7 SU 11! GRAZIE TEAM ATOMIC PER QUESTA STAGIONE ASSOLUTAMENTE INCREDIBILE Stampa
Scritto da Administrator   
Martedì 19 Marzo 2019 17:24

0f17bbf1-29ea-46c5-b451-c7baec3f03be

Hanno scritto di nuovo i capitoli più belli della storia dello sci durante i Campionati Mondiali di quest’inverno.

Hanno celebrato una serie di vittorie consecutive, stabilito record mondiali e hanno scosso la stagione dello sci 2018/19 fino all'ultimo minuto. Gli atleti Atomic sono e restano un punto di riferimento nelle gare di sci e c’è un fatto che spiega tutto: i nuovi e "vecchi" vincitori di Coppa del Mondo, Mikaela Shiffrin e Marcel Hirscher, hanno vinto 7 Sfere di Cristallo su 11. Wow! Insieme al resto del fantastico team Redster hanno conquistato 31 delle 73 gare di Coppa del Mondo e sono saliti sul podio 54 volte.

Gli atleti del team Atomic sono tornati a casa dai Mondiali di sci di Åre con 9 Medaglie: 3 Ori, 3 Medaglie d'Argento e 3 di Bronzo. Grazie Team Atomic, per questa stagione assolutamente incredibile, con la supervisione del Global Race Manager Christian Höflehner, mentre già dopo l’ultima gara, inizia il conto alla rovescia per la nuova stagione di Coppa del Mondo.

IMPRESSIONANTE: 2 EROI E 7 SFERE DI CRISTALLO SU 11
Attualmente a capo del Team di maggior successo nel settore dello sci, Christian Höflehner, ex personal coach di acluni tra i migliori sciatori del mondo è ora Global Race Manager presso Atomic; Höflehner è la mente e il mentore del Team, consulente personale di atleti storici e straordinari nel mondo dello sci: Mikaela Shiffrin e Marcel Hirscher hanno vinto l’Overall, lo Slalom Speciale e lo Slalom Gigante nelle classifiche uomini e donne. Inoltre, Mika si è aggiudicata la sua prima Sfera di Cristallo in velocità nel SuperG, che ha reso possibile la conquista per Atomic di 7 Sfere su 11. Un risultato più che impressionante! In realtà, le superstar di Atomic con tutte le loro vittorie hanno stabilito anche nuovi record mondiali in questa stagione e in alcuni casi addirittura superato se stessi.

"Siamo testimoni di un momento storico nel mondo dello sci. Mai prima d'ora due atleti uomo e donna dello stesso marchio hanno dominato in questo modo” commenta Christian Höflehner, Atomic Global Race Manager.

MARCEL HA CREATO IL SUO RECORD CON "20 SFERE DI CRISTALLO"
Marcel Hirscher si era già assicurato la sua vittoria in anticipo: l’ottava Coppa del Mondo è già un record assoluto. Ha conquistato, inoltre, il record di 20 ben Sfere di Cristallo, risultato che dovrebbe rimanere per sempre patrimonio culturale mondiale nel mondo dello sci. Inoltre, con 7 Medaglie d'Oro e 4 d'Argento, Marcel dopo Åre è ufficialmente il più grande atleta di sempre ai Campionati del Mondo.

MIKAELA, RECORD MONDIALE...
Mikaela Shiffrin, ha iniziato la sua carriera da bambina prodigio e ha stabilito un record mondiale come Campionessa del Mondo di Slalom. Quattro volte Medaglia d'Oro (Schladming - Vail / Beaver Creek - St. Moritz - Åre) a soli 23 anni rende la sua carriera ancora più indescrivibile. Il 13 marzo, ha compiuto 24 anni e dopo questa mega stagione si toglie i suoi scarponi con molti nuovi record. Nessuno si è mai aggiudicato 17 successi in una stagione e anche la conquista della sua prima Sfera di Cristallo nel Super G, rende la sua carriera inimitabile con 60 vittorie in Coppa del Mondo in tutte le discipline. Il record di 86 trionfi in Coppa del Mondo di Ingemar Stenmark potrebbe essere battuto.

"I fatti parlano da soli: noi, il team racing e l’intero staff siamo davvero orgogliosi che due atleti così incredibili abbiano firmato un contratto con noi e Atomic vuole continuare ad accompagnarli nei loro successi” afferma Christian Höflehner “Ciò che rende il marchio Atomic così famoso in tutto il mondo è che tutti noi, dalla reception al Direttore Generale, siamo appassionati di sci”. Mikaela e Marcel sono i migliori, ma non gli unici atleti top del team Redster. La parata di stelle continua.

UNA STAGIONE MOLTO IMPORTANTE ANCHE PER IL POSSIBILE SUCCESSORE DI HIRSCHER
Marco Schwarz dopo l'infortunio al crociato sta facendo ottimi progressi in riabilitazione. Ha disputato il suo miglior inverno in Coppa del Mondo e la fine prematura della stagione a Bansko è stata dolorosa, ma anche sopportabile grazie al ottimi risultati ottenuti fino ad oggi. Ha vinto il City Event a Oslo, la Combinata a Wengen, e si è aggiudicato 3 Medaglie di Bronzo ad Åre, con grandi prestazioni nelle gare di velocità, nello Slalom e nello Slalom Gigante in cui è arrivato secondo per la prima volta. Marcel Hirscher, insieme ad altri esperti afferma che Schwarz è "Uno degli sciatori tecnicamente più interdisciplinari, è il futuro". Blacky ora dopo l’intervento è impegnato nella riabilitazione.

Manuel Feller non ha potuto gareggiare con tutta la sua velocità sulla neve come voleva, ma poi nella gara finale ha ottenuto un secondo posto assolutamente incredibile, il suo miglior risultato in questa stagione! Come per lui, anche per molti altri atleti del team Atomic, il meglio deve ancora venire.

"Alcuni dei nostri atleti stanno finendo la stagione sotto questo auspicio e continueremo a fare tutto in modo che possano iniziare la prossima con questo atteggiamento: mi riferisco a sciatori veloci come Mauro Caviezel, Adrian Smiseth-Sejersted, Andreas Sander, Peter Fill, Travis Ganong e Daniel Danklmaier e ai giovani sciatori più tecnici come Elias Kollega e Filip Zubcic”, conclude Christian Höflehner.

O SÌ! REDSTER LADY POWER E DUE RITORNI MERAVIGLIOSI
Dopo la complicata frattura alla caviglia prima dell'inizio della stagione e tre mesi di pausa obbligatoria, Sofia Goggia, è tornata. Un ritorno da sogno: è arrivata seconda in SuperG, ha vinto una Medaglia d'Argento ai Campionati del Mondo e la sua prima Discesa a Crans Montana. Anche Stephanie Venier ha festeggiato la sua prima vittoria nella discesa di Garmisch-Partenkirchen e Mirjam Puchner, dopo il suo ritorno si è aggiudicata il primo posto nell'ultima Discesa della stagione. La svizzera Joana Hählen, infine è un giovane portento di velocità.

IL LAVORO DEL TEAM ATOMIC CONTINUA
Cosa succede dopo l'ultima gara della stagione? Christian Höflehner spiega: “Il lavoro per noi continua. Alcuni atleti continuano a testare le attrezzature, nel team di supporto stiamo lavorando per mettere a punto le nuove strategie. Fortunatamente tutti i grandi nomi del Team continuano ancora, e probabilmente avremo nuovi membri nello staff in alcune discipline. Ma soprattutto, speriamo che dopo la pausa Hirscher, abbia di nuovo il suo appetito in gara".