5^ BIENNALE D'ARTE DI MONTECARLO Stampa
Scritto da Administrator   
Giovedì 28 Giugno 2012 09:21
L'ARTISTA GENOVESE MILENA DEMARTINO Venerdì 6 Luglio 2012, a partire dalle 20, apericena con ricco buffet al Marina Place (www.marinaplace.it; Via Pionieri e Aviatori d'Italia, 010-659401) per incontrare l’artista genovese Milena Demartino (http://www.milenademartino.it/), a disposizione del pubblico per domande e curiosità. E soprattutto per raccontare l’importantissima esperienza di Montecarlo dove con l’opera “Scudo spaziale” ha partecipato alla 5^ Biennale d’arte (visitabile fino a Lunedì 2 Luglio. Per info: http://www.latelaccia.it/Montecarlo.html) insieme ad altri artisti internazionali. Rappresentante della Liguria, un orgoglio per Genova . Dopo l’incontro con l’artista alle 22 spazio alla happy music di Dj Mungus. Demartino, inoltre, esporrà tele di diverse dimensioni raffiguranti attraverso la sua celebre pitto scultura astratta,  zone lontane dell'universo. Sensazioni dell'anima e percezione visiva attraversano i rilievi e la matericità cromatica delle  sue opere. «Sono stata scelta da un pool di critici d’arte di Torino – ha spiegato entusiasta Demartino – per me è davvero un onore rappresentare la Liguria ad una manifestazione così prestigiosa. Credo che l’arte genovese e in più in generale ligure sia in forte ascesa, a dimostrazione, ancora una volta, di quanto la nostra terra possa essere grande e bellissima fonte di ispirazione per gli artisti APPROFONDIEMENTI:
 
ANALISI OPERE DELLA DEMARTINO La tematica chiave delle sue tele materiche è la ricerca di una visione della realtà spaziale già così tanto agognata dalla comunità artistica negli ultimi 60 anni, ricerca alla quale la pittrice genovese sente di poter partecipare: in particolare, ciò che la guida è la consapevolezza che solo una compresente valenza terrena-ultraterrena dell'universo sensibile può fornire all'artista gli strumenti necessari alla sua ricerca. E perciò la tensione della propria arte può e anzi deve procedere dall'io terreno fino a raggiungere pianeti, stelle e pure galassie lontane anni luce da noi: nei suoi agglomerati artistici dunque la vera spinta creativa, come manifestazione primordiale dell'energia cosmica, intrattiene un legame con la materia, dove massa, volume, colore appaiono caratteri particolari e imprescindibili.La tematica chiave delle sue tele materiche è la ricerca di una visione della realtà spaziale già così tanto agognata dalla comunità artistica negli ultimi 60 anni, ricerca alla quale la pittrice genovese sente di poter partecipare: in particolare, ciò che la guida è la consapevolezza che solo una compresente valenza terrena-ultraterrena dell'universo sensibile può fornire all'artista gli strumenti necessari alla sua ricerca. E perciò la tensione della propria arte può e anzi deve procedere dall'io terreno fino a raggiungere pianeti, stelle e pure galassie lontane anni luce da noi: nei suoi agglomerati artistici dunque la vera spinta creativa, come manifestazione primordiale dell'energia cosmica, intrattiene un legame con la materia, dove massa, volume, colore appaiono caratteri particolari e imprescindibili. PROFILO DI MILENA DEMARTINO Milena De Martino è nata a Genova nel 1972. Si è diplomata al Liceo Artistico "Barabino" e, successivamente, si è laureata in Lettere e Filosofia presso l'Università di Genova nel 2000. Ha conseguito un master in Filosofia Orientale detto Reiki nel 1995. Ha quindi iniziato a occuparsi di "poesia visiva", anche utilizzando la tridimensionalità. Oggi si occupa di pittura informale materica, sviluppando una ricerca intrapresa da dieci anni. Attraverso il colore esplora l’esperienza della percezione visiva del movimento e delle sensazioni dell’anima. Il suo pensiero è direzionato alla profondità dello spazio e a creazioni di paesaggi cosmici.
Ultimo aggiornamento Giovedì 28 Giugno 2012 09:21