#Restart: si riparte con il Suzuki V-STROM Tour 2020 Stampa
Scritto da Administrator   
Lunedì 01 Giugno 2020 17:30

Tags: Suzuki

0a0av-strom-tour-20

Si riaprono le iscrizioni al V-STROM Tour 2020, sul sito suzukitour.it è ora possibile prenotare l’esperienza di guida con la nuova V-STROM 1050XT.

Le tappe della manifestazione si terranno presso molti concessionari Suzuki. II V-STROM Tour 2020 quindi riparte e gli appassionati di tutta Italia potranno saltare in sella alla nuova Sport Enduro Tourer di Suzuki e vivere un’esperienza in prima persona testando le sue straordinarie qualità. L’iniziativa si articolerà su 26 date comprese tra il 5 giugno e il 27 settembre, che coinvolgeranno gran parte del territorio nazionale.

Parola d’ordine: rispetto

In questa delicata fase di lento e progressivo ritorno alla normalità, Suzuki dà grande importanza al fatto che gli eventi del V-STROM Tour 2020 e i relativi test ride si svolgano in condizioni di assoluta sicurezza, oltre che nei limiti delle disposizioni di legge. "Rispetto" è la parola chiave attraverso la quale la rete Suzuki si adegua ai protocolli ministeriali in occasione delle tappe del Tour, così come in ogni altra fase della sua attività. Il Kanji “Kei”, che in giapponese significa appunto "rispettare con il cuore", sintetizza la filosofia che guida da sempre Suzuki e la sua relazione con il Cliente, che assume oggi sfumature inedite. Le Concessionarie Suzuki seguono scrupolosamente le regole che limitano il flusso di persone negli ambienti e osservano tutte le indispensabili norme igienico-sanitarie per assicurare ai lavoratori e ai clienti la massima tutela.

Durante i V-Strom Tour, come già accade nelle quotidiana attività lavorativa delle concessionarie, saranno rispettate alcune importanti norme di sicurezza:

    mantenimento delle distanze di sicurezza;
    utilizzo dei Dispositivi di Protezione Individuali da parte dello staff e di tutti i partecipanti;
    messa a disposizione di una soluzione alcolica disinfettante all’interno dello show room;
    accesso e partecipazione consentiti solo a persone in buona salute, senza febbre o altri sintomi.

Le precauzioni adottate non impediranno certo ai partecipanti di provare intense emozioni e di trovarsi in un clima simpatico, all’insegna di un’autentica passione per le due ruote.

#mettiamociinsella in sicurezza

I test ride del V-STROM Tour 2020 si svolgeranno per lo più nei weekend. Ogni turno di prova sarà all’incirca di 45 minuti complessivi. Ciascun giro su strada avrà una durata prevista di 30 minuti circa e si svolgerà su percorsi aperti al traffico, dietro un apripista dell’organizzazione Suzuki. Il test ride sarà preceduto da una breve sessione teorica di circa 10 minuti, utile per apprezzare appieno il funzionamento dei molti dispositivi elettronici di ultima generazione presenti nella ricca dotazione di serie della nuova V-STROM 1050XT. Il briefing, così come la fase di registrazione preliminare, si terranno in spazi che consentiranno l’adeguato distanziamento tra le persone, nel rispetto del protocollo ministeriale DPCM del 26 aprile 2020.

In base alle norme vigenti, nei vari momenti della giornata lo staff sarà equipaggiato con i Dispositivi di Protezione Individuali. Inoltre, al termine di ogni sessione di test ride, le moto saranno pulite e igienizzate, un trattamento riservato anche ai desk, agli arredi e ai materiali in uso all’organizzazione dopo ciascun turno di prove.

I turni saranno gestiti in modo che i clienti di una fascia oraria non vengano in contatto con quelli della sessione successiva o di quella precedente.

Per limitare l’afflusso di pubblico nelle concessionarie e le occasioni di contatto tra le persone, i test si svolgeranno senza passeggero a bordo.

I partecipanti dovranno necessariamente utilizzare casco e abbigliamento tecnico propri.

Come partecipare al V-STROM Tour 2020

Partecipare al V-STROM Tour 2020 è molto semplice. Per iscriversi è sufficiente collegarsi al sito suzukitour.it e registrarsi online, selezionando quindi la data e il luogo in cui si desidera fare il test ride. Per ogni appuntamento il sito fornisce l’indirizzo esatto del luogo da cui partono le prove e consente di verificare subito la disponibilità di una moto nelle diverse fasce orarie previste per le uscite in strada, che durante la mattina vanno indicativamente dalle 9.30 alle 13 e nel pomeriggio dalle 14 alle 19.

Diverse concessionarie coinvolte nel V-STROM Tour 2020 hanno tra l’altro ulteriori moto demo nei loro parco veicoli, che possono mettere eventualmente a disposizione della clientela in occasione delle varie tappe.

Le varie tappe del V-STROM Tour potrebbero subire variazioni o cancellazioni in caso di condizioni meteo particolarmente avverse o di altre esigenze.

Chiunque in generale volesse testare altri modelli può collegarsi al sito Suzuki e cliccare sul tasto “Provala” che si trova nella barra in cima a ogni pagina, selezionare la moto e la concessionaria preferite e spedire l’apposito form compilato online. Così facendo si può ottimizzare la tempistica del test, snellendo la fase di registrazione da compiere in loco.

L’Enduro Tourer per eccellenza

La V-STROM 1050XT cattura lo sguardo con una sagoma filante, che ha come tratto distintivo quel frontale a becco che Suzuki introdusse per prima alla fine degli anni Ottanta adottato nel tempo da tanti altri costruttori. Osservata da vicino, la V-STROM denota una cura maniacale delle finiture: particolari come le sottili frecce a Led, l’intelaiatura in alluminio che sorregge il cupolino con parabrezza regolabile in altezza o i cerchi a raggi, su cui sono montati pneumatici tubeless, appagano gli amanti dei dettagli e sono all’altezza della miglior tradizione giapponese. Una volta a bordo si scopre come le solide pedane rivestite in gomma, il manubrio in alluminio a sezione variabile e la sella regolabile su due livelli definiscano una posizione di guida perfetta per i piloti di tutte le corporature. La postura che si assume permette di avere una padronanza totale in ogni situazione e di sfruttare al meglio le doti della ciclistica, che conta su un telaio a doppio trave in alluminio e sospensioni completamente regolabili, e gli oltre 107 cv erogati da motore bicilindrico. Il pilota può scegliere come sfruttare la sua coppia generosa selezionando una delle tre mappature disponibili con il Suzuki Drive Mode Selector. La dotazione di serie della V-STROM 1050XT comprende molti altri dispositivi elettronici che esaltano la praticità e la sicurezza di marcia, migliorano il controllo e massimizzano il piacere di guida. L’equipaggiamento standard include infatti il cruise control, il traction control regolabile su tre livelli e disattivabile, l’assistenza alle partenze in salita PartiFacile e i sistemi FrenaInPIega e FrenaSicuro. Il primo è un ABS intelligente e regolabile su due livelli, che varia la sua logica d’intervento in base all’inclinazione in curva. Il secondo sistema dosa e ripartisce invece la frenata in base al carico rilevato e al rischio di sollevamento della ruota posteriore in discesa. Tutti i congegni sono gestiti in modo integrato dal Suzuki Intelligent Ride System, che dialoga con una piattaforma inerziale Bosch in grado di monitorare i movimenti della moto in sei direzioni lungo tre assi.

Suzuki propone infine di serie tanti accessori che le rivali offrono di norma soltanto a pagamento, come i paracarter in alluminio, i paramani, il cavalletto centrale e i tubi paramotore, tutti elementi che contribuiscono a fare della V-STROM1050XT una compagna di viaggio fedele e inarrestabile, sempre pronta ad affrontare le strade e i sentieri di tutto il mondo.