Origami Steel e il recupero della casa Stampa
Scritto da Administrator   
Lunedì 01 Giugno 2020 20:14

Tags: Origami Steel

0a0a6653591-l

Con la #quarantena forzata da #covid19 l’Europa ha rimesso al centro del suo modo di intendere gli spazi l’ambiente domestico.

Certo lo smart working non nasce con l’epidemia, ma in qualche modo questo ne ha accelerato il processo e l’uso già vigente per buona parte delle aziende; così gli amministrativi e i lavoratori del terziario hanno riscoperto la #casa, un luogo che sembrava essere stato lasciato un po’ indietro dalle giovani generazioni, non più intenzionate a investire il proprio tempo nella cura dei dettagli.

Una rivalutazione dell’Interior Design con il brand Origami Steel passa nella nostra proposta per tre elementi d’arredo.
Uno è quello che ha scandito il tempo, grande protagonista della #quarantena: Can’t Wait, orologio da parete dalle forme squadrate ma asimmetriche, un po’ irregolari, per far convivere insieme il rigore e la precisione della funzionalità con un #design creativo.
Due alberi poi in metallo che si assomigliano nella funzione decorativa, ma sono profondamente diversi per quello che destano in chi li guarda, Steel Tree e Fantasy Tree.
Steel Tree ha infatti forme più regolari, rappresenta un albero e il suo profilo è ben calibrato, specialmente nella minuzia con cui descrive graficamente le foglie; flettendole peraltro è possibile vederne le ombre leggermente proiettate sul retro, quindi alle due dimensioni si aggiunge una terza.

Diverso è Fantasy Tree, che in un certo senso servirà a “rompere” la monotonia della #quarantena ed è un decoro a parete fantasioso, come dice appunto il suo nome: cioè barocco, vivo, vivace, arzigogolato, con un tronco consistente e vistoso contornato poi da ramificazioni che seguono un iter soprattutto circolare, con le foglie che poi assumono forme differenti, come dando a ognuno la scelta di prediligere quella che gli si addice di più…