SASSO MARCONI – CILIVERGHE Stampa
Scritto da Administrator   
Domenica 10 Febbraio 2019 17:40

Tags: Sasso Marconi

SASSO MARCONI – CILIVERGHE 1-0


SASSO MARCONI (4-3-1-2): Celeste; Mele (30’ st Rustichelli), Cosner, Iroanya (26’ st De Lucca),
Serra (28’ st Alessi); Tonelli, Spezzani, Rrpaj; Sanzo; Della Rocca, Barranca (41’ st Garni). A disp.:
Monari, Betti, Satalino, Girotti, Negri. All.: Moscariello.
CILIVERGHE (4-3-1-2): Viotti; Lirli, Andriani, Minelli (20’ st Bonometti), Sanni; Comotti (38’ st
Zecchinato), Sola, Sanè; Del Bar; Mauri, Pasotti (33’ st Joelson). A disp.: Valtorta, Scalvini,
Pizzocolo, Rizza, Ait Bakrim. All.: Carobbio.
ARBITRO: Russo di Torre Annunziata.
MARCATORI: 8’ pt Tonelli.
AMMONITI: Spezzani, Tonelli, Della Rocca, Sanni, Mele, Sola, Mauri.
Falcidiato dalle assenze il Ciliverghe si presenta a Sasso Marconi per quella che è una sfida
importantissima nella corsa alla salvezza, per i gialloblù è imprescindibile fare risultato contro gli
emiliani che seguono in classifica distaccati di un punto.
Carobbio ripropone Mauri dal primo minuto in coppia con Pasotti vista la contemporanea assenza
di Aloia e Zecchinato, mentre in mezzo al campo sono Sola e Del Bar a sostituire Guerci e Vignali.
Le due squadre si affrontano a specchio ed il primo squillo, dopo sei minuti, è di marca bresciana
con un tiro da fuori di Mauri respinto da Celeste.
L’equilibrio si rompe però due minuti dopo su una serie incredibile di batti e ribatti in area
gialloblù: Sanni colpito al volto resta a terra sulla linea laterale, gli emiliani colpiscono il palo con
Barranca, ma sul pallone Tonelli arriva per primo e ribatte in rete.
Il Ciliverghe crea subito l’occasione per impattare il vantaggio emiliano, ma sul traversone di Mauri
dalla linea di fondo Sanè di testa manda alto ad un passo dalla porta.
Il predominio del Ciliverghe è netto, ma i gialloblù affidandosi troppo spesso ai traversoni pagano
l’assenza di centimetri in area con Pasotti elemento più pericoloso quando servito. Al 41’ il Sasso
Marconi sfiora il raddoppio con un colpo di testa di Della Rocca che esce di poco a lato, ma
all’intervallo il risultato è invariato con i padroni di casa avanti 1-0.
Nella ripresa il Ciliverghe parte forte e dopo due minuti è Sola a cercare la rete con un tiro da fuori
bloccato da Celeste. Al 7’ ha dell’incredibile l’occasione non concretizzata dai gialloblù con il
pallone a danzare sulla linea di porta sull’angolo di Mauri senza trovare la deviazione vincente,
sulla corta respinta locale è Comotti ad andare al tiro trovando l’opposizione di Celeste.
Gli assalti del Ciliverghe non trovano la finalizzazione finale, con la squadra che non riesce a
sfruttare neanche le punizioni dal limite conquistate, al 20’ alla lista degli infortunati si iscrive
anche capitan Minelli sostituito da Bonometti, ed un minuto dopo è Viotti a dire di no alla girata di
Della Rocca in area.
Gli uomini di Carobbio si riversano nuovamente in avanti ed al 26’ sfiorano nuovamente il pareggio
quando su calcio d’angolo di Mauri è Sanni a vedere il suo colpo di testa respinto sulla linea da
Celeste con il seguente colpo di testa di Andriani murato da un difensore.
Alla mezzora giallo pesante per Mauri, diffidato e costretto a saltare la prossima gara contro San
Marino, e Carobbio dopo aver giocato la carta Joelson cala anche quella Zecchinato che al 44’ si
costruisce la grande occasione del pareggio con una splendida rovesciata in area respinta da
Celeste sulla linea.
Il terzo salvataggio sulla linea dell’estremo del Sasso Marconi è l’emblema della giornata del
Ciliverghe che esce sconfitto immeritatamente dagli emiliani, squadra tabù per i gialloblù attesi
adesso ad una pronta risposta nella prossima sfida casalinga contro il San Marino.
DICHIARAZIONI
Filippo Carobbio (Allenatore Ciliverghe): “Finora i nostri risultati in questo girone di ritorno
avevano rispecchiato le nostre prestazioni, oggi non è stato così. Abbiamo dominato, ma il pallone
non entrava mai. Purtroppo perdiamo una grande occasione per dare un altro colpo alla classifica,
ma non potevamo pensare di vincerle tutte da qui alla fine. Bravi loro a capitalizzare al massimo
l’unica occasione concessa, come nella gara di andata dove fecero due tiri e due gol. Rispetto ad
allora la nostra prestazione è stata nettamente diversa, convincente, di carattere, dove
nonostante la tantissime assenze chi ha giocato si è fatto trovare pronto e ha dato tutto. Come ci
siamo subito lasciati alle spalle le belle vittorie ed il bel pareggio contro il Modena ci lasciamo
subito alle spalle questa sconfitta e mettiamo nel mirino il San Marino. Ci sarà da lottare fino
all’ultimo, lo sapevamo e lo faremo”.
6’ Tiro da fuori di Mauri respinto da Celeste.
8’ Rete del Sasso Marconi, azione concitata in area, con serie di batti e ribatti e Sanni a terra
colpito al volto, risolta da Tonelli.
11’ Traversone di Mauri dalla sinistra, Sanè di testa manda alto sulla traversa
35’
41’ Colpo di testa che sfiora il palo di Dalla Rocca
2’ Gran tiro di Sola da fuori parato da Celeste
7’ Incredibile sulla linea di porta il Ciliverghe manca la deviazione a rete, sul tiro che segue di
Comotti para Celeste
20' Gran parata di Viotti sulla girata di Della Rocca
26’ Angolo di Mauri, colpo di testa di Sanni respinto sulla linea da Celeste, sulla ribattuta è murato
anche il colpo di testa di Andriani
45’ Grande rovesciata di Zecchinato in area respinta da Celeste sulla linea