CILIVERGHE – CREMA 2-1 Stampa
Scritto da Administrator   
Domenica 05 Gennaio 2020 18:10

CILIVERGHE – CREMA 2-1

 

 

CILIVERGHE (4-4-2): Valtorta; Chimini (25’ st Avesani), Andriani, Sanni, Menni; Careccia, Vignali (47’ st Dos Santos), Maspero, Franzoni; Ait Bakrim, Confalonieri (32’ st Mozzanica). A disp.: Magoni, Manu Aning, Garofalo, Faccioli, Cruz. All.: Carobbio.

CREMA (4-3-3): Zanellato; Kouadio (28’ st Goh), Grea, Orchi (17’ st Misimovic), Corna; Pignat, Porcari, Geroni (17’ st Dragoni); Fall (41’ st Corioni), Pagano, Campisi (28’ st Palla). A disp.: Romeda, Giosu, Ruscitto, Biglietti. All.: Dossena.

ARBITRO: Campazzo di Genova.

MARCATORI: 13’ pt Ait Bakrim, 24’ pt Pagano; 12’ st Franzoni.

AMMONITI: Vignali, Sanni, Geroni, Ait Bakrim, Avesani.

ESPUSO: 44’ st Ait Bakrim, 53’ st Carobbio

Inizia un cammino lungo cinque mesi in cui non si può più sbagliare nulla ed il Ciliverghe lo sa, per

raggiungere la salvezza serve un nuovo miracolo sportivo e Carobbio ed i suoi ragazzi come l’anno

scorso affrontano il nuovo anno a testa bassa. A Casa Cili si presenta il Crema, costruito per

vincere il campionato, ma impelagato nelle zone basse della classifica, bisognoso di punti quasi

quanto i gialloblù che in campo ripropongono subito Andriani e Careccia, tornati a Casa Cili a fine

dicembre, mentre Dos Santos per cui il transfer è arrivato solo venerdì si accomoda in panchina.

Sempre lunga la lista degli indisponibili a cui si aggiungono Licini e Belotti.

La partita è fin dai primi minuti maschia, Vignali diffidato è ammonito nei primi minuti e sarà

costretto a saltare la trasferta di Mezzolara, ma la determinazione del Ciliverghe e la consueta

preparazione della partita da parte di Carobbio mettono in difficoltà il Crema che al 13’ va sotto:

pennellata di Maspero dalla trequarti per il colpo di testa di Ait Bakrim che scavalca Zanellato

insaccandosi sul palo lontano per l’1-0 gialloblù.

Preme il Ciliverghe e due minuti dopo sfiora nuovamente la rete con un destro da fuori di Franzoni

di poco a lato. Al 17’ il direttore di gara si conferma estremamente fiscale concedendo un calcio di

rigore al Crema per un dubbio fallo di mano di Sanni che aveva la mano aderente alla pancia. Dagli

undici metri va Pagano, ma Valtorta si conferma uno dei migliori portieri di categoria respingendo

il tiro del capitano del Crema.

L’ispiratore del Ciliverghe è Maspero ed il regista al 22’ da il là ad una nuova azione che porta

Careccia al tiro, il destro dell’esterno manca però di precisione terminando di poco alto sulla

traversa.

Il pressing alto del Ciliverghe porta subito i gialloblù a riconquistare palla, al tiro va ancora

Careccia, questa volta da posizione centrale, trovando l’opposizione di Grea.

Gli ospiti due minuti dopo trovando il pareggio: calcio d’angolo e stacco al limite dell’area piccola

di Pagano, Valtorta per poco non riesce a dire ancora no al bianconero respingendo di pochi

centimetri oltre la linea.

Nonostante la predominanza territoriale del Ciliverghe il primo tempo non offre altre occasioni

degne di nota, ma la ripresa fin dai primi minuti regala emozioni: al 2’ è Ait Bakrim a sfiorare la

rete con un destro in area che lambisce il palo alla destra di Zanellato, al 6’ è Confalonieri a

lanciare nello spazio Franzoni, il numero dieci entrato in area non è preciso con il destro

mandando di poco alto.

Il Crema va vicino al vantaggio al 9’ quando sul calcio d’angolo è imperioso sul secondo palo lo

stacco di Pignat, dove Valtorta non arriva, arriva è la traversa che respinge l’incornata del

mediano.

Passata la paura il Ciliverghe torna a macinare calcio ed occasioni come al 12’ quando Franzoni

scende centralmente saltando tre avversari, al momento del tiro è decisivo l’intervento di Grea

che sporca il pallone mandandolo alto sulla traversa. Dalla bandierina Maspero cerca di

sorprendere Zanellato colpendo in pieno il palo, ancora Maspero rimette in mezzo dove sul

secondo palo è Sanni a staccare trovando sotto porta la deviazione vincente di Franzoni per il 2-1

del Ciliverghe.

Subita la rete il Crema cerca di rialzare il proprio baricentro conquistando una punizione dal limite

al 21’, il pallone attraversa tutta l’area di rigore spegnendosi sul fondo, al 23’ è poi Valtorta a

tornare protagonista con una grande parata sulla girata all’altezza del primo palo di Grea.

Gli uomini di Carobbio lasciano al Crema solo il possesso, gli ospiti non riescono nonostante la

pressione a creare vere occasioni da rete, solo sui calci da fermo la squadra di Dossena riesce a

chiamare in causa Valtorta, come al 39’ quando sulla punizione da fuori area Valtorta respinge con

prontezza, mentre il Ciliverghe in più occasioni in contropiede potrebbe chiudere i conti e mettere

al sicuro la partita. I minuti finali sono di apprensione e di grande nervosismo in campo, figli anche

di una gestione della partita non ottimale, Ait Bakrim viene espulso al 44’, mentre al 53’ viene

espulso il tecnico Carobbio reo di aver protestato senza eccessi per un netto fallo di mano a

centrocampo del Crema e per l’entrata in campo del fisioterapista ospite senza autorizzazione. Ma

nonostante i quasi dieci minuti di recupero il Ciliverghe torna alla vittoria a distanza di quattro

mesi dall’ultima volta. Il primo passo è stato compiuto, il percorso resta lungo ed in salita, ma

testa, cuore e gambe sono pronti.

DICHIARAZIONI

Filippo Carobbio (allenatore Ciliverghe Calcio): “Tre punti frutto di una grande prestazione, con

una vittoria quasi mai messa in discussione dopo il nostro secondo gol. Sapevamo di affrontare

una squadra forte, a cui non dovevamo concedere nulla, siamo scesi in campo determinati,

consapevoli che ci servivano punti e li abbiamo ottenuti. Il cammino resta lunghissimo ed in salita,

abbiamo solo fatto il primo passo che spero dia la scossa all’intero ambiente”.

13’ RETE! Pennellata di Maspero dalla trequarti, in area Ait Bakrim stacca di testa indirizzando il

pallone sul palo lontano dove non può arrivare Zanellato. 1-0 Ciliverghe.

15’ Destro da fuori di Franzoni non distante dal palo

17’ Rigore per il Crema. Dubbio fallo di mano in area di Sanni, ammonito.

18’ Valtorta è strepitoso e respinge il rigore calciato da Pagano

22’ Bella azione del Ciliverghe nata ancora dai piedi di Maspero, Careccia da buona posizione

manda alto.

22’ Ancora Careccia con il Ciliverghe che recupera palla alto, il tiro da dentro l’area è murato

24’ Angolo del Crema, stacco al limite dell’area piccola di Pagano, Valtorta respinge al di là della

linea di porta. 1-1

2’ Destro di Ait Bakrim in area che lambisce il palo alla sinistra di Zanellato

6’ Grande occasione del Ciliverghe. Confalonieri lancia Franzoni, in area il numero dieci di destro

manda alto da buona posizione

9’ Angolo del Crema e stacco sul secondo palo di Pinat che centra in pieno la traversa

12’ Franzoni ne salta tre arrivando al tiro da posizione centrale, è decisiva la deviazione all’ultimo

di Grea in angolo

12’ RETE! Dalla bandierina Maspero colpisce in pieno il palo, ancora Maspero la rimette in mezzo,

colpo di testa sul secondo palo di Sanni e deviazione sotto porta di Franzoni per il 2-1

21’ Punizione dal limite sinistro del Crema, il pallone attraversa lo specchio della porta ed esce sul

fondo

23’ Grande parata di Valtorta sulla deviazione sul primo palo di Grea.

39’ E’ attento Valtorta sulla punizione da fuori area del Crema