Gioioso finale di stagione come l'avvio della nuova al Follo Stampa
Scritto da Administrator   
Mercoledì 26 Giugno 2019 23:00

S5000004

Epilogo di stagione vecchia gioioso per il Follo Calcio e apertura della nuova pure gaia.

Il sodalizio di solo settore giovanile, fra l’altro Spezia Academy, festeggia infatti la vittoria al Memorial “Alfonso Pistone” del Canaletto Sepor con l’annata 2012 dei suoi Piccoli Amici. Questa la “rosa” utilizzata nel contesto dagli allenatori Andreino Mori e Giovanni Vallese…Giacomo Oliva, Davide Cappelli, Samuele D’Ippolito, Elia Filippone, Liusmihai Trifan, Christian Guerrazzi, Iacopo Miggiano, Mattia Torrini. Battuta in finale l’ Arci Pianazze, per 4-1, con tripletta di uno scatenato D’ Ippolito più bel gol di Cappelli.
Andando un po’ più sul “vecchio”, classe 2009 della categoria dei Primi Calci, ecco il difensore biancoblu Simone Pinelli premiato al “Bruno Ferdeghini” fra i giocatori più votati (nella stagione sportiva in chiusura) al concorso per lo sportivo dell’anno del Secolo XIX. Ma il nostro non è da solo nel contesto tra i follesi, infatti al “Ferdeghini” per l’occasione c’era anche l’attaccante Noel Perez Mendez, degli Esordienti del 2006.
Infine in partenza il “Follo Calcio Camp 2019”, aperto alle classi dalla 2006 alla 2013, alla Cittadella dello Sport follese. Prima “manche” da lunedì 1.o a sabato 6 Luglio e seconda da lunedì 8 a sabato 13. Non solo pallone, ma anche beach-volley, tennis-volley e piscina in programma dalle ore 8 alle 17 dal lunedì al venerdì con “stop” a mezzogiorno invece il sabato. Parte calcistica sotto la guida di istruttori patentati a livello Uefa B e Uefa C. Costo euro 95 per una settimana, 180 per due, portare un fratello costa 80 euro in più nel primo caso e 70 in più nel secondo: la quota comprende “camp”, pranzo, merenda e assicurazione. C’è la possibilità altresì di acquistare un kit di allenamento a 15 euro.
Per informazioni si può telefonare al numero 0187 / 1870170; oppure scrivere a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .


Nella foto Simone Pinelli insieme ai nonni al “B. Ferdeghini”