Home Altri sport Ciclismo

Internazionale Cycling Festival Porto Sant’Elpidio: dal 14 al 16 aprile

Internazionale Cycling Festival Porto Sant’Elpidio
Internazionale Cycling Festival Porto Sant’Elpidio 2023

Porto Sant’Elpidio attende con trepidazione l’invasione pacifica di oltre 500 atleti da tutta Italia, dai giovani agli amatori, che renderanno memorabile l’Internazionale Cycling Festival Porto Sant’Elpidio nei giorni venerdì 14, sabato 15 e domenica 16 aprile.

Questo format rappresenta un’autentica passerella di tutte le categorie del ciclismo e costituisce un riconoscimento alle brillanti capacità organizzative della Gio.Ca communication che da molti anni si distingue per la particolare attenzione verso il ciclismo, alla ciclabilità e alla promozione del territorio attraverso gli eventi sportivi in maniera virtuosa.

Questa edizione del Festival sarà condivisa per l’ultima volta con l’attuale amministrazione comunale di Porto Sant’Elpidio del sindaco uscente Nazareno Franchellucci, da sempre riconoscente, per tutta la durata del suo doppio mandato, all’attività del gruppo di lavoro capitanato da Vincenzo Santoni.

La tre giorni dell’Internazionale Cycling Festival sarà dedicata alla memoria dell’imprenditore fermano Mauro De Angelis, persona lungimirante in ambito lavorativo ma anche attento allo sport e alle esigenze del territorio, mostrando tanta sensibilità verso l’ambiente e la tutela della natura.

Oltre al sindaco Nazareno Franchellucci e a Vincenzo Santoni, alla presentazione ufficiale del Festival tenuta a battesimo presso il ristorante Perla sul Mare, sono intervenuti Giorgio Martino (giornalista di Rai Sport e moderatore della presentazione), Marco Marinangeli e Andrea Putzu (consiglieri della Regione Marche), Milena Sebastiani (presidente del consiglio comunale di Porto Sant’Elpidio), Patrizia Canzonetta ed Emanuela Ferracuti (assessori ai grandi eventi e al turismo di Porto Sant’Elpidio), Lino Secchi (presidente del comitato regionale FCI Marche), Francesco De Angelis (figlio dell’imprenditore Mauro)e Alberto Maria Scarfini (assessore allo sport di Fermo).

È un format quello del Festival da 10 e lode che ha portato Porto Sant’Elpidio, nell’arco di un decennio, ad acquisire una crescente ribalta nel segno delle due ruote (non solo con le gare del Festival ma anche con il Meeting Nazionale dei Giovanissimi nel 2017, due volte il Giro d’Italia come sede di arrivo nel 2012 e di partenza nel 2020, tre volte la Tirreno-Adriatico per l’arrivo di tappa nelle edizioni 2013-2014-2015), come attrattore per il turismo e per l’economia, riuscendo a fare squadra e a costruire sinergie con le tante realtà imprenditoriali e istituzionali del territorio fermano.

VENERDI’ 14 APRILE

Trecento atleti iscritti in totale per la gara a cronometro: individuale solo per esordienti (6 chilometri), a coppie per allievi, juniores, under 23, élite e amatori (12 chilometri) con svolgimento in tutto l’arco del pomeriggio dalle 14:00 alle 19:00. Prevista chiusura totale del traffico del lungomare da nord a sud, partenze scaglionate da lungomare Faleria.

SABATO 15 APRILE

Un centinaio le atlete iscritte per la gara riservata alle donne open (élite e under 23), valevole anche per l’assegnazione del titolo regionale FCI Marche. Da compiere quattro giri di un anello di 28 chilometri tra i territori comunali di Porto Sant’Elpidio, Fermo, Monte Urano e Sant’Elpidio a Mare. Il punto cruciale di tutto il percorso è l’ascesa di strada Molino con tratti in sterrato dopo lo scollinamento per raggiungere il traguardo fissato in lungomare Faleria (sede anche della partenza prevista alle 14:30).

DOMENICA 16 APRILE

Granfondo al mattino sullo stesso percorso (4 giri) della gara femminile del giorno prima con partenza alle 8:30 da lungomare Faleria, iscrizioni ancora aperte sul sito Kronoservice ed anche la mattina prima della partenza in loco. Medesimo tracciato anche per la gara juniores (120 iscritti) e numero di giri (4) con il via da lungomare Faleria alle 15:30.