La Npsg Trading Logistic Spezia ospita il Volley Parrella TO

Npsg Trading Logistic Spezia
Npsg Trading Logistic Spezia

La Npsg Trading Logistic Spezia ospita il Volley Parrella TO. Confronto di media alta classifica quello che attende i ragazzi di Parisi, per la 21^ g.ta di questo campionato di serie B gir. A, sabato 25 marzo alle ore 18 nella cornice di casa del PalaMariotti.
Scenderà infatti sul parquet spezzino la squadra del V. Parrella TO che attualmente occupa la 5^ posizione a tre punti dai nostri ragazzi attestati in 4^ posizione. Basterebbe questa indicazione per fare intendere quanto sarà difficile la gara ma a questo va aggiunta l’ottima qualità di singoli e squadra della formazione guidata da coach Mollo che, non dimentichiamo, lo scorso anno militava in A3. Un gruppo di ragazzi giovani, di ottime prospettive, fisicamente dotati che migliorano giornata dopo giornata mettendo in pratica tutti gli insegnamenti ed il lavoro svolto d’alloro staff tecnico. All’andata disputammo una delle nostre migliori partite riuscendo a prevalere, seppur a fatica, per 3/0 ma ora sarà tutta un’altra musica anche se la vittoria nel derby ci ha dato morale ed entusiasmo per una posizione di classifica inaspettata ma molto gratificante oltre ogni più rosea previsione.
I parellini nelle ultime giornate sono scesi in campo quasi sempre con questo assetto: Carlevaris/Riccioni, D’Ambrosio e Bristot in posto 4, Piasso e Cian al centro e Grassi libero.
L’analisi degli scout fatta dal nostro staff racconta di un gioco dove la distribuzione equamente (o quasi) divisa la fa da padrona chiamando in causa tutti gli interpreti indipendentemente dal ruolo ricoperto e non privilegiando una o due bocche da fuoco più di altri. Questo fa sì che sia un sestetto difficile da contrastare che non offre punti di riferimento più importanti di altri e che fa del collettivo la propria forza. Carlevaris è l’elemento più esperto, concreto e senza fronzoli ma con la squadra sempre sotto controllo. Riccioni è l’opposto, fisicamente dotato ed in grado di andare a terra con facilità. D’Ambrosio è, all’interno di una distribuzione più o meno omogenea il giocatore leggermente più servito che sta crescendo anche in ricezione (% intorno al 50) mentre Bristot è uno degli attaccanti più potenti del girone, magari un po’ discontinuo ma veramente difficile da neutralizzare. Viene spesso utilizzare anche Brugiafreddo che essendo il miglior ricettore della squadra garantisce stabilità e sicurezza al sestetto magari in momenti di difficoltà. Piasso e Cian sono due centrali complementari con il primo fortissimo a muro ed il secondo più incisivo in attacco. Fabbri è il libero bravo in ricezione ma soprattutto valido in difesa dove la sua mobilità si esalta consentendogli il recupero di palloni che sembrano persi. Come si vede una formazione temibile, che non si dà mai per vinta anche trovandosi a soccombere nel punteggio e capace quindi di recuperi importanti e quindi da non sottovalutare mai. Partita importante per noi, non solo per continuare nella striscia positiva di risultati, ma soprattutto per verificare se abbiamo compiuto quell’ulteriore step che finora ci è mancato per poter affermare senza se e senza ma.. siamo una squadra forte… cancellando quei cali di tensione non solo nella gara ma anche nei singoli set, quegli approcci molli ed inadeguati, quelle sequenze di errori gratuiti che spesso ci hanno provato di risultati positivi o ci hanno fatto faticare molto più del previsto per recuperare da situazioni svantaggiose. Se questo succederà potremo veramente dire che questa è stata una stagione ECCEZIONALE!!! Finora è stata solamente… STUPENDA!!! GRAZIE RAGAZZI!!!

condividi
Translate »
Exit mobile version