Home Calcio Focus Genoa/Samp - Professionisti La start up Wall Street Football acquisisce Mercurius Betting Intelligence

La start up Wall Street Football acquisisce Mercurius Betting Intelligence

0
Wall Street Football
Wall Street Football

Dopo l’ingresso nella maggioranza della nota community Chiamarsi Bomber, Wall Street Football s.r.l, start up selezionata e co-finanziata dall’incubatore sport-tech chiavarese Wylab, acquisisce il 100% di Mercurius BI s.r.l ed entra in possesso di importanti asset tecnologici per espandere ulteriormente la propria offerta.

Wall Street Football nasce da un gruppo di professionisti con esperienze in Google, Yahoo, nella Silicon Valley e da un professore universitario. Una realtà 100% italiana ma dallo sguardo internazionale che grazie a un modello matematico-statistico analizza milioni di dati che permettono, tra l’altro, di prevedere i risultati e le azioni future dei giocatori.

Quanti passaggi effettuerà un calciatore? Quante volte concluderà verso lo specchio? Prenderà un cartellino rosso? L’algoritmo sviluppato da WSF calcola in tempo reale le probabilità e le quotazioni di ogni azione. Una tecnologia innovativa che per ora si rivolge con successo a bookmaker e agenzie di betting ma che in futuro potrà essere utilizzata anche dalle società sportive professionistiche che già hanno manifestato interesse.

L’acquisizione di Mercurius Betting Intelligence consentirà a WSF di espandere ulteriormente il proprio raggio d’azione. Fondata nel 2017, Mercurius BI, ha sviluppato un software di apprendimento automatico in grado di analizzare milioni di dati per identificare anomalie dei prezzi e inefficienze nei mercati delle scommesse.

Giovanni Bertoli co-fondatore e CEO di Wall Street Football ha dichiarato: “Le tecnologie di Mercurius saranno essenziali ai fini di arricchire la nostra offerta. In passato siamo stati concentrati quasi esclusivamente su prodotti innovativi basati sulle performance dei singoli atleti, mentre ora saremo in grado di predire anche i risultati delle squadre di calcio, rendendo la nostra offerta più completa. Sono inoltre molto felice del fatto che Fabrizio Machella – CEO e CTO di Mercurius – abbia sposato il nostro progetto e stia collaborando con Wall Street Football già da diversi mesi.”