Home Altri sport Motori LANA COSTRUTTIVO IN CASA RALLY SPORT EVOLUTION

LANA COSTRUTTIVO IN CASA RALLY SPORT EVOLUTION

0

immagine a cura di Foto Magnano

Ranica (BG) – Nessun podio ma tanta soddisfazione per Rally Sport Evolution al termine del quarto impegno con il Campionato Italiano Rally Asfalto.

In quel di Biella, tra Venerdì e Sabato, è andato in scena il Rally Lana ed i portacolori della squadra corse di Ranica si sono ben distinti, centrando gli obiettivi che si erano prefissati.

Nella classe Rally 4 erano due i protagonisti al via, entrambi al debutto stagionale.

Dodicesimo alla fine un buon Davide Tardani, affiancato da Paolo Urban sul sedile di destra, felice di aver portato all’arrivo, pur con qualche rammarico, la propria Peugeot 208 Rally 4.

Il pilota di Novara, dopo un positivo shakedown, non è riuscito ad esprimersi come desiderava.

“Abbiamo condotto una gara pulitissima e non abbiamo fatto danni” – racconta Tardani – “quindi il nostro primario obiettivo lo abbiamo raggiunto. Non ho guidato al massimo delle mie possibilità perchè non me la sentivo, per vari motivi. Nello shakedown abbiamo segnato tempi buoni ma poi, in gara, non ho avuto il temperamento giusto. Siamo comunque contenti così.”

Esordio difficile, da denti stretti, per Ilario Vidale, in coppia con una Veronica Gaioni che, rimasta senza voce, è stata chiamata agli straordinari per guidare il pilota di Biella.

Il diciassettesimo di Rally 4, firmato al volante di una Peugeot 208 R2, è pari ad una vittoria.

“Nonostante tutto direi che è la trasferta è stata abbastanza positiva” – racconta Vidale – “perchè Veronica, da Venerdì sera, ha iniziato a perdere la voce ed abbiamo dovuto affrontare quasi tutta la gara comunicando a gesti. È stata veramente dura correre così e devo ammettere che sono un po’ demoralizzato perchè, a casa mia, volevo fare bene. L’auto è stata spettacolare, Claudio e Chiara sempre al top. Correre con loro mi fa sentire come a casa mia.”

In progressione anche Alberto Mario Pirola, assieme a Chiara Corso sulla Renault Clio Rally 5 battente bandiera del sodalizio bergamasco, al termine sesto di Rally 5 e di Clio Trophy Italia.

Un piazzamento che consente al pilota di Milano sia di attestarsi all’ottavo posto nella provvisoria del monomarca di casa Renault ma anche di raccogliere qualche punto utile nell’ambito della coppa di classe targata CIRA, figurando ora alla casella numero tredici.

“Era la mia prima volta al Lana” – racconta Pirola – “e, già durante le ricognizioni, mi sono reso conto di quanto fosse impegnativo il percorso. Prove belle e con continui cambi di ritmo. Abbiamo migliorato il feeling con la Renault Clio Rally 5, riuscendo a ridurre la distanza con i nostri avversari, nonostante l’enorme divario sulla prova in notturna. Eravamo consapevoli di pagare sulla prima perchè non volevamo rischiare, concentrandoci sulla giornata del Sabato. Ci siamo divertiti molto e siamo contenti di aver portato a casa una manciata di punti che non guasta mai. Grazie a Claudio ed a tutto il team per il grande supporto tecnico. Mi riempiono di consigli utili e cercherò di farne tesoro per le prossime gare, già a partire dal San Martino.”