Home Altri sport Motori LeCont Tyres: coerenza e performance nel caldo della WSK di Lonato

LeCont Tyres: coerenza e performance nel caldo della WSK di Lonato

0
LECONT
Palomba Giuseppe, KZ2, I, BIREL ART / TM / LECONT- WSK - Euro Series, LONATO, (Foto © KSP Reportages)

A circa quattro mesi dalla finale della WSK Super Master Series, la WSK Euro Series ha preso il via dal 14 al 17 luglio al South Garda Karting di Lonato, ancora una volta con un ampio e competitivo parterre. In qualità di partner della WSK Promotion per l’intera stagione 2022, il produttore LeCont ha equipaggiato i piloti della categoria KZ2. In condizioni difficili, caratterizzate da un elevato calore e da un elevato grip, gli pneumatici italiani hanno dato piena soddisfazione a tutti i partecipanti, contribuendo alla qualità delle gare.

Anche se i Campionati europei FIA di Karting KZ e KZ2 si sono conclusi a giugno, molti piloti e team guardano già al prossimo Campionato del mondo di settembre. LeCont ha ricevuto l’incarico per la fornitura di pneumatici al meeting di Le Mans e i concorrenti impegnati a Lonato hanno accolto con favore la scelta del costruttore italiano da parte della WSK Promotion per la categoria KZ2. “Siamo stati felici di ritrovare l’atmosfera della WSK, la qualità della sua organizzazione, l’intero team di Luca Donno e Paola, che abbiamo avuto il piacere di rivedere in perfetta forma”, ha commentato Paolo Bombara, responsabile marketing. “LeCont ha avuto un’esperienza estremamente positiva nella categoria OK durante la prima parte della stagione, nella Champions Cup e nella Super Master Series. L’obiettivo era logicamente quello di continuare su questa linea assicurando questa volta la soddisfazione dei piloti della KZ2.”

Semafori verdi…

Con temperature ambiente che superavano regolarmente i 30°C e temperature dell’asfalto di poco superiori ai 60°C, gli pneumatici sono stati messi a dura prova, ma le prestazioni e la regolarità sono rimaste una costante del meeting. “Quattro settimane dopo la prova FIA Karting di Cremona, era importante per noi ritrovare un circuito in Italia, una classe impegnativa, un elevato grip e temperature scottanti per dimostrare la qualità dei nostri pneumatici. A partire dalle prove cronometrate, i distacchi tra i piloti si sono rivelati estremamente ridotti e i tempi sul giro si sono mantenuti in un intervallo ristretto per tutta la durata delle gare. Danilo Albanese ha conquistato la pole position in 45″315, prima di far segnare il giro più veloce nelle prime due manche in 45″575 e addirittura in 45″454. Nella manche 3, è toccato a Giuseppe Palomba girare in 45″595. Domenica, poi, Jérémy Iglesias ha fatto segnare il miglior giro in prefinale in 45″491 e Danilo Albanese ha concluso la finale in 45″466. Si tratta di tempi davvero rivelatori che confermano la competitività dei nostri pneumatici su un giro e per tutta la durata della prova. Come ci aspettavamo, l’usura degli pneumatici è stata limitata. In fabbrica si lavora senza sosta per raggiungere questi risultati molto gratificanti per LeCont.”

Al South Garda Karting, i team hanno potuto lavorare in condizioni ideali, sia per mettere i loro piloti in condizione di ottenere il miglior piazzamento possibile in questa prima prova della WSK Euro Series, sia per raccogliere informazioni preziose per i prossimi appuntamenti. I piloti della categoria KZ2 potrebbero aumentare ulteriormente in occasione della seconda e ultima prova di Sarno, a fine luglio. Per LeCont, questa sarà un’altra occasione per mostrare l’alta tecnologia dei suoi prodotti.

Giuseppe Palomba, che ha vinto la finale nonostante un inconveniente nelle prove cronometrate, arriverà come leader della serie vicino a Napoli, ma con lo stesso numero di punti di Jérémy Iglesias, secondo a Lonato davanti a Viktor Gustavsson.