Home Altri sport Motori

Lion Motor Events accende i riflettori sulla GR Yaris Rally Cup

Lion Motor Events
Thomas Paperini, Simone Fruini - Lion Motor Events

Como – Lion Motor Events ha acceso i riflettori sulla GR Yaris Rally Cup, campionato monomarca che la vedrà schierare due esemplari di GR Yaris Evo. Proiezioni di grandi contenuti, quelli espressi a margine della presentazione della vettura attraverso la quale Thomas Paperini cercherà di difendere il titolo assoluto conquistato lo scorso anno, ambientata all’interno dello showroom di Rivauto, riferimento Toyota per Como. Accattivanti, le linee svelate all’interno della struttura lariana, espressione di una stagione sportiva che il team manager Jacopo Civelli si è prefissato di vivere con rinnovate ambizioni, quelle legate ad un connubio che coinvolgerà ancora la scuderia Bluthunder Racing Italy.

“Un progetto sviluppato nel modo migliore ovvero condividendo con partner, amici ed appassionati l’ambizione di potersi distinguere ancora nel panorama rallistico nazionale – il commento di Jacopo Civelli – consapevoli del potenziale che sapranno esprimere i nostri due equipaggi portacolori”.

Saranno i chilometri del Rally Il Ciocco, in programma nel fine settimana, a garantire le prime risposte alle aspettative della squadra comasca, rappresentata sull’asfalto del Rally Il Ciocco – appuntamento di apertura del Campionato Italiano Assoluto Rally – da due equipaggi portacolori. Carico di aspettative, Thomas Paperini condividerà con il copilota Simone Fruini l’avvio di una programmazione stagionale in grado di confermargli il ruolo di principale interprete, facendo leva sulla conoscenza della vettura e su una cornice che gli ha già assicurato soddisfazioni. Prospettive ambiziose anche per Tommaso Paleari, chiamato alla sua terza partecipazione al campionato monomarca promosso da Toyota Motor Italia. Il pilota lombardo, affiancato da Davide Bozzo, cercherà di capitalizzare al meglio le ottime sensazioni destate all’approccio con le nuove specifiche tecniche presentate un mese fa sul tracciato del Castelletto Circuit.

Il Rally Il Ciocco e Valle del Serchio vedrà sventolare la bandiera tricolore sulle Mura cittadine di Lucca, nel primo pomeriggio di venerdì. La serata proseguirà con la disputa della prova spettacolo “Il Ciocco” per poi, il giorno seguente, proporre i passaggi sui chilometri di “Careggine”, “Renaio”, “Puglianella”, ripetute fino ad un totale di oltre cento chilometri che coinvolgeranno anche le curve della prova spettacolo proposta all’interno della tenuta Il Ciocco, con due ulteriori ripetizioni fino al raggiungimento di oltre cento chilometri cronometrati.