Home Altri sport Motori

Lion Motor Events firma l’apertura della GR Yaris Rally Cup

Lion Motor Events
Thomas Paperini in gara (Foto Pro One Media)

Como – Ha sorriso ai colori di Lion Motor Events, il primo banco di prova della GR Yaris Rally Cup 2023. Il team lariano – struttura legata al pilota-preparatore Jacopo Civelli – ha conquistato la vittoria al Rally Il Ciocco e Valle del Serchio con Thomas Paperini.

Il driver pistoiese, affiancato da Simone Fruini sulla GR Yaris Evo, ha consolidato il vertice della classifica del campionato monomarca nelle prime fasi di gara, con la vittoria delle prime quattro prove speciali in programma, gestendo il margine sugli inseguitori fino alla pedana d’arrivo, prevalendo con un margine di diciassette secondi sul secondo classificato. Una performance, quella del portacolori della squadra comasca, valsa anche la tredicesima posizione della classifica generale.

Le strade dell’appuntamento inaugurale del Campionato Italiano Assoluto Rally hanno assecondato a pieno le aspettative di Lion Motor Events, proiettandolo al vertice della classifica team. Un progetto, quello condiviso con la scuderia Bluthunder Racing Italy, assecondato dall’arrivo delle tre GR Yaris Evo schierate e di cui si sono resi protagonisti – oltre a Thomas Paperini – anche gli altri due equipaggi portacolori.

In settima posizione si è classificato Tommaso Paleari: il driver comasco, affiancato da Davide Bozzo, ha interpretato le dieci prove speciali proposte dal confronto rendendosi protagonista di una condotta crescente, che ha trovato un’espressione ideale nell’ultimo giro di prove speciali. Chilometri ed esperienza anche per Jean Claude Vallino, protagonista di una “toccata” nel corso della terza prova speciale costata un pesante ritardo. Il diciottenne ligure, che ha condiviso l’abitacolo con Simone Brachi, ha affrontato i successivi chilometri ponendosi come unico obiettivo quello di cercare ulteriore feeling con la vettura e conquistare la pedana d’arrivo garantendosi punteggio utile in ottica Under 23.

Buona la Prima, quindi, per il team comasco, compartecipe della vittoria assoluta conquistata da Thomas Paperini e Simone Fruini nella manche inaugurale della GR Yaris Rally Cup. Una prestazione corale che ha fatto leva su tre equipaggi interpreti e che ha garantito al binomio Lion Motor Events e Bluthunder Racing Italy la prima posizione nella classifica dedicata ai team.