Home Sport squadra Basket Lo Spezia Tarros cerca la prima vittoria al Palasprint

Lo Spezia Tarros cerca la prima vittoria al Palasprint

0
spezia tarros

Sulla scia dell’entusiasmo per il successo, da molti inatteso, ottenuto una settimana fa in trasferta contro il Cus Pisa, lo Spezia Tarros proverà ora a conquistare la prima vittoria tra le mura amiche del PalaSprint.
Davanti al proprio pubblico, i bianconeri sfidano, domenica 24 ottobre, la Pallacanestro Agliana che, a sua volta, è alla ricerca del primo successo assoluto in questa stagione.
Ad accomunare le due squadre, che lo ricordiamo si sono sfidate nelle semifinali dello scorso campionato, è una estate di cambiamenti che ha portato ad avere due formazioni molto diverse da quelle della stagione passata ed ha avuto come conseguenza un inizio di campionato non semplice in quanto entrambi i roster devono ancora perfezionare ritmi ed intese di gioco.
A questo, inoltre, si sono aggiunti, sia in casa Spezia che Agliana, infortuni che hanno costretto in tribuna uomini del quintetto di partenza.

“L’Agliana ha fatto un inizio di campionato un po’ come il nostro – ribadisce il coach bianconero Maurizio Bertelà – ma i suoi zero punti in classifica non devono ingannare: si tratta di una formazione che ha cambiato tanto, ma ha preso ottimi giocatori, ai quali manca probabilmente solo un po’ di intesa sul parquet”.
Guardando al proprio gruppo, invece, afferma: “Noi siamo stati bravi la settimana scorsa a conquistare una vittoria importante, ma sappiamo che abbiamo ancora tanto da lavorare. E’ quello che abbiamo fatto anche in questa settimana, di intensi allenamenti. Contro il Cus Pisa ho avuto buoni segnali da tutti i giocatori e la conferma che i giovani stanno crescendo e che posso contare su di loro. Nelle rotazioni sono e saranno fondamentali”.

Josandel Ramòn Ramirez è ancora costretto allo stop dall’infortunio patito ormai due settimane fa, ma ad allungare la panchina è arrivato mercoledì, dagli Stati Uniti, Balciunas: “Valuteremo direttamente domenica se e come impiegarlo, deve smaltire il fuso orario ed entrare nelle dinamiche della squadra, essendo appena arrivato, ma non c’è dubbio che la società ci ha messo a disposizione un giocatore di peso”.

“Chi lo conosce sa di che giocatore stiamo parlando – ribadisce il Presidente bianconero Danilo Caluri – si tratta senza dubbio di un giocatore di altra categoria che, una volta integrato nel gruppo e calato nel campionato, potrà davvero fare la differenza. Sarà una aggiunta preziosa ad una squadra che, comunque, già c’è, come ha dimostrato domenica. Io sto seguendo tutti gli allenamenti e vedo l’impegno che ci mettono tutti”.

Contro Agliana che partita sarà? “Non sarà certo una gara facile, loro sono ancora a 0 punti e cercheranno di sbloccarsi; noi, di contro, dobbiamo confermare quanto di buono abbiamo fatto contro il Cus. Dopo l’esordio al PalaSprint che è stato disastroso spero che arrivi una prestazione di tutt’altro tenore. Mi aspetto una reazione di orgoglio e una bella prova sul fronte del gioco. Lo dobbiamo prima di tutto ai nostri tifosi che certamente due settimane fa non abbiamo accolto al PalaSprint nel modo migliore. Sono sicuro che domenica vedranno una partita molto diversa dalla prima”.

PalaSprint, tra l’altro, che ora può contare su un numero maggiore di presenze: secondo l’ultima normativa, infatti, possono sedersi sugli spalti sino a 250 persone.

Appuntamento, quindi, domenica 24 ottobre dalle 18.00. Arbitrano Marco Corso di Pisa e Tommaso Cavasin di Rosignano Marittimo (LI)

Previous articleIl Rallye Elba a ”Auto e Moto d’Epoca” di Padova
Next articleLega Pro Girone B: cade l’Ancona Matelica in casa