Home Calcio Luciano Spalletti guida l’arrivo de SSC Napoli a Dimaro Folgarida

Luciano Spalletti guida l’arrivo de SSC Napoli a Dimaro Folgarida

0
Luciano Spalletti, Tito Rosatti e il vicepresidente Edoardo De Laurentiis (Foto NIcer Trento)

Dimaro Folgarida (Val di Sole – Trentino) – È iniziato poco prima delle 12.30 il ritiro 2021 de SSC Napoli a Dimaro Folgarida, in Val di Sole, il primo della nuova era di Luciano Spalletti. La comitiva partenopea dopo il volo Napoli – Verona ha raggiunto il Trentino in pullman e allo Sport Hotel Rosatti è stata accolta dai padroni di casa Tito e Riccardo Rosatti.

Il Napoli va così a cifra doppia: infatti per il decimo anno trascorrerà una parte del mese di luglio a Dimaro dove – come tradizione – si gettano le basi della squadra che affronterà la prossima stagione aperta dall’incontro d’esordio con la neo promossa Venezia.

Un centinaio i giornalisti, fotografi e cameraman assiepati all’ingresso dell’albergo con altrettanti tifosi pronti a celebrare il rito della discesa della squadra dal pullman e l’ingresso nella blindatissima – come non mai in passato – struttura ricettiva della Val di Sole.

Ed è stato proprio il neo tecnico Luciano Spalletti ad aprire gli ingressi nell’hotel ormai divenuta storica casa degli azzurri a Dimaro Folgarida. Il padrone di casa Tito Rosatti ha da Cicerone a Spalletti, pronto per iniziare la sua avventura in Val di Sole.

Tra i calciatori giunti a Dimaro, soprattutto Osimhen e Koulibaly hanno entusiasmato i napoletani che dopo due anni hanno riabbracciato la Val di Sole, considerato l’amicizia creatasi ormai tra i due popoli.

Supporteranno Spalletti nell’impatto con la Val Di Sole figure storiche del Napoli che quest’estate sono rientrate nel club e hanno già conosciuto le strutture di Dimaro qualche anno fa: il team manager Giuseppe Santoro, il preparatore atletico Francesco Sinatti e il collaboratore tecnico Francesco Calzona.

A dare il benvenuto alla squadra e ai tifosi partenopei in arrivo in Trentino è l’assessore al Turismo del Trentino Roberto Failoni. “Si tratta di grande ritorno, particolarmente atteso dopo un anno di pausa. Siamo contenti di poter riavere SSC Napoli, il presidente De Laurentis, il neo tecnico Spalletti, tifosi e giornalisti nuovamente a Dimaro. Tutta la Val di Sole e la Comunità trentina si è spesa per garantire questo ritorno, garantendo la massima sicurezza ai nostri turisti. Benvenuto ai tifosi del Napoli”.

Alle 17:30 ci sarà il primo allenamento al campo sportivo di Carciato davanti ai tifosi (700 i posti seduti disponibili nelle tre tribune previa prenotazione sul modulo apposito, sempre nel pieno rispetto della normativa antiCovid) che hanno acclamato il nuovo allenatore del Napoli già all’arrivo.

L’accesso agli allenamenti sarà quest’anno garantito grazie ad un accredito telematico attraverso un link presente sui siti de SSC Napoli (www.sscn.it) e dell’Apt Val di Sole (www.visitvaldisole.it): ovvero https://moduloaccessoritiro2021.sscnapoli.it.

Ogni tifoso potrà scegliere l’evento preferito (allenamenti di mattina e/o pomeriggio e serate con la squadra) e, se la registrazione dei dati (Nome, Cognome, Data di nascita, Luogo di nascita, Codice Fiscale, Indirizzo di Residenza, Email e Recapito telefonico) andrà a buon fine, riceverà a mezzo posta elettronica l’invito per assistere gratuitamente all’evento scelto. Dovrà quindi presentarsi direttamente al Centro Sportivo di Dimaro Folgarida (o ai varchi di Piazza Madonna della pace a Dimaro) il giorno dell’evento, esibendo sul proprio smartphone il codice ricevuto via mail senza necessità di stamparlo. Parallelamente dovrà essere in possesso delle certificazioni verdi. Ogni codice consentirà l’ingresso di una sola persona. Ogni tifoso potrà richiedere al massimo due posti per ogni allenamento. Per tutti gli eventi non sarà consentito il cambio dell’utilizzatore.

ESCLUSIVAMENTE per accedere all’impianto di Carciato gli spettatori dovranno essere anche muniti di una delle certificazioni verdi Covid-19 di cui all’art. 9 del decreto legge n. 52/2021 o in alternativa di essere in possesso di un test antigenico rapido o molecolare con esito negativo eseguito nelle 48 ore precedenti e rilasciato in formato cartaceo o digitale. Tale previsione non si applica a coloro che hanno meno di 16 anni.

TALE PROCEDURA NON È RICHIESTA PER GLI EVENTI SERALI IN PIAZZA MADONNA DELLA PACE per i quali è comunque richiesta la prenotazione sul link https://moduloaccessoritiro2021.sscnapoli.it/eventi.aspx per accedere ai 1.000 posti disponibili.

DISPONIBILITA’ POSTI

Allo Stadio di Carciato a disposizione dei tifosi vi sono tre tribune per complessivi 700 posti a sedere con una capienza rimasta immutata rispetto al passato grazie alla realizzazione di ulteriori due tribune che si aggiungono a quella storica. E tutto ciò nel pieno rispetto delle indicazioni anti-Covid contenute nell’Ordinanza della Provincia autonoma di Trento n°77 del 2 luglio 2021 riguardante i protocolli per la visione degli eventi sportivi che prevedono il distanziamento di un metro e un afflusso del 50% rispetto ai dati della capienza dell’impianto.

I varchi di accesso al pubblico saranno monitorati e controllati mediante sistemi di rilevazione numerica progressiva con personale di sicurezza, il quale vigilerà affinché non venga superata la capacità del massimo di affollamento di ogni area, facendo rispettare sia l’utilizzo della mascherina di protezione, sia la distanza interpersonale di almeno un metro al fine di evitare assembramenti. Inoltre, agli ingressi verrà misurata la temperatura corporea, tutti coloro che avranno una temperatura pari o superiore ai 37,5° non saranno ammessi all’interno dell’impianto.

Insomma, la collaborazione tra società partenopea e realtà turistica trentina garantirà ai tifosi di trascorre una vacanza all’insegna della tranquillità, relax, detox e divertimento in linea con lo slogan del Trentino #Respira che punta a valorizzare l’immenso patrimonio boschivo e tutte le bellezze ambientali.

Va segnalato che in Trentino vi è una situazione estremamente positiva tanto che gli ospedali sono da giorni totalmente Covidfree. Al seguente link è possibile consultare le modalità di acquisizione delle certificazioni verdi: https://www.dgc.gov.it/web/.