Home Altri sport

L’undici di Club 91 Squadra Corse al Campagnolo

Fabio Sorgato - Regolarità della Valpolicella 2021 (Foto Actualfoto - Mario Leonelli)

L’undici di Club 91 Squadra Corse è pronto ad entrare in campo, teatro della sfida la provincia vicentina ed il palcoscenico più blasonato in Italia.

Il prossimo fine settimana, più precisamente tra il 28 ed il 29 Maggio, saranno tre gli eventi nei quali la compagine di Rubano cercherà un posto al sole, a partire dalla sedicesima edizione del Rally Campagnolo, terzo appuntamento del Campionato Italiano Rally Auto Storiche.

Tre saranno i portacolori della scuderia patavina nel rally storico, a partire dal quarto raggruppamento che vedrà impegnati Simone Cesaro, con Silvia Lazzaretto su una BMW M3, e Antonio Maniero, affiancato dalla coriacea Maria Grazia Vittadello su una Ford Sierra Cosworth.

Scendendo nel terzo raggruppamento il romagnolo Alessio De Angelis, in coppia con Umberta Gibellini, cercherà di difendere i colori patavini alla guida di una Fiat Ritmo 75 gruppo 2.

“Questa volta siamo davvero tanti” – racconta Martinello (presidente Club 91 Squadra Corse) – “ed è bello potersi presentare con una squadra così ricca in quello che, nel mondo delle auto storiche, è considerato tra gli eventi più prestigiosi in tutta l’Italia. Nel rally storico, valido per la massima serie nazionale ovvero il campionato italiano, avremo al via tre equipaggi, divisi tra vecchie conoscenze e nuovi arrivi ma tutti desiderosi di portare in alto la nostra scuderia.”

Rimandato a data da destinarsi l’appuntamento di apertura sarà il Campagnolo Historic, di regolarità sport, ad aprire un’altra rinomata serie interregionale ovvero il Trofeo Tre Regioni.

Unico fuori provincia, in arrivo da Milano, sarà Matteo Barletta, con Raffaella Tonutto su BMW M3, che farà coppia con Andrea Gallo, assieme a Matteo Nanni su una Suzuki Swift GTI 16 valvole, entrambi iscritti in Raggruppamento 9 mentre il presidente di Club 91 Squadra Corse, Daniele Martinello, sarà al volante della consueta Fiat Ritmo 130 Abarth in Raggruppamento 8, affiancato per la prima volta dal figlio Marco, assieme a Francesco Turatello, quest’ultimo in coppia con Fabio Ravazzolo sulla splendida Fiat 131 Racing in livrea MS.

Abituale protagonista assoluto della regolarità sport ed atteso ad una prestazione di rilievo, in Raggruppamento 7, sarà Alberto Ferrara, con Alessandro Libero su Opel Kadett GTE.

Due i portabandiera anche in Raggruppamento 6, a partire dal vincitore assoluto del recente Valpolicella Fabio Sorgato, con Enrico Montemezzo sulla Porsche 911 2.4 S, e proseguendo con Roberto Rossetto, in coppia con Valter Libero su una Fiat 124 Sport Spider in livrea Gulf.

Un solo iscritto al Campagnolo Legend, evento di regolarità a media, ovvero Marco Flocchini che, in coppia con Ernesto Giacometti, porterà un po’ di bergamasca con la sua Lancia Fulvia.

“Anche se alcuni dei nostri piloti si stanno aprendo ai rally storici” – aggiunge Martinello – “rimaniamo pur sempre legati al mondo della regolarità. Infatti il numero più cospicuo di nostri portacolori arriva proprio dall’evento di regolarità sport. Abbiamo piloti molto competitivi, come Ferrara e Sorgato, ed altri che vorranno sicuramente farsi valere. Dal mio canto mi auguro di poter dare il mio contributo per puntare al nostro traguardo più ambito, la coppa di scuderia.”