Home Calcio Calcio Femminile

MATUZIANA – VALPOLCEVERA S.R.

LA PARTITISSIMA: PAGELLONE E CRONACA

MATUZIANA                       1
VALPOLCEVERA S.R.        0
RETE: 75' Caramello.
MATUZIANA:
Pulitanò: 7: Sicura tra i pali, sempre pronta nelle uscite sventa con bravura sul nascere i pericoli nella sua area di rigore;
Capponi. 7: Il reparto arretrato sanremese chiude bene tutti gli spazi limitando i pericoli;
Favalli: 7 Puntuale e tempestiva negli interventi;
Fiscaletti: 7 Sempre precisa e puntuale unisce quantità a qualità;
Serban: 7 Come tutto il reparto arretrato precisa e puntuale;
Borri: 7  Precisa e tempestiva limita i pericoli favorita anche dalla giornata no delle avanti genovesi;
Allegri: 7; Buona prova di sostanza
Caramello: 7,5 Ha la fortuna di decidere la partita, la prodezza di Giacinto le rimpalla addosso e termina nell' angolino ma da quando entra ha il merito di essere una spina nel fianco della difesa ospite;
Galluzzo: 7,5: Buona prova di sostanza e qualità;
Musizzano Cecilia: 7,5: Al rientro da poco nell' undici titolare dopo un infortunio che l' ha tenuta fuori a lungo forma con Papaleo una delle coppie d' attacco più forti del campionato.
Decaroppo 7: Dotata di un buon piede è lenta ma la sua gara resta comunque positiva.
Fornara: 7: Inserita nel finale per difendere il risultato chiude bene.
Papaleo: 7,5: Quando innesta il turbo è difficilissima da marcare.
Marchisio: 7: Azzeccato acquisto dal Valsteria, giovane titolare nella squadra Primavera, quando viene chiamata in campo dò sempre il suo contributo alla squdra in termini di pericolosità.
A disp.: 13 Dimasi, 14 Musizzano Anita, 18 Marino. All.: Pesante.
VALPOLCEVERTA S.R.:
Giacinto: 7: Autrice di ottimi interventi nelle comunque rare occasioni, sfortunata nell' episodio decisivo, la sua prodezza su Caramello rimpalla addosso all' avantio sanremese e termina in rete.
Caprino: 5,5: Come buona parte della squadra incappa in una giornata negativa.
D' Ettorre: 6,5: Tra le poche a salvarsi, il capitano delle biancoblu gran lottatrice tutto cuore sbroglia bene alcune difficili situazioni,
D' Annunzio: 5,5: Non rende come ha abituato a fare paga anche lei la cattiva giornata di squadra che probabilmentye ha sentito troppo questa partita.
Mancuso: 5,5: La giocatrice ex bogliaschina neo acquisto di gennaio sta gradatamente recuperando la condizione dopo la lunga assenza, come buona parte della squadra sente troppo la partita e a tratti è nervosa.
Piquet: 6,5: Ingaggia un bel duello con Cecilia Musizzano, disputa una buona gara,
Parodi 6: Fino al momento del cambio stava disputando una buona gara;
Federico: 5 Si fa prendere dal nervosismo e dopo un primo giallo forse immeritato dal momento che la giocatrice dice di non aver toccato l' avversaria, incorre in uno sciocco secondo cartellino giallo per proteste in seguito a una rimessa laterale non concessa con palla ampiamente fuori ma si dimentica del primo giallo e lascia la squadra in inferiorità numerica sull' 1-0.
Nietante: 5,5: La consueta generosità non manca ma anche lei appare non in grande giornata, un piccolo passaggio a vuoto in una stagione che la vede quasi costantemente t ra le migliori in campo.
Zoppi: 6,5: Tra le più positive nell genovesi, rimedia un cartellino giallo dopo pochi minuti ma riesce a mantenere saldi i nervi, buona nel complesso la sua prestazione.
Cereseto: 6,5: Recupera palloni e svaria su tutto il fronte d' attacco ma non è ben supportata dalle compagne di reparto.
Calcagno: 5: Incappa in una delle rare giornate storte, non riesce quasi mai a rendersi pericolosa.
Pinasco: 6:  Chiamata a sostituire Hanuman infortunatasi la domenica prima a Sarzana, disputa una prova generosa, sua la migliore occasione nel primo tempo per portare in vantaggio la squdra e cambiare il corso del match, sul calcio piazzato entra bene d' anticipo ma calcia addosso  Pulitanò da pochi passi.
Trichilo: 5,5: Come il resto della squadra non riesce a incidere.
A disp.: 12 Zampacorta, 15 Abondi, 17 Carbone, 18 Brunetta. All.: Caria.
ARBITRO: Crisafulli di Camporosso: 6.
Partita decisa da un episodio che regala i 3 punti e il + 4 in classifica alla Matuziana in testa alla classifica ma il campionato si preannuncia ancora lungo e appassionante con possibilità di recuperare per il Valpolcevera stesso e di recuperare per Culmv Polis e Sarzanese. Nel complesso la vittoria della Matuziana è meritata, ha giocato prevalentemente nell' area ospite, anche se è stata la classica partita da 0-0 decisa da un episodio e che premia la squadra che forse ci ha creduto di più, il Valpolcevera forse ha sentito troppo la partita e l' assenza in panchina di mister Braconi, senza nulla togliere a Caria che ha fatto tutto quello che poteva fare ma nell' occasione la squadra è incappata in una delle rare giornate storte e che adesso nonostante il – 4 non deve mollare perchè con tutto il girone di ritorno, iconfronti diretti e il possibile rientro in gruppo di Culmv Polis e Sarzanese tutto può ancora succedere, siamo alla prima giornata di ritorno. Si comincia al 5' con una punizione defilata tagliata di Galluzzo che Giacinto alza in corner con bravura. All' 11' Papaleo lanciata a rete conclude in diagonale, Giacinto riesce a deviare con la punta delle dita e palla che esce in corner. Risponde il Valpolcevera al 13': corner di Parodi, corta respinta difensiva, irrompe in corsa D' Annunzio il cui diagonale esce a lato.Al 25' Giacinto si oppone con bravura su diagonale di Cecilia Musizzano e la difesa libera. La più grande ocasione del primo tempo per passare in vantaggio capita alle ospiti al 39': Cereseto si libera bene e mette in mezzo Pinasco entra d' anticipo ma da due passi conclude su Pulitanò che si supera e mette in corner salvando il risultato. Nella ripresa parte meglio il Valpolcevera: al 48' Calcagno si libera in palleggio ma conclude alto.Al 52' punizione di Galluzzo e colpo di testa di Cecilia Musizzano che non trova la porta. Al 55' punizione di Galluzzo, Giacinto respinge con bravura: Al 75' il goal partita: Papaleo si libera  e conclude in diagonale con un tirocross su cui interviene da due p'assi Caramello, Giacinto compie il miracolo ma la palla rimbalza addosso ancora a Caramello e termina in rete. Il Valpolcevera non riesce a reagire e all' 82' resta in dieci: Federico già ammonita ha qualche parola di troppo per una rimessa laterale con palla abbondantemente uscita non rilevata e non concessa da Crisafulli e incorre nel secondo cartellino giallo che le vale il cartellino rosso ed espulsione per doppia ammonizione. Le genovesi provano nel finale a rendersi pericolose ma non vanno oltre ad un paio d palle messe in mezzo con Pulitanò a fare buona guardia e la Matuziana porta a casa 3 punti preziosissimi.

                                                                                                                                                                                      CLAUDIO TAGLIAPIETRA