Home Altri sport Motori

MM Motorsport: soddisfazioni da top-ten al Rallye Terre d’Aleria

MM Motorsport
Jan Paul Thicadou in azione (Foto Bastien Roux)

Porcari – È un’altra, grande, affermazione internazionale, quella di cui si è resa protagonista – nel fine settimana – MM Motorsport: conferme maturate sia in termini di affidabilità che di risultato, con il team lucchese al centro di una performance globale di assoluto livello espressa sulle strade del Rallye Terre d’Aleria, appuntamento valido per il Campionato Francese Rallye Terra. Quattro, le Skoda Fabia equipaggiate con pneumatici Pirelli e schierate alla partenza di un confronto articolato su due tappe e sullo svolgimento di dieci prove speciali, ambientate nel dipartimento dell’Alta Corsica con centoventiquattro chilometri di fondo sterrato come impegnativo banco di prova.

Ottava posizione assoluta per Jean Paul Tichadou e Andrea Serra, con il pilota all’esordio sulla Skoda Fabia Rally2 Evo. Una top-ten di grande respiro, concretizzata su strade mai affrontate in precedenza ed al volante della vettura con la quale – fin dall’approccio – il driver ha dimostrato di poter contare su un già soddisfacente livello di feeling. Buone sensazioni anche per Bruno Milanini e Nuno Almeida, alla prima collaborazione con MM Motorsport ed anch’egli alla prima esperienza con la Skoda Fabia Rally2 Evo. La pedana d’arrivo del Rallye Terre d’Aleria, con i suoi selettivi chilometri, ha rappresentato l’obiettivo primario di molti equipaggi: l’en-plein di vetture al traguardo firmato MM Motorsport è valso come ulteriore conferma della bontà di una comunione d’intenti che ha coinvolto lo staff tecnico del team lucchese e che ha interessato anche François Cervetti e Julien Bonifet, quattordicesimi su Skoda Fabia Rally2. Hanno potuto contare su un analogo esemplare Baptiste Ghipponi e Jean Pascal Biancardini, quindicesimi assoluti. Entrambi gli equipaggi si sono distinti grazie ad una performance crescente e ad un’espressione degli automatismi della vettura boema rivelatasi redditizia. Un risultato complessivo soddisfacente per la squadra lucchese, “al netto” di forature considerate fisiologiche in relazione alle caratteristiche del fondo.

Entusiasta Manuela Martinelli, team manager di MM Motorsport: “Una gara vera, tanti chilometri ed un fondo sterrato che ha messo a dura prova uomini e mezzi. La nostra soddisfazione è vedere i sorrisi dei nostri clienti all’arrivo, felici per essersi potuti esprimere al meglio in un palcoscenico esclusivo come quello proposto dal Campionato Francese Rally Terra. A fare da valore aggiunto a due giorni estremamente positivi è stata l’organizzazione della gara, impeccabile, così come la collaborazione mostrata dai commissari di percorso. Desidero congratularmi con tutti i nostri equipaggi all’arrivo, perchè portare a termine una gara così impegnativa, con centoventicinque chilometri, non è scontato”.