Movisport sotto i riflettori in Sardegna: Gryazin tenta il successo

Movisport
Gryazin in azione

Reggio Emilia – Gara “di cartello”, questo fine settimana, per Movisport, che sarà al via del Rally d’Italia/Sardegna, sesta prova del mondiale rally. Un mondiale che vede i colori reggiani protagonisti di prima scena grazie a Nikolay Gryazin e Konstantin Aleksandrov, con la Citroen C3 ufficiale.

Attualmente sono in terza posizione di classifica WRC-2 a tre punti dal secondo, con ottime possibilità quindi di poter progredire nel ranking. La concorrenza sarà come al solito numerosa e qualificata, da parte sua Gryazin ha il fatto che la competizione in terra sarda è tra quelle che lo hanno spesso stimolato, come ad esempio la vittoria di categoria del 2022.

Al via in Sardegna, in una vera e propria “fossa dei leoni”, per Movisport vi saranno anche, con una Skoda entrambi, il veronese Luca Hoelbling con Mauro Grassi ed il cuneese pluridecorato Enrico Brazzoli, affiancato da Martina Musiari.

Non solo rally, ma anche pista: Gabriele Torelli sarà in gara per la Renault Clio Cup a Spa Francorchamps con la sua Clio. Sarà la quinta prova, quella in Belgio e Torelli vi arriva decisamente carico e motivato dopo la perfetta esecuzione della precedente gara di Misano.

UN “TARO” DI GRANDE EFFETTO

Esito di sensazione, per Movisport, al 30. Rally internazionale del Taro, a Bedonia, Parma, secondo atto della serie International Rally Cup. Gianluca Tosi e Alessandro Del Barba, con la Skoda Fabia Evo, dopo l’avvio della serie all’Elba condizionata dal maltempo nel finale, hanno chiuso al terzo posto assoluto per soli quattro decimi dal secondo arrivato. Una gara tutta all’attacco, per il driver di Carpineti , che ha risollevato alla grande una situazione di classifica di certo indigesta per lui. Il giovane Tiramani, con sempre Grimaldi al fianco sulla Fabia, si è piazzato all’ottavo posto assoluto, prestazione di spessore considerato l’elevato livello dei partenti. Alex Ferrari e Matteo Nobili (Peugeot 208 Rally4) hanno dato una decisa svolta al trend negativo che li condizionata da inizio anno, con due ritiri al Ciocco e Alba, finendo con forza al terzo posto di classe, anche in questo caso in una sfida di altissimo livello tecnico. Sfortunati invece Davide Incerti e Monica Debbi, Citroen DS3, alla loro prima uscita stagionale purtroppo ritirati.

Non è mancata poi una nuova puntata internazionale. Al Lansirannikon Ralli, a Turku, Giovanni Trentin e Danilo Fappani erano di nuovo al via nel Campionato nazionale di Finlandia con la Ford Fiesta Rally4. I portacolori di Aci Team Italia, alla quarta prova della stagione, hanno finto in settima posizione di categoria SM3, limitati da continui problemi di motore alla vettura, palesati già all’inizio della trasferta in terra finnica.

condividi
Translate »
Exit mobile version