MS Munaretto: il Trentino Rally sorride a Rovatti

Rovatti (Foto © ACTUALFOTO)

L’esperto pilota toscano Michele Rovatti, portacolori del team MS Munaretto, ha conquistato una sensazionale settima posizione assoluta a bordo della fida Renault Clio S1600. Sfortunata, invece, la corsa del compagno di squadra Michele Griso.
In un evento reso estremamente insidioso dal maltempo, con parte del percorso che nei giorni precedenti alla corsa è stato coperto da una fitta nevicata, senz’altro ad emergere è stato il talento cristallino di Michele Rovatti.
Sui circa cinquantuno chilometri cronometrati della prima edizione del Trentino Rally, l’esperto pilota toscano ha dato il meglio di sé, guidando al meglio la fida Renault Clio S1600, condivisa per la prima volta con il navigatore Emanuele Dinelli.
Rovatti ha preso parte alla corsa trentina per affinare al meglio il feeling con la vettura in vista del Rally Città di Schio, in programma nel penultimo weekend di Novembre. L’incredibile settima posizione assoluta, arricchita dal primato tra le vetture a due ruote motrici, è certamente di buon auspicio in vista del round finale dell’International Rally Cup, nel quale il pilota toscano è chiamato ad una appassionante sfida per la conquista del Trofeo 2 Ruote Motrici Prestige.
Non ha invece raggiunto il palco d’arrivo di Piazza Cal di Ponte l’altro portacolori del team MS Munaretto, Michele Griso: il pilota arzignanese, accompagnato alle note da Elia De Guio, faceva segnare un buon settimo tempo assoluto nella corta prova d’apertura del venerdì sera, ma l’indomani veniva purtroppo fermato da un controllo stradale di routine a ridosso dell’ingresso della seconda prova speciale, rendendo impossibile il raggiungimento del controllo orario entro i limiti regolamentari e dunque vanificando qualsiasi possibilità di cogliere un risultato di rilievo. Un gran peccato per Griso, certamente determinato a ben figurare a bordo della performante Škoda Fabia Rally2 Evo.

condividi
Translate »
Exit mobile version