Home Altri sport Motori

MS Munaretto, in Sicilia il Promozione va ad Avbelj

MS Munaretto
Avbelj (Foto© ACTUALFOTO)

Le mille insidie della 107° Targa Florio hanno attardato in parte Fabio Andolfi, alla fine quarto assoluto all’arrivo di Termini Imerese, seguito dal compagno di squadra Bostjan Avbelj, vincitore nel Cirp.
Dopo gli entusiasmanti appuntamenti del Ciocco e del Rally Regione Piemonte i piloti del Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco si sono ritrovati a Termini Imerese, in provincia di Palermo, in occasione della Targa Florio, giunta quest’anno alla sua centosettesima edizione.
La gara automobilistica più antica del mondo si presentava con un difficile percorso di poco superiore ai novantacinque chilometri cronometrati, sviluppati in nove prove speciali e due giornate di gara, tra venerdì 5 e sabato 6 Maggio.
Tutti i maggiori protagonisti del Ciar erano presenti in terra sicula, visto anche l’importante coefficiente 1.5 da sfruttare a pieno per l’acquisizione di punti ai fini della classifica finale, e non potevano certamente mancare all’appello i due equipaggi targati MS Munaretto, alla ricerca di una buona performance sulle strade delle Madonie.
Come di consueto molto convincenti sono state le prestazione di Fabio Andolfi, affiancato alle note da Nicolò Gonella: il driver savonese, nonostante non avesse mai corso in Sicilia in condizioni di asfalto asciutto, a bordo della fida Škoda Fabia Rally2 Evo gommata Pirelli ha occupato a lungo la seconda posizione assoluta, sino ad uno sfortunato testacoda nella ripetizione della prova di Cefalù, avvenuto a causa della presenza di filler non adeguatamente segnalato. I secondi persi lo hanno di fatto estromesso dal podio finale, facendolo terminare quarto assoluto, ma il forte pilota della scuderia La Superba mantiene ugualmente il secondo posto provvisorio nella classifica del Ciar.
A poco più di due secondi di distanza da Andolfi, su vettura gemella è giunto all’arrivo il ritrovato Bostjan Avbelj, navigato da Damijan Andrejka: il driver sloveno, reduce dal brutto incidente occorsogli allo scorso Rally Regione Piemonte, ha sin da subito fatto segnare dei gran tempi sulle prove speciali sicule, avvicinandosi più volte al podio finale. Un errore commesso nell’affrontare una chicane lo ha portato a concludere la sua corsa in quinta posizione assoluta, conquistando meritatamente la sua prima vittoria nel Campionato Italiano Rally Promozione. Un gran risultato, che rilancia la lotta al Cirp del forte driver sloveno e per il quale Avbelj ha tenuto a ringraziare il team MS Munaretto e tutti i partner che credono nella sua avventura sportiva.
Il prossimo appuntamento del Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco andrà in scena nel terzo weekend di giugno, in Repubblica di San Marino, sui durissimi percorsi sterrati del 51° San Marino Rally