Home Altro Varie

Musei Mu.MA Eventi – Progetti e racconti di fine anno!

Facciamo la differenza per il Sottomarino Nazario Sauro! Call per i restauri decennali
Galata

Il sottomarino “S518 Nazario Sauro” ha recentemente compiuto i suoi 10 anni di apertura al pubblico. Mostrarsi ormeggiato al molo, immerso in mare, in assetto di navigazione, con la strumentazione di bordo – sonora e impiantistica – funzionante, lo ha reso “vivo” e in grado di offrire ai visitatori un’esperienza estremamente coinvolgente.
Ma ora, nonostante le manutenzioni realizzate in questi dieci anni, ha bisogno di più interventi strutturali. Il Comune di Genova e l’Istituzione Mu.MA lanciano un appello ad aziende, privati e istituzioni.
Il Direttore del Mu.MA Pierangelo Campodonico intervistato dal Secolo XIX illustra i dettagli degli interventi di restauro.

Scopri di piùFacciamo la differenza per il Sottomarino Nazario Sauro! Call per i restauri decennali
Galata

Il sottomarino “S518 Nazario Sauro” ha recentemente compiuto i suoi 10 anni di apertura al pubblico. Mostrarsi ormeggiato al molo, immerso in mare, in assetto di navigazione, con la strumentazione di bordo – sonora e impiantistica – funzionante, lo ha reso “vivo” e in grado di offrire ai visitatori un’esperienza estremamente coinvolgente.
Ma ora, nonostante le manutenzioni realizzate in questi dieci anni, ha bisogno di più interventi strutturali. Il Comune di Genova e l’Istituzione Mu.MA lanciano un appello ad aziende, privati e istituzioni.
Il Direttore del Mu.MA Pierangelo Campodonico intervistato dal Secolo XIX illustra i dettagli degli interventi di restauro.

Scopri di più: https://smart.comune.genova.it/pagine/ricerca-sponsor-sottomarino-%E2%80%9Cs518-nazario-sauro%E2%80%9D-restauri-il-decennale

————-

Il brigantino visto da vicino – Vento in poppa!
Galata

Tutto sulle vele del Brigantino “Anna”

Il curatore delle collezioni navali Giovanni Carosio ci accompagna a esplorare il Brigantino visto da vicino!
Questa settimana scopriamo con lui l’affasciante e intricato mondo delle vele… pennoni, vele quadre, randa, vele di taglio, fiocchi…
Pensate a uscire dal porto con la sola propulsione del vento, senza l’ausilio di alcun motore, o sfidare una tempesta che potrebbe strappare tutte le vele…

Il brigantino goletta Anna, è un veliero mercantile dell’800 ricostruito interamente a grandezza naturale al Galata Museo del Mare.
Nell’attesa di poterlo visitare di persona, esploralo insieme a noi oggi!

https://www.youtube.com/watch?v=Z-9hsUrUQaw&;feature=youtu.be
———-

Venerdì 11 dicembre ore 15.30
Galata

Vuoi conoscere il progetto Open Vicoli e saperne di più su cultura e partecipazione?

Venerdì dalle 15:00 alle 16:30 < Il progetto Open Vicoli si presenta alla città: A due anni dell’avvio del progetto, la #Rete si racconta alla Città partendo dai risultati raggiunti.

L’appuntamento e?  sulla pagina Facebook di Open Vicoli. ( https://www.facebook.com/openvicoli)

https://www.youtube.com/watch?v=izmvNYCuwhY&;feature=youtu.be

APPROFONDIMENTO
 PROGETTO OPEN VICOLI
Primo classificato al bando Open Community dedicato alle reti di comunitàe alla partecipazione  culturale e  finanziato  dalla  Compagnia  di  San  Paolo,  Open  Vicoli giunge alla fine del suo percorso che ha coinvolto da febbraio 2019 a  luglio  2020 operatori culturali, musei e addetti al sociale del centro storico di Genova. Diciotto mesi per quattro parole chiave:apertura, scambio, rete, territorio.Il progetto, volto a creare nuove alleanze tra soggetti pubblici e privati in grado di innescare  un  percorso  di  riscoperta  culturale  e  di  rigenerazione,  ha  interessato  i sestieri di Pré e della Maddalena e la zona dell’antico ghetto ebraico, Via del Campo, mettendo  in  relazione  per  la  prima  volta  gli  attori  del  territorio  e  i  cittadini  che quotidianamente vivono queste zone

————-

Giornata internazionale dei diritti dei migranti

Il 18 dicembre è la giornata internazionale per i diritti dei migranti e il tema per questo 2020 è #WeTogether Stories of Social Cohesion.
Così, la rete globale Migration Museum Network di cui il Mu.MA fa parte ha deciso di realizzare un grande banchetto virtuale dove tutti possano condividere un piatto, un cibo, o una bevanda che richiami le parole Migrazioni e Noi insieme.
I 20 musei della rete condivideranno in rete, proprio il 18 dicembre, questo enorme menù proveniente da ogni angolo della terra.
Noi del Mu.MA abbiamo pensato alla nostra storia di emigranti italiani e a quanto il cibo ha significato per noi e quanto significhi per tutte le persone lontane da casa.

Perciò vi chiediamo di:
> pescate nei vostri ricordi (e nei vostri ricettari) e condividere con noi il piatto che vi fa sentire a casa o quello che vi ha portato lontano
> Cucinatelo!
> Fate una foto, un video mentre cucinate o mentre gustate quello che avete cucinato!
> Mandatela a [email protected] : raccoglieremo le vostre testimonianze per condividerle tutti insieme il 18 dicembre!
> Oppure Condividete sui social (solo il 18 dicembre) inserendo #migrationmuseumnetwork #memoriaemigrazioni #migrantday2020
> Le immagini più significative saranno condivise sui canali ufficiali Facebook e Instagram del Galata e dell’Istituzione Mu.MA!

————-

La Lanterna continua a illuminarsi sui temi più importanti!
Lanterna
Il monumento simbolo di Genova, come i più famosi edifici del mondo, cambia il colore della sua illuminazione per attirare l’attenzione dell’opinione pubblica sui temi sociali di interesse collettivo. Con il suo sistema di illuminazione artistica, realizzato grazie al supporto di Slam, è in dialogo costante con la città, recuperando la sua antica funzione di comunicazione.

Il calendario con tutte le date delle ricorrenze o iniziative locali, nazionali, internazionali UNESCO e delle Nazioni Unite e relative illuminazioni in programma, è disponibile sul SITO: http://www.lanternadigenova.it/calendario-illuminazione-lanterna/

L’illuminazione è visibile anche online https://www.lanternadigenova.it/webcam/ grazie alla webcam donata al faro da Tecnosicurezza Genova.

—————

Lanterna: visita virtuale 3D
Lanterna

In attesa di poter riaccogliere i suoi visitatori, il Complesso Monumentale della Lanterna di Genova è raggiungibile “virtualmente” grazie al tour 3D disponibile sul sito (http://www.lanternadigenova.it/tour-virtuale-3d/)

Scopri l’Open Air Museum nel parco, il Museo nelle antiche fortificazioni e il Faro, con una vista a 360° sulla città e il porto!
(Video Credit Paolo Micai)

————–

Vota il progetto dell’anno!
Lanterna

La Lanterna partecipa al concorso Art Bonus dell’anno 2020 con l’intervento di restauro dello Stemma del Comune di Genova dipinto sul faro. Art Bonus è un’iniziativa rivolta a tutti i cittadini che, votando online il progetto finanziato che apprezzano di più, potranno eleggere il progetto Art Bonus dell’anno.
Il restauro dello stemma dipinto sulla Lanterna:
Sul simbolo di Genova è dipinto, ad una altezza di circa 35 m dal suolo, lo stemma della città:
Guarda qui il video (https://www.youtube.com/watch?v=akEwGCq337g) delle riprese aeree e testimonianze dei protagonisti dietro alle quinte, per scoprire la tecnica innovativa del restauro in quota, la professionalità e i materiali all’avanguardia che hanno permesso di riportare i colori della Croce di San Giorgio ad un rinnovato splendore!

L’intervento, realizzato da Restauro In Quota® di Formento Restauri nell’estate 2019, è stato reso possibile grazie al sostegno della Fondazione Compagnia di San Paolo nell’ambito del Bando “Luoghi della Cultura 2018” vinto da Fondazione Mario e Giorgio Labò e realizzato con la supervisione della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Genova e le province di Imperia, La Spezia e Savona.

Puoi votare QUI ( https://www.concorsoartbonus.it/edizione2020/progetti/lanterna-genova/ ) il progetto di restauro dello stemma della Lanterna e condividerlo!

————

Continua….  

La Lanterna partecipa a “I luoghi del cuore” 2020
Lanterna

Campagna nazionale per i luoghi italiani da non dimenticare, promossa dal FAI in collaborazione con Intesa Sanpaolo. È il più importante progetto italiano di sensibilizzazione sul valore del nostro patrimonio che permette ai cittadini di segnalare al FAI attraverso un censimento biennale i luoghi da non dimenticare. Dopo il censimento il FAI sostiene una selezione di progetti promossi dai territori a favore dei luoghi che hanno raggiunto una soglia minima di voti.
Puoi votare QUI §( https://www.fondoambiente.it/luoghi/la-lanterna-di-genova-genova-4852?ldc#section2 ) fino al 15 dicembre 2020!

————–

http://www.museidigenova.it/it/content/muma