Home Altro Varie

My Sport completa il restyling dello Stadium per Calcio e Atletica Leggera

My Sport
Stadium - My Sport

La stagione sportiva 2023/2024 di My Sport ssd si apre con l’inaugurazione del nuovo Sciorba Stadium. Un manto verde tirato a lucido in occasione della terza edizione dello SportAbility day ha accolto sabato scorso gli 850 partecipanti della più grande festa inclusiva della Liguria. Sole e pioggia per una giornata di sport in tutto il villaggio polisportivo sul sintetico di ultima generazione con i tornei di calcio integrato organizzato dal Settore Giovanile Scolastico della FIGC (settore calcio integrato) e dalla Divisione Calcio Paralimpico e Sperimentale della FIGC. Sedici squadre su tre campi a 7, con attenzione anche alle sessioni di BIC Genova, We Play Football (ragazzi autistici) e Insuperabili. Dallo SportAbility day alla quinta edizione di “Valbisagno in Sport”, l’ormai storica manifestazione organizzata dal Municipio IV Media Valbisagno dedicata alle scuole e con la partecipazione di tutte le associazioni sportive del territorio all’interno dello Stadium e della piscina e nella serata di giovedì la “Partia do chêu”, la partita del cuore a ingresso libero che vedrà sfidarsi volti noti della scena artistica e sportiva genovese per raccogliere fondi da devolvere all’ospedale Gaslini.

Il nuovo tappeto professionale da 100 x 64 metri è secondo solo alla Stadio Luigi Ferraris. E’ omologato per squadre di Calcio Femminile di serie A, Primavera e fino alla serie C Maschile. Oggi accoglie Ca de Rissi, Athletic Club Albaro, Angelo Baiardo, Vecchio Castagna, Deportivo 2007, Genoa CFC e UC Sampdoria. Per l’Atletica Leggera, lo Sciorba Stadium viene scelto in questa stagione da Athle Team, Gruppo Città di Genova, Podistica Peralto, Atletica Arcobaleno, Casa della Salute, Associazione Gau e Delta Spedizioni.

“Dopo i lavori portati avanti nell’intera estate, con un forte impegno da parte del nostro gruppo My Sport, siamo felici di aver completato questa importante operazione di restyling di un impianto che ora merita la qualifica di Stadio – afferma l’amministratore unico Massimo Fondelli – Un ringraziamento a tutte le società sportive che lo hanno scelto per allenamenti e partite: c’è ancora qualche spazio e saremmo ben lieti di accogliere nuove associazioni sportive”.