Home Altro Varie

Nicole Behare una carriera in crescita esponenziale

Nicole Behare, milanese, nata da mamma della Repubblica Ceca e padre italiano con origini Turche.
Fin dall’età di 5 anni, ha studiato danza, canto e recitazione per poi diplomarsi nel 2017 alla Spid Dance Academy di Milano.
Dal 2017 lavora in diversi ambiti del mondo dello spettacolo, come ballerina e Performer, tra cui Teatro, Eventi, Video Musicali, Circo e Televisione.
Tra le più importanti, ha fatto parte del corpo di ballo di Fratelli di Crozza nel 2019 (Canale 9), e altri programmi come Bande e Cuori (RSI TV SVIZZERA) e Voci in Piazza (Telenova).

Ha partecipato, tra i tanti video musicali, a quello di Ava Max “Torn” nel ruolo di attrice co-protagonista. Ha lavorato al fianco di grandi artisti come Baby K, Jerry Calà, Paola Turci e molti altri.
Attualmente è in tournée con una produzione teatrale “The Dance Fever Show” (portando in scena anche la canzone “Hopelessy Devoted To You” tratta dal film), nei panni di Olivia Newton John, che porta in scena un tributo danzato ai film Grease, La Febbre Del Sabato Sera e Staying Alive.
Contemporaneamente, gira l’Italia con il Gravity Circus con lo spettacolo “EQUILIBRIUM” dove inoltre si possono ascoltare gli inediti “Gravity” e “In Equilibrio”.
Dal 2020 lavora sulla carriera musicale con brani pop, sigle di spettacoli comici (Crazy Night Show con Enzo Polidoro e Didi Mazzilli) e circensi (Sigle Ufficiali del Gravity Circus) e tormentoni estivi.
Il prossimo inedito “Come Home” è stata scritto e registrato sia in Italia che in Inglese, per poter raggiungere un pubblico anche internazionale.

Nicole, nasci come ballerina e poi e ti trasformi in cantante, come mai?
“Ho iniziato a ballare all’età di 5 anni alle scuole amatoriali e da lì non mi sono mai fermata. Nel 2017 mi sono poi diplomata alla SPID DANCE ACADEMY a Milano. Nel corso degli anni, in maniera discontinua, ho studiato acrobatica, canto e recitazione, proseguendo gli studi anche in accademia. Da un paio di anni mi sono dedicata molto alla mia carriera musicale e ho intrapreso seriamente un percorso di canto con una vocal coach. Diciamo che il sogno della cantante è sempre stato lì ad aspettare il momento giusto, ero intrappolata nell’idea di essere una ballerina, agli occhi della gente io ero quello. Ma dentro di me ho sempre saputo che la musica poteva essere anch’essa la mia carriera”.

Chi è Nicole nella vita di tutti i giorni?
“Nella vita di tutti i giorni Nicole è una stakanovista. Il mio focus principale è il mio lavoro e crescere sempre di più nell’ambito dello spettacolo come artista a tutto tondo. Attualmente sono in tournée in giro per l’Italia con lo spettacolo EQUILIBRIUM di Gravity Circus e nel frattempo gestisco la mia carriera di Content Creator e quella musicale. Mi riservo poco tempo libero perchè amo ciò che faccio e mi piace genuinamente senza pesarmi”.

Behare non è un cognome italiano, parlami delle tue origini e dove sei nata?
“Mio nonno è nato a Istanbul e da piccolo si è trasferito in Italia. Mia mamma è della Repubblica Ceca, insomma, sono un bel mix. Io, come mia nonna paterna e i miei fratelli, sono nata in Italia, precisamente a Milano”.

Nel futuro ti vedi sul palco a cantare e ballare e, se si, dove?
“Assolutamente, mi vedo come artista a tutto tondo. Spero di portare la mia musica e la mia arte sui palchi davanti a sempre più persone. Avendo studiato recitazione, perchè l’adoro, spero di avere l’opportunità di prendere parte a qualche produzione cinematografica o un ruolo in qualche serie tv. Per ora mi godo i miei lavori come ballerina con l’obiettivo di spostarmi sempre di più verso la musica, la recitazione e negli anni anche la conduzione”.

Quale è il tuo genere di musica, canti in italiano o altre lingue?
“In questo momento, la mia musica rispecchia lo stile di canzoni che ascolto io. Mi ispiro al pop americano anni 2010 (Katy Perry, Kesha ecc) oppure a tormentoni estivi. Cerco di creare delle canzoni canticchiabili e leggere con cui ballare. Per adesso sono in italiano, ma il prossimo singolo sarà in inglese, con versione italiana disponibile. Fin da piccola mi veniva facile scrivere in inglese ed è una cosa che voglio portare concretamente nella mia musica. Credo che quest’estate ascolterete più di un mio singolo in inglese”.

Da cantautrice a cosa ti ispiri, vita vissuta o altro?
“Sicuramente alla mia vita personale. Nel singolo PASSIONE, ad esempio, parlo della mia passione per il mondo dello spettacolo, del mio sogno nel cassetto che giorno per giorno sto realizzando e spero di mandare il messaggio che i sogni si possono realizzare e che crescendo non dobbiamo accantonarli. Ho lo stesso sogno e obiettivo da quando sono nata e lo porto avanti tutti i giorni. Nei singoli GRAVITY e IN EQUILIBRIO (scritti e cantati da Nicole & Federica), essendoci stati commissionati direttamente dal Gravity Circus, ci siamo ispirate al circo, all’atmosfera che si crea in pista e alla reazione del pubblico durante e dopo gli spettacoli, in particolare nel singolo IN EQUILIBRIO (Colonna Sonora di EQUILIBRIUM) si parla proprio di Equilibrio nella vita in generale. Del contrasto tra normalità e follia, stabilità e caos, acqua e fuoco ecc…”

Cantanti e gruppi musicali preferiti?
“Ascolto diversi generi musicali e artisti diversi. Attualmente ascolto di più Ariana Grande”.

Meglio cantare o ballare?
“Questa è una bella domanda. Lavoro come ballerina da 7 anni e sicuramente con l’esperienza acquisita mi sento una professionista e ballare su un palco o davanti ad una telecamera non mi crea più alcun tipo di ansia. Per quanto riguarda il canto, non avendo avuto ancora abbastanza opportunità di esibirmi dal vivo davanti ad un pubblico, mi sento meno a mio agio e ogni volta soffro di ansia. In quel caso chiamo la mia Vocal Coach e mi preparo per settimane”.

Sbaglio o il tuo sogno è fare televisione?
“Non è fare televisione. Ho avuto occasione di lavorare per un paio di programmi in Italia e sono state bellissime esperienze e spero di poterci lavorare ancora. Sicuramente è uno de miei obiettivi e mi piacerebbe, ma non è la meta finale a cui aspiro”.

La bellezza quanto conta in una donna?
“Ad oggi, con la mia presenza sui social, ho potuto provare sulla mia pelle quanto l’aspetto fisico sia una delle cose più giudicate nei commenti. La bellezza è talmente soggettiva che è anche difficile parlarne. Spesso sento dire che non sono una bellezza convenzionale, ma sono un tipo. Io mi piaccio così e penso che sia la cosa più importante”.

Pregi e difetti del tuo carattere?
“Uno dei pregi è la costanza e l’ambizione. Uno dei difetti principali è il mio tono e questo me lo fanno notare le altre persone perchè io spesso non me ne accorgo. Spesso do delle risposte che possono sembrare cattive, fredde o giudicanti e io non me ne accorgo”.

Cosa cambieresti del tuo fisico? E il tuo lato migliore?
“Anche se la maggior parte delle persone non sarà d’accordo con me, cambierei la forma del mio lato b ahahah. Per averlo come lo vorrei io, dovrei passare le giornate in palestra a rassodarlo. Il lato migliore è sicuramente la pancia e la vita. Tante persone dicono che il mio punto forte sono i capelli ricci”.

Romantica e sognatrice, oppure cacciatrice e leonessa?
“Sono un mix di entrambe le cose. Ad oggi, nella situazione in cui sono, se devo scegliere, cacciatrice e leonessa”.

Ti vedi formare una famiglia in futuro?
“Assolutamente si, anche se non ho idea di come farò a conciliare la mia famiglia col mio lavoro”.

Da chi vorresti ricevere una proposta di lavoro?
“Uno dei miei sogni sarebbe fare la velina a Striscia la Notizia”

Sei parte centrale di uno spettacolo di successo nel mondo circense vuoi raccontare la tua esperienza e dove ti possiamo ammirare?
“Esatto, attualmente sono in tournée con il Gravity Circus in giro per l’Italia. Ora siamo a Savona e le prossime tappe saranno Trento, Merano e Bolzano. La mia esperienza circense è cominciata 3 anni fa e mi ha fatto innamorare di questo mondo e di questa vita, direi che ho già detto tutto”

Dove ti possiamo seguire sui social?
“Allora, potete seguirmi su tutti i social come Nicole Behare. (Instagram, TikTok. Facebook. YouTube, Spotify)”.

 

foto Paolo Siccardi