Home Altri sport Motori OCCASIONE GHIOTTA PER RAMPAZZO A SCORZÈ

OCCASIONE GHIOTTA PER RAMPAZZO A SCORZÈ

0

immagine a cura di Mario Leonelli

Montegrotto Terme (PD) – Un Rally Città di Scorzè decisamente importante per Renzo Rampazzo, quello in programma per il prossimo fine settimana e che potrebbe recitare un ruolo determinante nella sua rincorsa alla Coppa Rally ACI Sport di quarta zona.

Scorrendo infatti l’elenco iscritti della diciannovesima edizione dell’appuntamento veneziano, in programma per i prossimi 4 e 5 Agosto, emerge l’assenza di tutti i principali antagonisti del pilota di Montegrotto Terme, per quanto riguarda la classe R3, mettendo sul piatto una più che gustosa occasione per dare una significativa spallata alla classifica nella serie federale.

Una provvisoria che, conti alla mano, vede il portacolori della scuderia La Superba comandare le operazioni con quattro punti e mezzo su Dal Col ed oltre dieci su Bertuzzo, entrambi assenti.

Si preannuncia quindi un fine settimana strategico per il patavino, chiamato al confronto con ossi duri come Ghegin ed il ritrovato Tagliapietra, sicuri pretendenti ai quartieri nobili della R3C.

“Ci terrei a vincere la zona” – racconta Rampazzo – “e devo dire che questo, ad oggi, è l’obiettivo minimo sindacale per la stagione 2022. Qui si corre tra veri appassionati e mi piacerebbe fare bella figura. Vedendo l’elenco iscritti sarà molto dura, sia con Ghegin che con Tagliapietra, ma cercheremo di dare loro del filo da torcere, senza perdere d’occhio i punteggi.”

Terzo tra gli Over 55, guardando sempre alla CRZ di zona quattro, Rampazzo avrà vita più dura per quanto riguarda la serie R Italian Trophy, ora settimo, mentre nella Michelin Zone Rally Cup tutto è ancora da giocare, in virtù di una classifica che non ha ancora un padrone.

Una due giorni che potrebbe rivelarsi carica di significati, nell’economia della stagione 2022.

“Si tratta del penultimo appuntamento dell’annata” – sottolinea Rampazzo – “e, se riuscissimo a portare a casa un buon risultato qui, avremmo l’opportunità di guardare al Friuli con serenità.”

Due le giornate di gara che accoglieranno Rampazzo, Michael Guglielmi, al suo fianco, e la Renault Clio R3 curata da Baldon Rally, a partire da un Venerdì sera che rispolvererà la super speciale spettacolo “Base” (2,55 km), aperitivo di un Sabato condito da qualche novità.

Nove i tratti cronometrati in vista per l’indomani, due passaggi in sequenza su “Noale” (3,80 km), “Fassinaro” (10,80 km), “Preganziol” (5,14 km) e “Zero Branco” (7,40 km), prima di concludere i poco più di sessantadue chilometri cronometrati con la “Fassinaro Mini” (5,90 km).

“Anche se sono di Montegrotto Terme” – conclude Rampazzo – “considero Scorzè la mia gara di casa. Tra fossi ed arsura cercheremo di fare bella figura. Ci teniamo davvero a fare bene qui, non è solo uno spero. Conosciamo bene la tipologia del percorso ed arriviamo da due risultati positivi, terzi nel 2021 e secondi nel 2020, quindi possiamo dire di trovarci a nostro agio su questo percorso atipico. Faremo di tutto per andare in vacanza consolidando la testa della classifica nella Coppa Rally ACI Sport perchè vogliamo riscattarci di tutte le sfortune passate.”