Home Altro Varie

OFFICINA PASOLINI: domenica 16 ottobre arriva TIAGO NACARATO

Officina Pasolini
Tiago Nacarato

Ha un respiro internazionale il prologo della nuova stagione di appuntamenti di Officina Pasolini, il Laboratorio creativo di alta formazione e HUB culturale della Regione Lazio. Domenica 16 ottobre alle ore 21.00 arriva per la prima volta a Roma Tiago Nacarato, tra i più talentuosi compositori e interpreti della nuova generazione di musicisti portoghesi.

Un’occasione imperdibile (preceduta da Cagliari, dove sabato 15 Nacarato riceverà il Premio Parodi “Albo d’oro internazionale” e offrirà qualche brano, anche in duetto con Tosca) per scoprire – introdotto dal giornalista Max De Tomassi – un po’ di più del cantautore lusitano che arriva per la prima volta in Italia, ma che si è imposto all’attenzione internazionale grazie a uno stile personalissimo, che fonde le influenze delle sue radici brasiliane con la musica della sua patria, il Portogallo.
Grazie a timbro, tecnica e a una straordinaria voce melodiosa, Tiago Nacarato ha portato nell’attuale panorama musicale una ventata di novità. Merito certamente del suo essere estraneo alla musica di rapido consumo. Il suo stile essenziale mescola con eleganza elementi della tradizione e sperimentazioni sonore contemporanee che regalano all’orecchio un’esperienza di ascolto unica. E la semplicità con cui si presenta al pubblico, accompagnandosi con la sua inseparabile chitarra, lascia l’ascoltatore affascinato da una “purezza” così suggestiva.
Balzato all’onore delle cronache musicali internazionali nel 2017, ancora tutti ricordano la sua toccante interpretazione voce e chitarra di Onde Anda Você di Vinícius de Moraes e Toquinho alla tv portoghese, il cui video è diventato subito virale con quasi 30milioni di visualizzazioni su YouTube.
Oggi, poco più che trentenne, Tiago Nacarato è oltreché una star in patria anche uno dei nomi più riconosciuti e apprezzati a livello internazionale con tournée in Europa e oltreoceano.

Dopo aver stregato il pubblico con l’album d’esordio Lugar Comum (2019), di cui fanno parte i due singoli di grande successo come A Dança e Tempo, quest’ultimo in duetto con un’altra stella della musica portoghese Salvador Sobral, a maggio di quest’anno Tiago Nacarato ha pubblicato il suo secondo CD di inediti, Peito Aberto. Un disco che crea un ponte tra la cultura latina e quella africana, con un tocco di world music, pieno di emozioni, ritmi danzanti, canzoni dai testi poetici toccanti, nati da suggestioni personali oppure ispirate a temi sociali, politici, economici.
Questo secondo album è più sperimentale – ha dichiarato in occasione della presentazione del disco – Un disco di transizione, che si discosta un po’ dal mio modo di scrivere le canzoni. Ho provato sicuramente a cercare un nuovo suono. Quello che mi interessa nella musica è l’elemento sorpresa, non amo dare etichette al mio lavoro. A me piace provare le cose. Mi sento un cantautore sperimentatore, di origine brasiliana, ma molto legato alle mie radici portoghesi e mi piace mescolare queste culture. Mi rendo conto che questo può rendere difficile il lavoro di chi ama catalogare, del mercato per esempio, che preferisce etichettare le cose.

 

Tiago Nacarato è uno dei cantanti più completi della musica portoghese. All’età di diciotto anni decide di investire nella sua formazione musicale, iscrivendosi alla Scuola di musica Valentim de Carvalho. In questo periodo si presentano le prime opportunità e Pedro Cardoso (Peixe di Ornatos Violeta), il suo insegnante, lo invita a unirsi a un’orchestra. Il ritorno alle sue radici brasiliane avviene qualche anno dopo, quando si unisce come vocalist all’Orquestra Bamba Social, progetto che riunisce musicisti portoghesi-brasiliani che rendono omaggio a classici della MPB, riadattandoli con nuovi suoni. Con Lugar Comum, l’album di debutto uscito nell’ottobre 2019, si è esibito sui palchi di alcuni dei più grandi festival in Brasile, come MEO Marés Vivas, NOS Alive o Festival F, anche sulla scia dell’enorme successo internazionale del singolo A Dança. Per Tiago Nacarato la musica ha senso solo se raggiunge il pubblico, suo e degli altri. In questo contesto, durante la pandemia, è emerso il progetto Casulo, nel quale si è assunto il ruolo di curatore, contribuendo a promuovere il lavoro di sette artisti, attraverso sette episodi e sette concerti nella sua città, Oporto.
A maggio 2022, con la pubblicazione del suo secondo album di inediti, Peito Aberto, si conferma come uno dei più grandi talenti che il Portogallo possa offrire, in un disco pieno di emozioni, ritmi ballabili e canzoni che non lasciano indifferenti. Con una poetica incentrata sulla vita quotidiana dell’artista e su ciò che osserva del mondo economico e sociale, Peito Aberto è uno “spazio” di tempo pieno di sorprese.

OFFICINA PASOLINI

Domenica 16 ottobre | ore 21.00
Tiago Nacarato

Ingresso Teatro Eduardo De Filippo: Viale Antonino di San Giuliano 782/angolo Via Mario Toscano
per assistere all’evento è necessario prenotarsi sul profilo Eventbrite di Officina Pasolini al seguente link http://officina-pasolini.eventbrite.com

Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini
www.officinapasolini.it