Home Altri sport

Oscar dell’Orienteering 2022

0
Orienteering
Oscar degli Orienteering 2023, Lavarone (© foto Daniele Mosna)

LAVARONE (TN): Si è svolta a Lavarone la 2^ edizione dell’Oscar dell’Orienteering che ha premiato gli atleti che più si sono messi in mostra nel 2022.

Ad aggiudicarsi il premio Oscar, nella Corsa è stato il trentino Riccardo Scalet, per la Mtb-O invece il corregionale Fabiano Bettega

La graduatoria vede per la corsa premiati pure: Caterina Dallera, Francesco Mariani, Annarita Scalzotto, Giulia Dissette, Martina Rizzi e i giovani Ilian Angeli, Edoardo Pellegrino Tecco e Marco Anselmo di Stefano.

Nella Mtb-O seguono Luca Dallavalle e Piero Turra. Tra i giovani Matteo Traversi Montani e Iris Pecorari.

 

Ad aprire gli interventi il Sindaco Lavarone, Isacco Corradi, il Presidente di Alpe Cimbra, Gianluca Gatti, Daniela Vecchiato, Presidente APT, Matteo Ferrari di Trentino Marketing e Paola Mora, Presidente CONI Trento.

I rappresentanti del territorio hanno sottolineato il prefetto connubio tra Orienteering e ambiente oltre alle numerose progettualità attivate in un comprensorio che ha visto i Mondiali del 2014 e sogna un ritorno in grande stile di un altro evento internazionale (proprio qui a fine estate si terrà la Coppa del Mondo si Mtb-O).

Sono poi saliti sul palco in Consiglieri Federali: Carla Gobetto, Elena Poli, Daniele Guardini, Valter Giovanelli, Adriano Bettega, Gianluca Carbone, Fabio Hueller, Christine Kirchlechner che hanno relazionato sullo stato avanzamento dei programmi e sulle progettualità future.

Ricordiamo alcuni numeri della FISO che gode di 180 società affiliate, la disputa di 18 giornate di gara di livello nazionale (C-O), 10 internazionale (2 multi-days) ed una media di 600 concorrenti al via in queste prove. Da sottolineare come gli azzurri abbiano partecipato a gare di Coppa del Mondo, Campionati Europei e Mondiali. La Mtb-O ha visto 8 gare di livello Nazionale così come il Trail-O.

Sono sempre 8 gli week end prodotti per la TV con Rai Sport che ha fatto segnare 160.000 spettatori di audience media e 500.000 contatti. In sala, premiato, pure il giornalista Gianfranco Benicasa che da anni commenta lo sport dell’Orienteering.

Da segnalare che i Mondiali Master del Gargano hanno visto 3.000 iscritti per ognuna delle 5 giornate di gara ed hanno generato un indotto di 50.000 pernotti. 2000 invece i partecipanti dalla Italy 5 Days. Per questo evento sono stati insigniti di una targa Gabriele Viale e Michele Barbone.

Il 2023 vedrà, oltre alla già citata Coppa del Mondo di Mtb-O anche i Campionati Europei di Corsa in Trentino e Veneto e l’Arge Alp a Lavarone.

 

 

TARGHE CAMPIONATI ITALIANI DI SOCIETÀ 2022:

C-O:

1^ classificata: Polisportiva ‘G.Masi’
2^ classificata: A.S.D. Polisportiva Besanese
3^ classificata: U.S. Primiero A.S.D.
MTB-O:

1^ classificata: A.S.D. Semiperdo Orienteering Maniago
2^ classificata: Orienteering Pinè A.S.D.
3^ classificata: A.S.D. G.S. Pavione
SCI-O:

1^ classificata: Haunold Orienteering Team A.S.D.
2^ classificata: A.S.D. G.S. Pavione
3^ classificata: A.S.D. Terlaner Orientierungslaufer
TRAIL-O:

1^ classificata: Polisportiva ‘G.Masi’
2^ classificata: OK Montello A.S.D.
3^ classificata: A.S.D. Erebus Orientamento Vicenza

.TARGHE ALOIS LANTSCHNER: (su proposta del Consiglio Federale va agli atleti che hanno partecipato ai Campionati Mondiali, Europei, oppure hanno vinto titolo il italiano assoluto)

– Francesco Mariani
– Ilian Angeli
– Lukas Patscheider
– Caterina Dallera
– Iris Aurora Pecorari
TARGA VLADIMIR PACL: (alle società che hanno un’anzianità federale di 20 anni ininterrotta, svolgendo attività agonistica)

Gronlait Orienteering Team A.S.D.
LANTERNA DI BRONZO: (Su proposta dei Comitati Regionali va presidenti di comitato che rimangono in carica un mandato completo oppure ai dirigenti che hanno dedicato 10 anni allo sport orientamento).

Sergio Carlesso
TARGHE TECNICI:

– Laura Scaravonati
– Mikhail Mamleev
– Verena Troi
– Maria Chiara Crippa
– Lucia Curzio
– Alessio Tenani
TARGA DI RINGRAZIAMENTO PER:

– Michele Barbone
– Gabriele Viale
– Roberto Failoni

PREMI OSCAR C-O:

Riccardo Scalet
Caterina Dallera
Francesco Mariani
Annarita Scalzotto
Giulia Dissette
Martina Rizzi
Ilian Angeli
Edoardo Pellegrino Tecco
Marco Anselmo di Stefano
MTB-O: ​

Fabiano Bettega
Luca Dallavalle
Piero Turra
Matteo Traversi Montani
Iris Aurora Pecorari
DIPLOMI DI MERITO:

Matteo Traversi Montani
Michele Traversi Montani
Sebastiano Akira Cavagnis
Mattia Debertolis
Riccardo Scalet
Francesco Mariani
Annarita Scalzotto
Ilian Angeli
Edoadro Pellegrino Tecco
Marco Anselmo Di Stefano
Lisa Rivetta
Silvia Di Stefano
Sonia Rampado
Denis Orsigher
Sebastiano Lambertini
Aaron Gaio
Nicola Galvan
Fabio Bortolami
Mauro Nardo
Marcello Lambertini
Alessio Tenani
Simone Frascaroli

Pietro Illarietti www.fiso.it

Previous articleIl Centro Sportivo Italiano apre il 2023 con il nuovo sito
Next articleFitet Sardegna, cronache pongistiche