Home Altri sport Motori Ottime prestazioni al Rally Coppa Città di Lucca per la Rally Revolution...

Ottime prestazioni al Rally Coppa Città di Lucca per la Rally Revolution +1

0
Rally Revolution +1

Lucca – La scuderia Rally Revolution +1 presente al Rally Coppa Città di Lucca con due vetture della massima categoria ha colto ottimi risultati a livello di assoluto con l’ottava piazza di Pierluigi della Maggiora con alle note Valerio Favali che hanno utilizzato l’usuale Skoda Fabia R5. Il duo ha costantemente occupato la top ten della classifica senza commettere errori e guadagnando l’ottava piazza finale oltre che la vittoria nella particolare classifica Over 55. Proprio in quest’ultima particolare classifica ha rafforzato la leadership e la matematica certezza della vittoria di categoria della Coppa Rally VI Zona e quindi l’ammissione alla finale di ottobre al Rally Città di Modena. L’altro equipaggio del sodalizio lucchese composto da Mario Lazzereschi e Keti Quiriconi all’esordio con l’impegnativa Skoda Fabia R5 ha effettuato una gara in crescendo e, dopo un testa coda nella prova speciale di Bagni di Lucca, ha recuperato prova dopo prova fino a guadagnare la ventesima piazza assoluta e la terza nell’Over 55 centrando l’obiettivo di macinare chilometri e capire la nuova vettura. Presenti anche due navigatori appartenenti al sodalizio lucchese, Tania Bernardi e Alessio Magnani. Per la giovane navigatrice, a fianco con Claudio Fanucchi una ottima terza piazza di classe con la usuale Renault Clio R3 che le permette di recuperare punti utile alla classifica della Coppa Rally VI zona di classe e risalire alla quarta piazza di Coppa. Altrettanto importante il risultato di Alessio Magnani che dettava le note a Matteo Bartelloni alla fine terzi nella numerosa e combattuta classe A7 con la Renault Clio Williams con cui hanno esordito nella gara di casa.

Quindi una gara con risultati soddisfacenti per la Rally Revolution +1 che ha sintetizzato Pierluigi Della Maggiora all’arrivo: “Risultati soddisfacenti per tutti i nostri conduttori, io e Valerio (il co-pilota) siamo riusciti a mantenere un buon ritmo per tutta la gara senza commettere errori pur essendo un percorso pieno d’insidie. Hanno portato a termine la gara e con un buon passo i nostri portacolori Lazzereschi-Quiriconi, non era scontato essendo per la prima volta con una impegnativa Skoda Fabia R5. Infine i due copiloti presenti Tania Bernardi e Alessio Magnani terzi entrambi nelle rispettive classi decisamente impegnative hanno completato un week end di gara che ha visto la scuderia impegnata in più fronti e cogliere i frutti del lavoro fatto da inizio anno.”

Prossimo impegno per la Rally Revolution +1 sarà un’altra gara di CRZ, il Rally di Salsomaggiore, dove sono in corso gli ultimi dettagli per definire la presenza di un navigatore.

Previous articleA Cepagatti soffia il “vento dell’Est” sulla Corsa del Dottor Carlo: podio più alto per l’ucraino Maxsym Varenyk
Next articleGrande prestazione della Squadra Corse Città di Pisa al Rally Coppa Città di Lucca