Home Altri sport Motori

Parolin: vittoria nella OK per Khavalkin a Sarno

Parolin
Khavalkin Anatoly, OK - Parolin Motorsport, WSK Euro Series, SARNO (Foto© KSP Reportages)

La seconda e ultima prova della WSK Euro Series 2023 è stata una vera e propria sfida per i piloti e i tecnici del team Parolin Motorsport, poiché si è svolta in condizioni meteo difficili sul Circuito Internazionale Napoli. I loro sforzi sono stati premiati dalla splendida vittoria di Anatoly Khavalkin nella finale OK, che lo ha portato al secondo posto in campionato. Zac Drummond si è piazzato al nono posto nella Top-10 nella sua prima gara OK e Bruno Priam ha ottenuto una Top-5 nella Mini Gr.3 per chiudere il campionato al sesto posto, così come Christian Costoya nella OK-Junior.

“Siamo felici di essere tornati sul gradino più alto della categoria OK”, ha dichiarato Marco Parolin. “Soprattutto con condizioni meteo difficili e molto variabili nel corso di tutto il weekend. Abbiamo dimostrato di essere competitivi dalla categoria Mini a quella Senior, il che è importante per noi. Priam Bruno ha sorpreso tutti nella classe Mini, con un’eccezionale rimonta in prefinale sull’asciutto e un’altra bella gara sul bagnato in finale, terminando nella Top-5. Nella OK-Junior, Jack Iliffe ha conquistato la sua prima pole position, ma poi ha avuto problemi. Delusione per Christian Costoya che è stato coinvolto in una collisione nella finale quando si trovava in seconda posizione. Siamo anche felici che i nostri team satellite Modena e MLG siano saliti sul podio con i loro piloti: Bati Ege Yildirim è diventato campione OK-N e Bruno Gryc è arrivato terzo nella OK-N Junior.”

OK

Anatoly Khavalkin:
Quinto in qualifica, quarto al termine delle manche, terzo nella prefinale con il giro più veloce e vincitore della finale. Secondo in campionato.

Zac Drummond:
Prima gara nella OK. Terzo in qualifica, quinto al termine delle manche, nono in finale, sale direttamente all’undicesimo posto in campionato.

Miguel Costa:
16° in qualifica, 14° dopo le manche, ritiro in prefinale, 15° in finale nonostante una penalizzazione per un errato posizionamento della carenatura anteriore.

Vivek Kanthan:
Prima gara nella OK, 18° in qualifica, 19° al termine delle manche, 16° in finale nonostante la penalizzazione della carenatura anteriore, con un guadagno di quattro posizioni.

OK-Junior

Christian Costoya:
Pole position in qualifica, due Top-3 nelle manche, quinto con un guadagno di sei posizioni, secondo in prefinale,13° in finale con una penalità e sesto in campionato.

Jack Iliffe:
Pole position in qualifica,16° nella classifica intermedia, sesto in prefinale, 24° in finale con una penalità alla carenatura anteriore.

Mini

Bruno Priam:
19° in qualifica, 14° al termine delle manche, quarto in prefinale (+10 posizioni) e quinto in finale (+8 posizioni) con il giro più veloce. Sesto in campionato.