Home Altri sport Motori Peccenini punta sulla tappa di casa a Imola in Le Mans Cup

Peccenini punta sulla tappa di casa a Imola in Le Mans Cup

0

foto Pieri

Milano. Ripartono dal round casalingo di Imola Pietro Peccenini e la scuderia TS Corse nella Le Mans Cup 2022, che per il secondo round stagionale sarà di scena sul circuito del Santerno il 13-14 maggio preceduta dai test di giovedì 12. Dopo tante apparizioni con le formula, il pilota milanese sarà per la prima volta impegnato sui tecnici e spettacolari saliscendi di Imola al volante della Duqueine D08 Nissan di classe LMP3 e, oltre a essere l’unico driver italiano in lizza tra i prototipi, condividerà l’abitacolo con un nuovo compagno di squadra, Parth Ghorpade, che incrociò nel 2013 ai tempi della Formula Renault ALPS. Il 28enne versatile pilota indiano ha poi continuato la propria carriera tra monoposto, GT e prototipi, con qualche apparizione anche in European Le Mans Series.

Per Peccenini l’approdo con le sportscar è datato 2020 e lo scorso mese ha inaugurato la terza stagione, la seconda in Michelin Le Mans Cup, con la bella performance di Le Castellet, conclusa molto vicino alla top-10 fra gli oltre 30 prototipi al via. E anche a Imola la griglia di partenza sarà caldissima, contando 41 vetture in totale, delle quali ben 33 sono le LMP3. Dopo le prove libere del venerdì, sabato qualifiche dalle 12.35 e la gara sulla distanza di 110 minuti con partenza alle 17.30 e live streaming su www.lemanscup.com .

Peccenini dichiara in vista della prima tappa casalinga del 2022: “Torniamo da un veloce shakedown effettuato a Cremona con il mio nuovo compagno di squadra. Di fatto per noi Imola rappresenta un nuovo inizio, anche perché è la prima volta qui con un prototipo. E’ un tracciato che ai tempi delle monoposto abbiamo conosciuto bene, è un po’ che non ci torniamo e quindi sono super felice di tornare sulla pista più bella del mondo! Ritroveremo anche il pubblico e i tifosi italiani e ci saranno la famiglia e gli amici. E’ un weekend importante e ci teniamo a far bene. In squadra l’obiettivo principale sarà costruire l’intesa con Parth già nei test di giovedì. A Cremona le premesse sono state buone, ora però dovremo lavorare davvero su assetto e messa a punto. Poi in pista l’obiettivo più importante sarà qualificarsi il più avanti possibile e far capire a tutti i rivali che siamo competitivi, magari confidando anche in un po’ di quella fortuna che finora ci è un po’ mancata”.

 

Le Mans Cup 2022: 16/04 Le Castellet; 14/05 Imola; 11/06 Road to Le Mans; 02/07 Monza; 24/09 Spa; 15/10 Portimao.