Home Altro Varie

Pink Floyd History The Dark Side Orchestra a Seravezza

Pink Floyd the History Dark Side
Pink Floyd the History Dark Side (Foto Angelo Salvin)

Pink Floyd History The Dark Side Orchestra arriva a Seravezza venerdì 11 agosto alle 21,30.

Sono trascorsi 50 anni da quando The Dark Side of the Moon ha letteralmente ridefinito il concetto stesso di concept album, infrangendo ogni record e rimanendo nelle classifiche più di ogni altro mai inciso, vendendo oltre 50 milioni di copie.

Pink Floyd History è un progetto nato nel 2001, da allora in poi il successo è stato irrefrenabile, lo spettacolo ha ottenuto sold out in tutta Europa e rivoluzionato il panorama degli spettacoli tributo, uno show curato nei minimi particolari con scenografie coinvolgenti, emozionanti giochi di luci e soprattutto videoproiezioni appositamente realizzate.

“Per il concerto a Seravezza la nostra band verrà accompagnata non solo da un’orchestra di 30 musicisti ma anche da un coro di circa 50 voci. -Dichiara il regista Emiliano Galigani- In realtà si tratterà dell’unione di ben due cori per rendere la musica dei Pink Floyd ancora più grandiosa: il Coro San Martino del Duomo di Pietrasanta e “I cantori di Burlamacco”, diretti da Susanna Altemura, e la Corale Lirica Versiliese, diretta da Elisabetta Guidugli”.

Dark Side Orchestra propone dunque a Seravezza un concerto evento unico per ricordare e festeggiare uno degli album rock più importanti della storia della musica attraverso una rielaborazione sinfonica degli arrangiamenti, un’orchestra di trenta elementi, un coro e una band dal vivo, per immergere gli spettatori nel paesaggio sonoro e nelle meraviglie liriche di questo album che non ha alcun precedente.

Seravezza è pronta a tingersi di rock con “Pink Floyd History” e nell’aria fresca risuoneranno i loro più grandi successi.

Lo show di Stage11 porterà al Palazzo Mediceo, patrimonio dell’Unesco la storia del gruppo britannico in una serata-evento inedita e spettacolare, che trasformerà il cuore della cittadina in un palcoscenico mozzafiato e travolgente.
Sul palco musicisti e luci spettacolari per ripercorrere i cinquant’anni che hanno cambiato il volto della musica rock. Un vero e proprio spettacolo tributo, uno show a 360 gradi che, con puntualità e rispetto dell’originale, accompagna il pubblico alla riscoperta di brani storici e indimenticabili, dalle atmosfere psichedeliche degli esordi fino ai grandi e intramontabili classici come “Another brick in the wall”, “Wish you were here” e tanto altro.
Lead vocals, acoustic guitar – Saverio Guerrini, Stefano Pardini

Vocals – Daniela Bulleri
Organ, moog, synth, piano, vocals – Massimiliano Salani
Guitars – Giacomo Dell’immagine
Guitars, vocals – Emanuele Michetti
Bass guitar – Luca Santangeli
Drums – Alessandro Matteucci