Home Calcio

Primavera: Chievo – Como 3 – 1

0
Chievo Verona Women
Primavera - Chievo Verona Women

Dopo due settimane di stop, ritorna in campo la Primavera. A Mozzecane arriva il Como, in una sfida da vincere, per dare continuità ai tre punti conquistati contro la Sampdoria.

IL RIASSUNTO

Parte subito forte il Chievo, che approccia in maniera ottimale la gara, girando la palla con personalità, mentre le ospiti provano ad offendere con dei lanci lunghi. Sono ben tre le occasioni da gol create dalle clivensi, prima con tiro di Mele, finito di poco alto sulla traversa. Poi è Beji a cercare la miglior sorte, convergendo al centro e scagliando una conclusione di poco larga. Infine, è Licini a cercare la fortuna, ma anche il suo destro di perde di poco alto. Su queste chance si chiude la prima frazione, che ha visto le ragazze di mister Salgarollo dominare totalmente la gara, senza però trovare il guizzo decisivo per il vantaggio.

Il secondo tempo inizia male per le locali. Da un calcio d’angolo battuto dal Como, il pallone viene impattato in area da una giocatrice lombarda, finendo per assumere una traiettoria beffarda, che si spegne in fondo al sacco. È il gol dello 0 – 1, che mette in salita il match.
Scosse dallo svantaggio, Marcomini e compagne provano subito a farsi vedere in avanti e dopo 5 minuti il pareggio è cosa fatta. Bella azione sulla destra di Zanotti, che crossa in mezzo verso Mele. Angela non ci pensa due volte e scaglia un gran tiro, che si insacca, nonostante il disperato tentativo del portiere di respingere. Galvanizzate dal pareggio, le gialloblù continuano nella loro spinta, prima colpendo una traversa sempre con Mele e poi trovando il 2 -1, grazie a uno stacco perfetto di Mombelli, trovata benissimo in mezzo all’area, dopo una serie di blocchi, sugli sviluppi di calcio d’angolo. Scosso dallo svantaggio, è stavolta il Como a provare a reagire, anche grazie a dei cambi, ma il Chievo è implacabile e continua a macinare calcio, cercando di concretizzare la mole di gioco. Ed è proprio da un’azione corale che Carlotta Rovere, lanciata in profondità, si trova sola davanti al portiere, riuscendo con gran freddezza a scavalcarla con un pallonetto delicatissimo, che termina dolcemente la sua corsa gonfiando la rete. È il gol del 3 – 1, che chiude definitivamente la contesa e consegna tre punti d’oro ad un Chievo ben messo in campo, capace di costruire tanto e reagire con gran carattere alle difficoltà.

LE PAROLE DI MISTER SALGAROLLO

“Bisogna fare i complimenti alle ragazze, per come hanno reagito allo svantaggio – ha dichiarato mister Salgarollo -. Infatti, oggi abbiamo battuto una squadra molto forte, che fa della fisicità uno dei suoi punti di forza. Però, io sono fiero di loro, visto oggi abbiamo giocato veramente bene, sfruttando quelli che sono i nostri punti di forza. Nel corso di quest’anno, stiamo creando un gruppo forte, che sta maturando sia individualmente, che dal punto di vista del concetto di squadra. Ci stiamo costruendo tutte le nostre soddisfazioni giorno dopo giorno, allenamento dopo allenamento, lavorando settimanalmente, grazie anche al prezioso aiuto dello staff, per migliorare e crescere insieme. Da adesso continueremo ad andare avanti nel nostro campionato, sfruttando la strada che abbiamo già tracciato, affrontando tutti con entusiasmo, con la consapevolezza di potercela giocare contro chiunque”.

www.chievoveronawomen.it
Facebook: Chievo Verona Women F.M.
Instagram: chievoveronawomenfm
Twitter: @ChievoWomen
YouTube: Chievo Verona Women F.M.

Previous articleSerie B: Pordenone retrocesso in Lega Pro
Next articleProcede regolarmente il lavoro verso la 106^ Targa Florio