Rally Sport Evolution al Mundialito Triveneto

Rally Sport Evolution
Emanuele Danesi, in azione in precedenti eventi della stagione 2023 (Foto Magnano)

Ranica (BG) – È uno degli appuntamenti più prestigiosi della stagione, per il Triveneto ma non solo, e su un palcoscenico così blasonato non poteva mancare Rally Sport Evolution, schierando tre piloti al via dell’imminente Rally Città di Bassano.

Il Mundialito Triveneto, in programma per i prossimi 13 e 14 Ottobre, avrà l’onore e l’onere di congedare il Campionato Italiano Rally Asfalto e la Coppa Rally ACI Sport di terza zona.

I colori della squadra corse di Ranica saranno difesi da un interessante tridente, aperto da un Emanuele Danesi che, in coppia con Andrea Sarti, interromperà un lungo periodo di pausa.

Ad attenderlo, in quel della provincia di Vicenza, una Peugeot 208 Rally4.

“Riprendiamo in mano un pochino lo sterzo” – racconta Danesi – “visto che è da fine Luglio che siamo fermi. Il Bassano sarà una gara spot per noi, fuori dal programma che stiamo seguendo. Non abbiamo mai corso qui ma siamo certi che l’esperienza di Claudio Albini ci sarà molto utile per trovare il setup migliore per queste strade. L’obiettivo è quello di lottare per il successo di classe, mantenendoci in allenamento per il finale della stagione. Grazie a tutti i nostri partners.”

Ad inseguirlo a ruota, almeno sull’elenco dei partenti, sarà Marco Pellizzaro, pronto a condividere l’abitacolo di una seconda Peugeot 208 Rally4 bergamasca con Marco Melotti.

“Il Bassano è uno di quegli appuntamenti ai quali cerco di essere presente ogni anno” – racconta Pellizzaro – “perchè, a mio avviso, questa gara resta un riferimento, sia sul fronte dell’organizzazione che per il livello tecnico del percorso. Le speciali saranno impegnative, come sempre del resto. Si tornerà sul Grappa con due prove tortuose, che apprezzo e che si adattano al mio stile di guida. La Rubbio in notturna è sempre tosta mentre la Valstagna non ha bisogno di presentazioni. Sarà la prima volta che correrò questa gara con la turbo, dovrebbe essere la mia sesta partecipazione se non ricordo male. Ci confronteremo contro i protagonisti del CIRA e della CRZ di zona quindi sarà dura insediare le posizioni di vertice. Ci proveremo.”

A chiudere il terzetto, portando un tocco di internazionalità, sarà il turco Eytan Halfon, alle note Faith Burak Akcay sulla terza Peugeot 208 Rally4 della squadra corse lombarda

Si comincerà a fare sul serio nella serata di Venerdì 13 Ottobre, prevista soltanto la “Rubbio” (7,23 km) che, corsa in notturna, potrebbe rivelarsi più selettiva di quanto immaginabile.

La gara vera si vivrà nella giornata seguente, quella di Sabato 14 Ottobre, dove i concorrenti saranno chiamati a battersi su quattro prove speciali, tutte da ripetere per due tornate.

Si aprirà la frazione con “Campo Croce” (11,24 km), passando poi a “Monte Grappa” (12,04 km), all’iconica “Valstagna” (11,84 km) ed alla ripetizione di “Rubbio”.

“Il Bassano è uno dei rally più amati in Italia” – racconta Claudio Albini (titolare Rally Sport Evolution) – “ed a dimostrarlo c’è un parco partenti che sfiora i duecento iscritti.”

condividi
Translate »
Exit mobile version