Home Altri sport Motori Rampazzo cerca conferme al Carnia

Rampazzo cerca conferme al Carnia

0
Renzo Rampazzo - Rally Bellunese 2021 (Foto Actualfoto - Mario Leonelli)

È un Renzo Rampazzo in grande forma, quello che vede avvicinarsi l’edizione 2021 del Rally Valli della Carnia, uno degli appuntamenti più sentiti ed apprezzati dall’intero panorama rallystico del Triveneto, in programma nel weekend.

Il pilota di Montegrotto Terme si appresta a trasferirsi in Friuli forte di una situazione di classifica più che positiva, in virtù del secondo posto di classe R3C siglato al Bellunese.

Scorrendo la provvisoria della Coppa Rally ACI Sport, zona quattro, il portacolori della scuderia La Superba figura al secondo posto in R3C, a tre sole lunghezze dalla leadership di Fioroni.

Passando alla Michelin Zone Rally Cup la musica non cambia ed il patavino, con lo stesso divario, si attesta in seconda posizione nel terzo raggruppamento, in piena scia a Casarotto.

Trittico completato dalla casella numero due nel R Italian Trophy, zona quattro, dove il pilota della Renault Clio R3, seguita da Baldon Rally, figura alle spalle di Fioroni per 7,9 punti.

“Nonostante le mille insidie del Bellunese” – racconta Rampazzo – “siamo riusciti a tornare a casa con un ottimo risultato e ci presentiamo in Carnia al secondo posto, in tutti e tre i campionati che stiamo seguendo quest’anno. Siamo partiti con il piede giusto e, seppure siamo consapevoli che la stagione è ancora molto lunga, partire bene aiuta a continuare in crescita.”

Un ritorno, quello di Rampazzo in Carnia, che ha dato buoni frutti nel recente passato, ricordando i due secondi di classe R3C firmati nell’edizione del 2019 ed in quella del 2018.

“Nelle nostre due ultime apparizioni qui” – sottolinea Rampazzo – “siamo andati sempre molto bene, salendo sempre a podio e vincendo, nel 2019, l’appuntamento riservato ai trofeisti. Speriamo di mantenere intatta questa tradizione e di continuare l’annata in questa direzione.”

Saranno sei le prove speciali che i concorrenti saranno chiamati ad affrontare, tutte da disputare nella sola giornata di Domenica 27 Giugno con due tornate, in sequenza, sull’iconica “Passo Pura” (12,55 km), sulla rivisitata “Val di Lauco” (11,42 km) e sulla più corta “Passo Duron” (7,44 km), per un totale di poco più di sessanta chilometri effettivi al cronometro.

Ad affiancare Rampazzo, sul sedile di destra, ritroveremo Michael Guglielmi.

“Rispetto al Bellunese” – conclude Rampazzo – “vorremmo una gara con pochi problemi e, soprattutto, asciutta. Già sarà impegnativa di suo, il percorso del Carnia è sempre tosto, ma se poi ci andiamo aggiungere gli inghippi che il meteo capriccioso crea, tra condizioni miste dove è sempre difficile scegliere le gomme, la vita si farà molto più dura. Il pacchetto a nostra disposizione è ormai consolidato e sappiamo bene quale sia il nostro potenziale. Un particolare ringraziamento lo vorrei fare al team Baldon Rally ed alla scuderia La Superba. Noi ci impegneremo al massimo, come al solito, e vedremo che risultato porteremo a casa qui.”