Home Calcio Calcio Dilettanti

Reti inviolate fra Don Bosco Spezia e Tarros Sarzanese

Don Bosco Spezia
Don Bosco Spezia - Tarros Sarzanese

Al Don Bosco Spezia non basta una caterva di occasioni, specie nel primo tempo, nella impresa la sua spinta va affievolendosi; finché a Tarros Sarzanese riesce a lasciare imbattuta il “Franco Cimma” (mentre il D. Bosco rimane solo sulle soglie della zona-playoff).
Cronaca: al 6′, Blandi è grandissimo nel deviare sul palo un tiro di Campagni su cross di Di Muri, dopo “velo” di Cuccolo. Al 9′ sempre Blandi è molto tempestivo su un calcio piazzato di Pesare, un minuto più tardi quest’ultimo sfiora il palo, su passaggio di Cuccolo…il quale a sua volta si presenta il minuto successivo solo davanti a Blandi ed ecco una nuova prodezza del portiere…
Al 23′ a lato di un soffio un tentativo di Raso su lancio ancora di Cuccolo, al 27′ è Boggio a far di testa la barba al palo su azione di calcio d’angolo, al 31′ Pesare lambisce il palo su punizione-cross di Cuccolo.
Nella ripresa al 36′ Vargas Rojas “liscia” solo davanti all’estremo difensore avversario e al 40′ infine nessuno, fra i salesiani, riesce a intervenire su una palla che attraversa l’intera area sarzanese.

D. BOSCO SP – TARROS S. 0 – 0

DON BOSCO SPEZIA: Greci, Antonelli (Berti), Romanelli; Morettini (Falli), Boggio, Mazzantini; Raso (Vargas Rojas), Campagni, Di Muri; Pesare (Adami) e Cuccolo. All. Bastianelli-

TARROS SARZANESE: Blandi, Tonazzini, Cristiani; Misetti, Lanterna, Casciari; Bergitto (Negri), Fabiani, Petriccioli (Lucchi); Tivegna e Neri (Luca). All. Calise.

ARBITRO: Ugolini.