Home Altro Varie Ricercatori e massimi esperti di sostenibilità riuniti il 2 e 3 Dicembre...

Ricercatori e massimi esperti di sostenibilità riuniti il 2 e 3 Dicembre a Roma

0
ricercatori

Il 2 e 3 dicembre 2021 avrà luogo la quinta edizione della Social Impact Investments International Conference. Due giornate di dibattiti, panel e workshop con docenti e ricercatori del panorama economico internazionale.

L’evento si svolgerà in streaming con accesso dal sito: https://socialimpactconference.confnow.eu/register/

L’evento è promosso dall’Università di Roma “La Sapienza”, insieme ad Unitelma Sapienza, ed in partnership con il Centro Casmef della Università LUISS Guido Carli. Con il patrocinio dell’Ente Nazionale per il Microcredito, sono presenti, come Event Partner dell’edizione 2021, Consob, Luigi Luzzatti S.C.p.A e Social Impact Agenda per l’Italia. Mediocredito Centrale promuove e sostiene il SIIIC Best Paper Award.

Il Comitato Scientifico è presieduto dal prof. Mario La Torre – “La Sapienza” Università di Roma – Professore Ordinario di Economia degli intermediari finanziari – ed è composto da docenti e ricercatori del panorama economico internazionale.

L’attenzione crescente verso le tematiche della finanza sostenibile e dell’impact investing, ha ispirato, per l’edizione 2021 della Conferenza, oltre alla classica giornata di presentazione di articoli scientifici, prevista per il 2 dicembre, la programmazione di due workshop tematici in programma il 3 dicembre. Il primo workshop è dedicato al rapporto tra finanza sostenibile e banche locali, con un focus sulle banche popolari; il secondo workshop è focalizzato sul rapporto tra finanza sostenibile ed industria dell’asset management.

Nella prima giornata accademica del 2 dicembre, dopo i saluti istituzionali, ai quali parteciperà il Prorettore alla Sostenibilità dell’Università La Sapienza – prof. Livio de Santoli – sono previsti i keynote speech di Zivko Bergant e Magda Ziolo, autori di due recenti volumi della serie Palgrave Studies in Impact Fianance, rispettivamente sulla rendicontazione della sostenibilità e sul business model ESG-oriented.

Al workshop della mattina del 3 dicembre, dedicato alla sostenibilità del settore bancario, partecipano: Alberta Menicucci (Banca d’Italia), Angela Tanno (ABI), Luigi Avogadro (Luigi Luzzatti S.p.A.), Matteo Cidda (Banco BPM), Veronica Bertollini (Banca di Credito Popolare), Mauro Buscicchio (Banca Popolare Pugliese), Chiara Tripiciano (Banca Popolare di Sondrio), Jacopo Schettini (Standard Ethics).

Il workshop del pomeriggio del 3 dicembre, dedicato alla finanza sostenibile degli asset manager, sarà introdotto da un keynote speech di Chiara Mosca (Consob); alla tavola rotonda partecipano Manuela Mazzoleni (Assogestioni), Isabel Reuss (Forum per la Finanza Sostenibile), ed alcuni rappresentanti dell’industria: Sergio Catalano (Investire SGR), Simone Chelini (Fideuram SGR), Manuela Cedarmas (InvestCorp-Tages), Riccardo Ceretti (Arca SGR), Marco Ghilotti (Pictet Asset Managment).

Al termine della giornata di venerdì 3 dicembre, è prevista la cerimonia di consegna dei premi ai migliori paper “5° SIIIC Best Paper Award” promossi e sostenuti da Mediocredito Centrale.

Il Prof. Mario La Torre, Presidente del Comitato Scientifico, ha affermato: “nell’anno in cui la finanza sostenibile non è più una moda emergente, ma una prospettiva di analisi e di azione ormai metabolizzata dall’industria finanziaria, confezioniamo con soddisfazione la 5° edizione della nostra conferenza internazionale, che pone sul tavolo di lavoro molti paper di interesse letterario e di ricerca applicata, e due workshop che centrano tematiche sensibili, ed alla base dello sviluppo futuro della crescita sostenibile: i business model ESG oriented degli intermediari bancari; la contabilità integrata, unica via per rendicontare e comunicare, non solo gli impatti economici del business, ma anche il valore ambientale e sociale dell’impatto generato”.

Previous articleCivico 47, “Garage” l’album d’esordio della band dei Fratelli Di Santo
Next articleMinerva vi aspetta a Più Libri Più Liberi Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria