Home Altri sport Ciclismo

Rieti, Piana Reatina e Terminillo: tutte le località attraversate dalla Terminillo Marathon Rando

Terminillo Marathon Rando

Il conto alla rovescia per la Terminillo Marathon Rando è prossimo oramai alla scadenza: tutti i migliori ciclisti endurance d’Italia aspettano di pedalare su strada e di portare a termine in autosufficienza e senza alcun supporto tecnico i due tracciati previsti dalla manifestazione che coinvolgerà Rieti e dintorni nell’intera giornata di domenica 5 settembre.

A curare con rinnovato entusiasmo e con la consueta meticolosità i dettagli organizzativi della prova di Campionato Italiano ARI (acronimo di Audax Randonneur Italia), l’Asd Zero Team.

Tra i territori comunali coinvolti nel percorso lungo di 200 chilometri Greccio, Marmore paese, le Cascate delle Marmore, la strada per la Valnerina, la salita verso Arrone e il Lago Piediluco dove è posto il ristoro e il primo punto di controllo. Di nuovo sui pedali verso Colli sul Velino, Cantalice, Vazia, Pian de Valli, Cinque Confini, Anello di Campoforogna, La Malga, Campoforogna (altro check point e ristoro), discesa verso Vazia, Cittaducale e si costeggiano le Sorgenti del Peschiera per poi ritornare a Rieti.

Sempre dalla città reatina, il corto di 100 chilometri si dirige verso il Terminillo fino a Campoforogna (check point e punto di ristoro), discesa verso Vazia e tragitto inverso della 200 chilometri transitando per Rivodutri, Labro, Piediluco (ristoro e secondo punto di controllo) e la Piana Reatina per ritornare in centro cittadino.

Ogni partecipante è tenuto a varcare il cancello di partenza tra le 6:30 e le 9:00, il tempo limite è di 13 ore e 30 minuti. I controlli allestiti per la vidimazione della carta di viaggio hanno la sola funzione di verificare il rispetto del tracciato da parte dei partecipanti, al fine della omologazione del brevetto.

Altra importante novità, riguarda la location principale, la logistica della manifestazione, la partenza e l’arrivo in Piazza Vittorio Emanuele II, in contemporanea con lo svolgimento della Fiera Mondiale del Peperoncino (Rieti Cuore Piccante).

“Vogliamo far in modo che quest’appuntamento – spiega l’organizzatore Paolo Ferri – diventi imperdibile per gli appassionati delle gare endurance che non vogliono perdersi il fascino dei nostri territori tra il Terminillo, i Santuari della Valle Santa, le Cascate delle Marmore e al rientro gustare i sapori forti del peperoncino in occasione dell’omonima Fiera”.

 

Regolamento Rando