Home Sport acquatici Canottaggio-Canoa Rinasce il Palio Marinaro di San Pietro: domenica 3 luglio la sfida...

Rinasce il Palio Marinaro di San Pietro: domenica 3 luglio la sfida tra i rioni genovesi

0
Palio Marinaro di San Pietro
Palio Marinaro di San Pietro

Domenica 3 luglio, a partire dalle 9 nello specchio acqueo antistante la spiaggia di punta Vagno, ritorna l’appuntamento con il Palio Marinaro di San Pietro, appuntamento immancabile per gli amanti della tradizione genovese e degli sport del mare. La sessantaduesima edizione è a cura dell’ASD Dario Schenone Foce sotto l’egida della Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso, con il patrocinio e il contributo del Municipio VIII Genova Medio Levante, con il sostegno di A.Se.F. e dall’azienda dolciaria Preti.

I sette rioni genovesi di S.Ilario Capolungo (color Viola), Nervi (Arancio), Quinto (Celeste), Sturla-Vernazzola (Blu), Foce (Rosso/Blu), Sestri (Bianco/Nero) e Voltri (Verde) torneranno ad affrontarsi in questa storica manifestazione, ideata nel 1955 dal Comune di Genova, sei anni dopo l’ultima edizione disputata a Sturla con la vittoria di Vernazzola (vincitrice anche nel 2015) davanti a Nervi e Sestri. Ritornano così le emozioni storiche, con una formula di gara che vede i canottieri impegnati a bordo dei Gozzi (imbarcazioni in vetroresina di circa 6 metri e peso di 200 kg) sulla distanza di 1500 metri in mare con 3 giri di boa. A conclusione della fatica in mare, con l’arrivo delle imbarcazioni sul bagnasciuga, la finale per i 3 equipaggi promossi dopo le batterie sarà caratterizzata anche dall’arrampicata sui castelli: il mozzo di ciascun rione dovrà raggiungerne la cima e fissare la propria bandiera. Vincerà il Palio il rione che, col proprio mozzo, riuscirà per primo nell’ impresa. In gara ci saranno anche gli equipaggi della categoria Junior e Femminile.

Il Palio di San Pietro è la competizione storicamente più importante e prestigiosa del panorama remiero cittadino. I protagonisti sono gli equipaggi rionali, gelosi custodi dell’antica arte della voga genovese. “Questo evento è significativo non solo perché i vogatori genovesi si affronteranno in una sana e sportiva lotta per l’affermazione del proprio rione, ma anche perché il tutto si svolgerà nella cornice originaria del Palio, ovvero nello specchio acqueo antistante la Chiesa di San Pietro, antica cappella sacra ai pescatori focesi iniziatori di questa storica regata – afferma Aurelio Francese, presidente dell’ASD Dario Schenone Foce – La nostra società è felice di mettersi nuovamente a disposizione del movimento remiero e della città dopo l’organizzazione dei Campionati Italiani specialità Gozzi Nazionali 2021 e, quasi un mese fa, della tappa Endurance del Trofeo Filippi di Coastal Rowing”.

Da sottolineare che sabato prossimo 2 luglio, a partire dalle 16, si terrà anche la tradizionale parata in costumi storici. Il corteo partirà da Corso Italia davanti a via Piave (vicino ai Bagni San Nazaro) ed arriverà presso la sede dell’ASD Dario Schenone Foce in corso Italia 3R. Ci saranno balli e canti della tradizione e presentazione degli equipaggi rionali. Parteciperanno il Gruppo Folclorico Città di Genova, Gruppo Folclorico Amixi de Boggiasco, la Compagnia d’Armi Flos Duellatorum, il Corteo Storico di Genova, il Gruppo Storico Sestrese, il Gruppo Corte dei Fieschi di Casella e Pro Loco Centro Antico di Genova. Il corteo storico sarà presentato e commentato da Ivaldo Castellani con il supporto organizzativo di Maria Antonietta Guidi. L’evento gode anche del sostegno dell’Associazione Nazionale Carabinieri e della collaborazione della Scuola Droni di Genova di Piazza Stefano per le riprese aeree.

“Siamo vicini agli eventi sportivi legate alle tradizioni perché rappresentano la nostra storia da tramandare ai giovani – dice Anna Palmieri, neopresidente del Municipio Medio Levante – Ringrazio l’ASD Dario Schenone per questo lungo week end di sport ed eventi, lo abbiamo patrocinato con il cuore condividendo i valori che sono alla base di questo Palio”. Un plauso arriva anche da Piero Picasso, membro di Giunta del Coni. “Congratulazioni alla Dario Schenone Foce per l’impegno organizzativo profuso in direzione del mantenimento di una tradizione sportiva cittadina”.

“A.Se.F. condivide i valori ed il messaggio che una manifestazione partecipata e sentita come il Palio di San Pietro trasmette: tradizione, sana competizione, spinta al raggiungimento dell’obiettivo – afferma l’amministratore unico Maurizio Barabino – Siamo felici di affiancare gli organizzatori nella buona riuscita dell’evento certi che anche quest’anno gli equipaggi offriranno ai genovesi un grande spettacolo. L’azienda, con il fondo ‘A.Se.F. per Genova’ è vicina a chi si impegna nella diffusione dei grandi valori educativi dello sport”.

“Preti 1851 è da sempre impegnata a sostenere le manifestazioni a sostegno del territorio, sia a carattere sportivo sia socio-culturale – sono parole dell’amministratore delegato Angela Gargani – E’ quindi con grande piacere e condivisione di intenti, che abbiamo accettato di essere presenti in questa “competizione sportiva” che abbraccia simbolicamente tutta la città, da ponente a levante, e ne sintetizza lo spirito ed i valori tradizionali, vero patrimonio del domani”.