Home Altri sport

Salto ostacoli: il diciannovenne Antonio Meloni su Vadir vince il Trofeo dei Nuraghi

Trofeo dei Nuraghi
Antonio Meloni su Vadir

Il più giovane mette in riga tutti alla finale di salto ostacoli del Trofeo dei Nuraghi che si è disputata nell’impianto Agris di Tanca Regia, ad Abbasanta. Il diciannovenne Antonio Meloni, del circolo ippico Is Arenas, ha trionfato in sella al grigio Vadir, cavallo di nove anni allevato da Michele Pala.

L’atto conclusivo delle diverse tappe regionali ha messo a confronto i migliori cavalli nati e allevati in sardegna di 4, 5, 6 e 7 anni e oltre.

Antonio Meloni su Vadir ha iniziato bene imponendosi nella C140 a tempo. Sabato invece è stato Gianleonardo Murruzzu su Taissa Sarda a vincere la C140 a fasi consecutive. Nella prova più tecnica, il Gran Premio a due manches su ostacoli di 145cm, Antonio Meloni ha concesso il bis davanti a Luigi Angius su Rarità.

Le altre gare- Tra i cavalli di 6 anni vittoria di Gianleonardo Murruzzu su Barein, allevato da Quirico Meloni. Ha preceduto Luigi Angius su Brunella de Marchesana.

Tra i soggetti di 5 anni successo per Alberto Tatti su Contestatrice allevata da Maurizio Carboni, ex equo con Andrea Guspini su Cloes.

Doppia soddisfazione per Angela Lanzetta che ha vinto i 4 anni in sella a Dubai, che ha allevato. Al primo posto anche Andrea Guspini su Diva Sarda ed Enrico Carcangiu su Costantino Sardo. La categoria dei 4 anni è stata anche quella col maggior numero di concorrenti: 13.

Il fine settimana dedicato al Trofeo dei Nuraghi ha chiuso l’annata 2023 per il salto ostacoli, che nel resto del mese prevede soltanto concorsi promozionali.