Home Altro Varie

Scuola: Inaugurata oggi la prima Aula Natura a Genova da WWF e Procter&Gamble

scuola

È stata inaugurata oggi, all’Istituto Comprensivo “Lagaccio”, la prima Aula Natura di Genova, nata dalla collaborazione tra WWF Italia e Procter & Gamble che, nell’ambito del suo programma di cittadinanza d’impresa “P&G per l’Italia”, sta realizzando progetti di sostenibilità ambientale e sociale in tutto il Paese.

L’Aula Natura è stata realizzata sull’ultimo terrazzamento su cui è costruita la scuola, tra gli alti palazzi del quartiere, e colora di verde un’area di 180 metri quadri, in cui i 400 studenti dell’I.C. “Lagaccio” potranno conoscere la natura ed imparare a rispettarla. L’Aula, infatti, comprende un laghetto con pompa fotovoltaica e specie autoctone di arbusti e piante aromatiche e, per quanto ricada in una zona estremamente urbanizzata, la presenza di orti e giardini permette già la frequentazione di alcune specie di uccelli e mammiferi – tra gli altri, è stata avvistata anche una volpe.

Dopo il benvenuto del dirigente scolastico Andrea Ravecca, il progetto è stato presentato da Maria Antonietta Quadrelli, Responsabile educazione WWF Italia, e da e Riccardo Calvi, Direttore Comunicazione di P&G Italia. L’evento inaugurale ha visto anche la partecipazione di Andrea Caratù, Presidente Municipio 1 Genova, Carla Zanoni, Assessore alle scuole e Vicepresidente Municipio 1 Genova, Barbara Grosso, Assessore alle scuole Comune di Genova, e Alessandro Clavarino, Dirigente ATP Genova Ufficio Scolastico Regionale.

Dall’inizio dell’anno scolastico 2021/22, grazie al supporto di Procter & Gamble, sono oltre 2.000 i metri quadri di spazi verdi realizzati e messi a disposizione di oltre 5.000 alunni delle scuole Primarie e degli Istituti Comprensivi delle città di Udine, Venezia, Codogno (LO), Novara, Genova, La Spezia, Città Sant’Angelo (PE), Roma, Napoli, Taranto e Catania. E a queste città se ne aggiungeranno presto tante altre: WWF e P&G prevedono infatti l’apertura di almeno 50 Aule Natura in tutta Italia entro il 2024. La prossima il 15 dicembre a Torino, dove saranno annunciate le 20 scuole in cui saranno realizzate nuove Aule Natura nel corso dell’anno scolastico 2021-22.

«Siamo davvero felici di poter regalare un’Aula Natura ai giovani di Genova, e in particolare a quelli del quartiere Lagaccio, densamente costruito e quasi privo di zone verdi. Si tratta di una preziosa oasi in cui poter crescere nella natura, imparando da essa – aspetto che riteniamo cruciale per un reale sviluppo sostenibile – ha spiegato Riccardo Calvi, Direttore Comunicazione di P&G Italia-. Ringraziamo il WWF per questa collaborazione, che è la più importante partnership mai realizzata da P&G in Italia a tema ambientale, accompagnandoci nel percorso che abbiamo intrapreso, dall’inizio di quest’anno, con il programma di cittadinanza d’impresa “P&G per l’Italia”, con cui stiamo realizzando progetti concreti di sostenibilità ambientale e sociale in tutto il Paese».

«Questa aula natura con le sue bordure fiorite, i ripari, il punto acqua, sin da subito si è riempita di uccelli e insetti, dimostrandoci la grande capacità di recupero della natura. Via via che le piante cresceranno, fioriranno, produrranno frutti e semi, che diventeranno cibo e rifugio per altri esseri viventi, l’Aula Natura diventerà ancora più ricca di presenze e relazioni e le classi dell’I.C. Lagaccio di Genova potranno seguirne la colonizzazione – ha raccontato Maria Antonietta Quadrelli, Responsabile Educazione WWF Italia-. Far rimettere la natura al centro della programmazione educativa delle scuole è un obiettivo delle Aule Natura e le classi e i docenti potranno negli anni usufruire di un luogo sempre più ricco di scoperte, esperienze, emozioni, apprendimenti».

Aule Natura: il progetto

È stato lanciato dal WWF nel settembre 2020, dopo il primo lockdown: il tradizionale giardino naturale, l’oasi a scuola, diventa una vera e propria aula. È uno spazio circoscritto (il gruppo classe è separato dal passaggio e non si incrocia con altri gruppi) e fatto di natura: le sue pareti sono siepi, bordure fiorite, cassoni per gli ortaggi. Prevede una superficie di area verde di minimo 80mq che permette il distanziamento ottimale, anche in funzione anti COVID-19 (3,5 mq per alunno), tra i bambini di un gruppo classe di circa 23 alunni. Riproduce differenti microhabitat (stagno, siepi, giardino) in cui osservare direttamente non solo le diverse forme di esseri viventi, ma anche la relazione che li collega tra loro e a noi. Inoltre, sulla piattaforma One Planet School WWF i docenti possono trovare tutti i materiali di supporto dedicati al progetto. Per la scelta delle Aule Natura il WWF ha seguito anche criteri legati ad aree particolarmente bisognose di recuperare spazi di vivibilità, in zone degradate o periferiche. Le Aule Natura hanno avuto anche il patrocinio dell’Associazione Culturale Pediatri (ACP).

La partnership WWF – P&G

La collaborazione tra P&G Italia e WWF prevede quattro aree strategiche di intervento: educazione delle nuove generazioni, all’interno della quale P&G sosterrà il WWF nella realizzazione di oltre 50 Aule Natura entro il 2024; sostegno a progetti di riqualificazione ambientale, tramite il quale P&G insieme al WWF riqualificherà più di un milione di metri quadrati di boschi in Italia sostenendo il progetto ReNature; programmi di educazione ad un uso più consapevole e responsabile dei prodotti a casa e formazione dei manager di domani attraverso percorsi di studio creati insieme all’Istituto Europeo per lo Sviluppo Sostenibile.