Home Altro Varie

Sentita partecipazione a Varazze per la Festa della Liberazione

0
Varazze
Varazze

Varazze ha festeggiato il 25 aprile con una partecipazione straordinaria di cittadini e di turisti, che hanno infoltito il tradizionale corteo iniziato alle ore 10:15, con partenza dal Palazzo Comunale, dopo che il Sindaco Ing. Luigi Pierfederici, accompagnato dal Presidente del Consiglio Cesare Putignano e dalla sua Vice Michela Biggi, dagli Assessori Mariangela Calcagno, Claudia Callandrone, Laura Manna e Marilena Ratto, dal Capogruppo della minoranza Paola Busso, dalla Presidente della locale ANPI, Francesca Agostini, dal Presidente Provinciale della Sezione Alpini Emilio Patrone e dal Comandante dei Vigili Urbani, Mauro Di Gregorio, si era recato di primo mattino a rendere omaggio con la deposizione di una corona d’alloro:

– al cippo commemorativo posto in località Valloria (Pero), luogo di esecuzione di Emilio Vecchia, avvenuta ad opera dei fascisti nel 1944;

– nel Cimitero Urbano, alla stele dei varazzini scomparsi nei lager nazisti e alla tomba di Emilio Vallino, marinaio e partigiano fucilato nella zona di La Spezia.

La celebrazione della “Giornata della Liberazione” si è articolata con il folto corteo composto, oltre che dalle Pubbliche Autorità prima elencate, dai restanti Consiglieri di maggioranza e minoranza, dal Consigliere della Regione Liguria e già Sindaco della Città Avv. Alessandro Bozzano, dal Parroco della chiesa Collegiata di S. Ambrogio don Claudio Doglio, dal Segretario Generale della CGIL di Savona Andrea Pasa, dai rappresentanti delle locali associazioni: culturali e socio-aggregative, d’Arma (Alpini, Marinai, Carabinieri, Bersaglieri), della Protezione Civile e dell’Ufficio Locale della CRI; Il Comandante della Stazione Carabinieri e dell’Ufficio Marittimo (e tante altre presone con le quali ci scusiamo per non poterle elencare tutte) il quale, preceduto dalla Banda Musicale Cardinal Cagliero, ha percorso le vie del centro cittadino nel rispetto del programma stabilito.

Ed ecco il percorso sviluppatosi tra ali di spettatori raccoltasi ai lati delle vie e piazze interessate:
– via Malocello, per ricordare le vittime del bombardamento aereo del 13 giugno 1944;
– piazza S. Ambrogio, con la deposizione di una corona d’alloro al monumento ai Caduti di tutte le guerre;
– viale Paolo Cappa per analogo omaggio al monumento ai Caduti sul mare;
– piazzale De Gasperi per la solenne cerimonia dell’Alza Bandiera;
– piazza Nello Bovani, in ricordo del partigiano cui è intitolata la piazza stessa.

Il corteo ha raggiunto piazza Beato Jacopo per le orazioni ufficiali tenute:
– dal Sindaco Luigi Pierfederici;
– dal Parroco di S. Ambrogio don Claudio Doglio;
– dalla presidentessa della Sezione ANPI di Varazze, Francesca Agostini;
– dal Segretario Generale della CGIL di Savona, Andrea Pasa.

In tutti gli interventi sono stati ribaditi i concetti e il significato, della libertà consegnataci da coloro che si sono battuti e sacrificati per donarla a un’Italia che ne deve tutelare la difesa, come preziosa staffetta alle nuove generazioni (Pierfederici), ricordando la necessità di una ritrovata fraternità in ciascuno di noi (don Doglio), e l’augurio e la perseveranza, come riportato in una lettera del compianto Presidente del Consiglio d’Europa, David Sassoli (Agostini). Il messaggio sociale, nel contesto del 25 aprile, è stato la conclusione del relatore Andrea Pasa, che ha ricordato l’assalto alla Sede della CGIL di Roma, da parte dei fascisti, e la necessità di vigilare e di reprimere ogni rigurgito di un passato ormai consegnato alla storia.

Alla celebrazione di questo 25 Aprile, risorto dopo gli oscuri due anni del Covid-19 e sue varianti, accompagnato con la solita bravura nei vari passaggi e tappe del corteo, dalla Banda Musicale “Cardinal Cagliero”, ha prestato servizio la locale TV Televarazze con il suo Presidente Pietro Spotorno e cameraman Giuseppe Bruzzone, i quali, con la loro ormai comprovata professionalità, hanno ripreso l’intera manifestazione, che verrà trasmessa a beneficio di quanti non hanno potuto essere personalmente presenti alla riuscitissima manifestazione perfettamente organizzata e coordinata dalla responsabile della Segreteria del Sindaco, Graziella Caria.

(Testo e immagini di Mario Traversi)
www.ponentevarazzino.com

Previous articleNew Racing for Genova in forze allo slalom “Mignanego – Giovi”
Next articleSettimana Velica Internazionale: in Accademia Navale la mostra “Il Mare, le vele”