Home Sport acquatici Pallanuoto Serie A2: La Rari Nantes Imperia perde contro Arenzano 9-6

Serie A2: La Rari Nantes Imperia perde contro Arenzano 9-6

0
Rari Nantes Imperia
Rari Nantes Imperia

Rari Nantes Imperia cede 9-6 alla Rari Nantes Arenzano complicando i piani per la corsa ad evitare i playout. Alla ‘Zanelli’ di Savona, i giallorossi pagano a caro prezzo gli ultimi undici minuti a digiuno di reti, con una fase offensiva inefficace.

Le squadre avevano approcciato la partita lasciandosi vicendevolmente qualche spazio, come testimoniato dal 4-3 del primo periodo. E, dopo il vantaggio arenzanese, la Rari riusciva immediatamente a ribaltare il punteggio con il rigore procurato da Corio e trasformato da capitan Somà ed il raddoppio, in superiorità numerica, di Lengueglia. Prese le contromisure, i padroni di casa strappavano fino al +2 ma il gol di Filippo Taramasco riportava i suoi in carreggiata.

Nei secondi otto minuti prevalevano i tatticismi lasciando così poco spazio allo spettacolo. Dal centro, Corio riportava il punteggio in parità ma, due minuti più tardi, Arenzano siglava il 5-4 da penalty con il quale si chiudeva la prima parte di gara.

Dopo il tentativo di fuga biancoverde (6-4), sono le due reti di Giacomo Lengueglia (tripletta personale che lo lancia a quota 23 in stagione) a trascinare i giallorossi al pari: entrambe le firme arrivano a tu per tu con il portiere, prima da posizione 5 poi da 1,e in due minuti sembrano poter invertire il trend dell’ incontro.

Invece l’attacco imperiese si blocca improvvisamente non riuscendo più a trovare spazi e precisione e rimanendo così a secco fino alla sirena finale.

Dall’ altro lato, l’Arenzano va in rete due volte nell’ultimo minuto e mezzo del terzo periodo: prima sfruttando al meglio una superiorità numerica poi freddando Merano con una conclusione da distanza siderale. Il doppio vantaggio spegne gli entusiasmi giallorossi. E la Rari capitola nuovamente quando, a metà dell’ultimo tempo, Ghillino viene lasciato entrare colpevolmente e, dal centro, puó banchettare.

I ragazzi di Pisano non riescono più a reagire e, quasi rassegnati, si avviano alla sirena finale. In questo momento, con l’ultima giornata da giocare in casa della forte De Akker Bologna, la Rari Nantes Imperia si trova al terzultimo posto (22 punti) che sancirebbe i playout da giocarsi contro la penultima classificata del girone Sud.

R.N.ARENZANO – R.N.IMPERIA 9-6
(4-3; 1-1; 3-2; 1-0)

ARENZANO – Valenza, Masio, Robello, Lottero 2, Bruzzone 2, Delvecchio F., Ghillino 2, Piccardo, Ricci, Delvecchio W., Rasore, Bragantini 3, Olmo. All.: Patchaliev

IMPERIA – Merano, Giordano, Parolini, Grosso, Gandini, Merano G., Lengueglia 3, Corio 1, Taramasco N., Somà cap. 1, Cipriani, Cesini, Taramasco F. 1. All.: Pisano

Uscito per limite di falli Bruzzone (A) nel quarto tempo; Sup.Num.: Arenzano 3/9 + un rigore realizzato, Imperia 2/11 + un rigore realizzato