Si conclude in rimonta il 2023 di Raptor Engineering in Carrera Cup

Raptor Engineering
Guirreri action Porsche Imola 2023 - Raptor Engineering

Modena – Si sono spenti lo scorso weekend a Imola i motori della Porsche Carrera Cup Italia 2023, ma restano accesi quelli di Raptor Engineering. Il team modenese ha concluso in rimonta l’agguerrito monomarca tricolore con entrambe le 911 GT3 Cup schierate in partnership con il Centro Porsche Catania e ora è già pienamente proiettato sulla prossima stagione, fra grandi novità in arrivo e nuovi orizzonti da esplorare. La pianificazione dei programmi è in corso e sono stati accolti con soddisfazione i risultati dei due giovani piloti schierati a Imola, dove la compagine diretta da Andrea Palma si è distinta in entrambe le gare disputate con l’inedita e giovane line-up di piloti composta dalla new-entry tedesca Sebastian Freymuth e dal rookie siciliano Giuseppe Guirreri.

Freymuth si è inserito in squadra senza problemi e alla prima esperienza nel monomarca di Porsche Italia è cresciuto a vista d’occhio nel corso del weekend, trovando un ottimo feeling con la vettura che Raptor Engineering gli ha messo a disposizione. Sempre recuperando posizioni, il 21enne pilota tedesco ha concluso due volte in zona punti, centrando l’obiettivo della vigilia con un 15esimo posto in gara 1 e un 12esimo condito da ottime sensazioni in gara 2.

In progressione ha saputo confermarsi anche Guirreri, con i suoi 17 anni appena compiuti il più giovane fra tutti i 37 piloti al via. Il rookie di Santa Margherita di Belice, nell’agrigentino, su uno dei circuiti più probanti del mondo ha continuato a migliorare nei riscontri cronometrici e ha concluso al traguardo piazzandosi in entrambe le gare, con in particolare una brillante gara 2 nella quale è risalito fino alla top-20. Al primo anno nell’automobilismo, per Guirreri e anche per tutta la squadra l’orgoglio di essere riuscito a vedere il traguardo in tutte le 12 gare disputate in un campionato così selettivo, combattuto e ricco di insidie, unico a riuscirci tra i giovani talenti inseriti da Porsche Italia nello Scholarship Programme e uno dei pochi a livello assoluto.

Il team principal Andrea Palma dichiara dopo l’ultimo round stagionale: “Siamo contenti per come abbiamo salutato il 2023 a Imola. Soprattutto gara 2 è stata davvero bella e intensa per entrambi i nostri giovani alfieri e il lavoro ha ripagato in risultati. E’ stata una stagione complessa ma concluderla in positivo rappresenta il primo passo nella giusta direzione verso il 2024. Tutta Raptor Engineering è proiettata sul prossimo anno, la pianificazione è a buon punto e non ci fermiamo neanche un istante. Si riparte subito, ci attende un novembre intenso e ricco di appuntamenti, compresi alcuni test in pista”.

Il team è presente sul web via social media facebook @raptorengineeringteam e instagram @raptor_engineering e sito ufficiale www.raptorengineering.it .

Porsche Carrera Cup Italia 2023: 6-7 maggio Misano; 10-11 giugno Vallelunga; 8-9 luglio Mugello; 16-17 settembre Monza; 7-8 ottobre Misano; 28-29 ottobre Imola.

 

condividi
Translate »
Exit mobile version