Home Altri sport

Specialità Gold Junior: Corinna Negru campionessa d’Italia nella Ritmica

Corinna Negru
Corinna Negru - FGI Liguria

Grandi piazzamenti per le ginnaste liguri impegnate a Catania in occasione del Campionato Italiano Individuale di Specialità Gold Junior e Senior di ginnastica ritmica. Strepitose le ginnaste della Ginnastica Riboli di Lavagna che raggiungono, tutte quante, la finale con la straordinaria vittoria di Corinna Negru, campionessa italiana J1 alle clavette.

Ottime prestazioni delle ginnaste della PGS Auxilium Genova con una ginnasta in finale e altre a ridosso delle prime otto, così come per la Ginnastica Rapallo. “Un grazie a tutte le atlete che ci hanno così ben rappresentato” afferma la direttrice tecnica regionale Maura Rota.

Corinna Negru si aggiudica il titolo alle clavette J1, sempre nella categoria Cecilia Tripaldi al cerchio e Beatrice Vigolungo alla palla (entrambe in forza alla Riboli) conquistano la finale e con la giusta energia migliorano il piazzamento. Vigolungo quinta e Tripaldi settima. Sempre Tripaldi al nastro ottiene un ottimo punteggio classificandosi tredicesima .

Nella categoria J2/3 Giulia Misurale (Auxilium) entra in finale con il quarto punteggio e mantiene salda la posizione. E’ ai piedi del podio ed è un ottimo risultato per questa ginnasta che è cresciuta molto durante il campionato. Emma Garibaldi (Riboli) entra in finale al cerchio per ottava e, con la sua determinazione, scala ben di due piazzamenti in classifica, Sesta. Un pochino di amaro in bocca per la finale sfiorata da Matilde Bellotti (Rapallo) decima al cerchio e Carlotta Taini (Auxilium) undicesima sia nella specialità palla che clavette. Un po’ di inesperienza e qualche errore inaspettato hanno condizionato la prestazione, ma è stato evidente l’alto valore delle ginnaste.

La categoria Senior tecnicamente ha registrato un livello elevatissimo. Ginnaste veloci e ben preparate, Alessia Merello e Elena Giorgini (Auxilium) hanno combattuto con grinta e determinazione. Alessia, infortunatasi 10 giorni prima della gara, non era al massimo delle sue potenzialità ed Elena, ginnasta al quinto anno di liceo, per ogni allenamento ha uno spostamento di 100 km, Entrambe sono da premiare per la gara svolta. Un applauso va alle ginnaste in forza alla Vivisemm, Aurora Merci e Sofia Bruni, che hanno disputato la gara, rispettivamente a cerchio e palla, nella categoria J2/3.

FGI Liguria