Contenuto Principale
FEMMINILE A1 PDF Stampa E-mail
Sabato 04 Febbraio 2012 22:26
MEDITERRANEA TRAVOLGENTE, NULLA DA FARE PER L

Tutto facile per la Mediterranea Imperia che, alla ripresa del campionato di A1 femminile, nella seconda giornata di ritorno travolge l’Ortigia Siracusa con un sonante 17-9. Qualche affanno, per la squadra di casa, si è avuto solo nel primo quarto quando alle reti di Casanova e Gloria Gorlero, hanno risposto le ospiti Vitaliti e Pelle. La strenua resistenza delle avversarie è durata però solo otto minuti, così come la patina di ruggine sui meccanismi di gioco della compagine imperiese. All’inizio del secondo periodo, però, le giallorosse innestano il turbo e trovano le sei reti di fila (Stieber, Casanova, Pomeri, Risivi, Bencardino e ancora Stieber) che uccidono la gara. Dopo la realizzazione della magiara Pelle, il gol della Bencardino a filo di sirena chiude la prima metà dell’incontro sul 9-3. Sul 7-2 fa il suo esordio in serie A1 la giovanissima Sara Amoretti, classe 1996, più recente prodotto del vivaio imperiese.

La cavalcata giallorossa prosegue anche dopo l’intervallo lungo, grazie a Emmolo, Borriello, Stieber e Bencardino. Una parziale riscossa siracusana arriva a cavallo tra gli ultimi due tempi, ma Casanova, Pomeri e Russo allungano nuovamente la lunga lista delle marcatrici di casa. Solo nel finale, con Giulia Gorlero che lascia il ruolo di portiere a Cecilia Solaini e soprattutto con il rilassamento della Mediterranea, l’Ortigia trova quattro volte la via del gol, con Giulia Emmolo che su rigore centra la sua doppietta personale.

Al termine delle partita applausi e premi per le tre campionesse d’Europa Elisa Casanova, Giulia Emmolo e Giulia Gorlero, acclamate dal folto pubblico della Cascione.

Soddisfatto il coach Marco Capanna: “Ho visto una Mediterranea concentrata e determinata – afferma alla fine del match – e siamo riusciti anche a sfruttare alcune caratteristiche che solitamente non ci sono congeniali, come per esempio le controfughe. Tutto comunque dovrà essere messo alla prova nelle prossime gare, senza dubbio più complicate e importanti”.

Sabato prossimo, 11 febbraio, la Mediterranea Imperia sarà ospite della capolista Pro Recco, in una partita dagli altissimi toni tecnici ed agonistici. Proprio in vista dei futuri e più pressanti impegni, la vittoria sull’Ortigia rappresenta per la Mediterranea il modo migliore per rompere il ghiaccio dopo la lunghissima pausa del campionato, iniziata il 10 dicembre scorso dopo un’altra ampia vittoria in casa del Bologna.

 

Questo il tabellino dell’incontro.

RN MEDITERRANEA IMPERIA-IGM ORTIGIA SIRACUSA 17-9 (2-2, 7-1, 4-1, 4-5)

 

RN Mediterranea Imperia: Giulia Gorlero, Sara Amoretti, Borriello 1, Gloria Gorlero 1, Stieber 3, Emmolo 2 (1 rig.), Solaini, Russo 1, Risivi 1, Bencardino 3, Drocco, Pomeri 2, Casanova 3. All. Capanna.
Igm Ortigia Siracusa: Ignaccolo, Vitaliti 2, Cassone 2, Avola 1, Iuppa, Dursi 1, Muré, Pelle 2, Ayale 1, Giancristofaro. All. Dursi.

Arbitri: Fusco e Medda.

Note: uscita per limite di falli Risivi (I) nel 4°t. Superiorità numeriche: Imperia 3 su 8 (più un rigore realizzato), Ortigia 5 su 8. Spettatori 500 circa.

 

Altri risultati: Despar Messina-Ngm Firenze 15-13, Beauty Star Plebiscito Padova-RN Bologna 8-1, Menarini Fiorentina-Gmg Pro Recco 5-8, Venosan Catania-Volturno 19-10.

Classifica: Pro Recco p. 31; Venosan Orizzonte Catania e Beauty Star Plebiscito Padova 27;  Mediterranea Imperia 25; Menarini Fiorentina 21; Ngm Mobile Firenze 10; Igm Ortigia Siracusa 7; Despar Messina 6; Bologna 4; Volturno 1.

Ultimo aggiornamento Sabato 04 Febbraio 2012 22:26
 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...