Serie A2 : Futura Volley Giovani - Eurospin Ford Sara Pinerolo Stampa
Scritto da Sevenpress   
Domenica 15 Novembre 2020 23:03

Tags: Futura Volley Giovani

125529216 598188224232852 6175968774286643827 o

La Futura Volley giovani dopo il lungo stop, causa Covid, che ha costretto Zingaro e compagne a rimanere ai box per oltre 20 giorni, torna in campo nel recupero del match contro Pinerolo.

In un pala San Luigi a porte chiuse, le cocche non riescono ad invertire la rotta ed arriva un altro passo falso mitigato però dalla prestazione vista in campo oltre che dal punticino strappato con una gara segnata da una rimonta strepitosa da 0-2 a 2-3. Il trend negativo delle ultime uscite dovrà essere digerito bene e non dovrà condizionare ulteriormente l’umore della banda Lucchini in vista dei prossimi importanti impegni.
Chiofalo, in versione primo allenatore vista l’assenza di Lucchini, dovendo fare i conti con le molteplici grane che vanno dall’assenza della centrale Sartori, operata con successo al legamento crociato anteriore del ginocchio ed out fino a fine stagione, il volto nuovo di Laura Frigo non utilizzabile fino all’apertura ufficiale della finestra di mercato fino all’assenza last minute di Rebecca Latham (problema fisico) parte con il 6+1 formato da Nicolini opposta a Zingaro , Veneriano-Lualdi al centro, Carletti con Michieletto in banda, Garzonio libero.
Dalla parte opposta coach Marchiaro schiera a sorpresa Allasia opposta a Zago, Bussoli – Fiesoli in banda, Gray -Akrari al centro con Fiori libero. Una gara tutta in escalation e da cardiopalma quella delle cocche che partono piano, molto piano, con un primo set in cui il gioco latita e il morale anche ed i fantasmi delle ultime due uscite che si fanno vivi nelle teste delle ragazze. Le cocche si concedono troppe sbavature (7 errori) e faticano a trovare soluzioni offensive con Nicolini che, priva dell’opposto di riferimento, individua in Carletti il suo unico punto di riferimento (15 palloni) e la toscana non può concedersi neanche una minima distrazione così come confermano i numeri da verdetto senza appello (48% contro 28% in attacco).Nella seconda frazione la marcia viene ingranata da Zingaro e compagne, ma non è ancora sufficiente per strappare dalle mani il set alle avversarie, che pur sudando centrano il doppio vantaggio nel conto dei set. Il lavoro di motivazione e spinta da parte di coach Chiofalo sboccia nella terza e quarta frazione, dove le bianco rosse tirano fuori gli artigli e si trasformano, mettendo sul teraflex grinta e carattere fin dalle prime battute senza mollare più le redini esprimendo il vero livello di gioco nelle loro corde (56% contro 28% in attacco; 3 muri a 0). Nella quarta frazione è questione di equilibri sottili e ogni dettaglio può fare la differenza nell’economia della gara, sono ancora le bianco rosse ad avere la meglio in un finale cha sa di incubo per le piemontesi, che vedono scivolare via la bellezza di 4 match ball e poi anche il set ai vantaggi, dove una strepitosa Carletti che fa una magia in difesa e Lualdi non è da meno in attacco. Nel quinto set è storia a sé e ad uscire è l’esperienza delle ospiti che nelle mani nella navigata Zago trovano il punto di riferimento ideale e portano a casa la gara.
Le ragazze di Lucchini ora nell’attesa di “recuperare tutti i pezzi” si preparano ora ad affrontare il prossimo match casalingo (nella speranza di non incorrere in un nuovo stop) contro il Club Italia Crai.

LA CRONACA :

Nel primo parziale è la squadra ospite a trovare per prima il mini break sull’errore di Carletti dalla seconda linea (5-7). La Futura ristabilisce immediatamente la parità poi cede di nuovo (0-4) e le piemontesi allungano. Zingaro calcola male le distanze e Allana mette a terra l’ace che costringe Chiofalo a fermare tutto (8-13). Alla ripresa Nicolini si affida a Carletti, che in coppia con Zingaro prova a tenere in piedi il set (10-15). Pinerolo picchia duro e sono otto le lunghezze da recuperare (10-18). Le cocche vanno in affanno e le ospiti non concedono distrazioni di sorta (20-11). La pipe di Caletti va ad impattare sul muro avversario e sono 11 i set ball a disposizione delle avversarie (13-24). Buona la terza con Zago che non perdona (15-25).
La seconda frazione si apre nel segno delle bianco blu, che sulla cresta dell’onda mettono subito a segno il break (1-4). Le cocche non ci stanno e affondano con il tocco di seconda di Nicolini (4-4). Botta e risposta che si indirizza ancora verso le piemontesi con le bustocche che subiscono il colpo e faticano a trovare la giusta reazione (6-11). Chiofalo chiama tutte a rapporto e la scossa sembra arrivare, l’errore di Zago vale il meno due (10-12). Busto rimane lì a testa alta con un solo punticino a dividere le due formazioni (16-15). La Futura alza il muro con Michieletto ed è parità (18-18). Si decide tutto allo sprint finale, Bussoli concede due set ball e Zago colpisce per il 2-0 (22-25).
Nel terzo set primo break e vantaggio delle bianco rosse che trovano l’affondo con Michieletto (6-4). Le piemontesi reagiscono immediatamente, ma non basta e Marachiaro ferma il gioco (10-8). Cresce la fiducia delle bianco rosse e anche il gioco ne risente con Zingaro e Carletti che affondano (14-9). Carletti trascinatrice affonda di nuovo ed è +5 (16-11). Le cocche spingono forte con il muro alzato da Lualdi su Zago che vale ben 7 lunghezze di margine (20-13). Il dominio ora è biancorosso e l’errore ospite regala ben 10 set point subito capitalizzati con Nicolini che spinge a rete e regala il parziale (25-15).
La quarta frazione vede Pinerolo reagire alla scoppola ricevuta e partire meglio (4-6). Busto non molla e resta in scia trovando parità e vantaggio con la tripletta di Michieletto (8-7). Equilibrio precario, ogni piccolo dettaglio può fare la differenza, Fiesoli trova l’ace sull’ingenuità difensiva di Michieletto ed è +2 ospiti (18-20). L’esperienza di Zago fà la differenza e l’errore di Lualdi regala quattro match ball (20-24). La Futura non è morta e ne annulla 4 su 4 costringendo Marachiaro a fermare due volte il gioco negli ultimi 4 punti (24-24). Si decide tutto ai vantaggi, Carletti salva l’impossibile e Lualdi affonda mettendo a terra la palla che vale il tie break (26-24).
Quinto e ultimo set si apre nel segno delle bianco rosse che calvano l’onda dell’entusiasmo e si portano in vantaggio 2-0. Zago risponde presente e fa doppietta portando avanti le compagne (2-4). La Futura subisce il colpo e cala il ritmo scivolando a -4 (3-7). Al cambio campo Busto deve inseguire, lo fa a testa bassa e ci prova fino alla fine (8-11). Carletti sbatte contro il muro ospite e sono 4 match ball (10-14). La futura ci riprova con Zingaro che annulla la prima, ma questa volta Zago non perdona e scrive la parola fine alla gara (11-15).

Foto G. Pini – Futura Volley Giovani

Roberto Bojeri