Home Sport acquatici

Successo a Rimini per l’Act2 della RS21 Cup Yamamay di vela

RS21 Cup Yamamay
RS21 Cup Yamamay (Foto CodeZeroDigital/Matteo Garrone/ RS21 Italian Class)

L’Act2 della RS21 Cup Yamamay di vela disputato a Rimini è stato prima di tutto una grande festa impreziosita dalla presenza per tutti i tre giorni da Torben e Andrea Grael (quest’ultima ha tenuto una lezione partecipata sulle buone pratiche di sostenibilità a bordo con specifica attenzione alla gestioni dei rifiuti e all’uso dell’acqua, organizzato dalla “Commissione Sostenibilità” della RS21 Italian Class) che hanno seguito le regate da bordo del Pulse 63, il gommone elettrico della RS, partecipato alla grande festa di compleanno della classe e agli eventi collaterali.
In acqua torna al successo il team gardesano di “Caipirinha” protagonista nell’Act2 della RS21 Cup Yamamay disputato a Rimini al termine di nove prove spettacolari e ricche di continui colpi di scena. L’armatore e timoniere di Desenzano del Garda, Martin Rentjes – con Francesco Berardi, Francesco Rubagotti e Daniele Cassinari – ha centrato il successo soprattutto grazie ai tre successi parziali che hanno così legittimato un primo posto inseguito con caparbietà malgrado gli attacchi di “Das Sailing Team” di Alessandro Zampori, “Arvenis” di Davide Albertini Petroni e “Stenghele” di Pietro Negri, piazzatisi in questo ordine alla fine e in grado di ribaltare la classifica.
E che le prove, con la regia dello Yacht Club Rimini, non fossero scontate lo dimostra il fatto che al di la dei tre successi di “Caipirinha” le altre sei prove siano state vinte da altrettante diverse barche compreso l’exploit del team Corinthian di “Stick N Poke” capitanato da Federica Archibugi. A segno sono infatti andati anche “Das Sailing Team”, “Gioia”, “Diva”, “Fremito d’Arja” e “Stenghele”.
Torniamo alle regate. Grande soddisfazione per “Caipirinha” e per tutto il team: «Siamo veramente contenti – ha dichiarato il timoniere Martin Reintjes portacolori della Fraglia Vela Desenzano – in primo luogo perché siamo riusciti a completare tutto il programma e poi perché sono state belle regate combattute. Complimenti all’organizzazione».
La vera sorpresa arriva dalla categoria “Corinthian” dove a centrare il successo è stato il team inglese di “Dark And Stormy” con Liam Willis al timone, Keith Willis e Matthew Taylor in equipaggio, in testa alla classifica sin dalle prime prove. Dietro il team britannico Federica Archibugi con “Stick N Poke” e Vincenzo Liberati con “Code Zero Sailing Team”.
Una tre giorni impegnativa ma di successo come si evince dalle parole di Davide Casetti presidente della RS21 Italian Class: «L’evento è stato bellissimo e lo dico non in prima persona ma riportando i commenti dei vari team. Merito senza ombra di dubbio dello Yacht Club Rimini e della Marina di Rimini che non ci hanno fatto mancare nulla. Dalla festa di compleanno per i due anni della nostra classe, all’assistenza in acqua e a terra, all’incontro molto partecipato tenuto da Andrea Grael che con Torben Grael ci hanno onorato della loro presenza. Per quanto concerne le regate dopo il vento debole dei primi due giorni abbiamo avuto un finale con onda e vento sostenuto che ha reso interessante la competizione su un campo di regata davvero difficile. Non possiamo quindi che essere soddisfatti e dire un grazie a Rimini per tutto in un momento così difficile per la Romagna».
Ma ecco la “top 15” Open dell’Act2 di Rimini della RS21 Cup Yamamay: 1. “Caipirinha” (Martin Reintjes – Fraglia Vela Desenzano Bs – (13)/1/3/1/1/5 RDG/2/7/9) p.37; 2. “Das Sailing Team” (Alessandro Zampori – Cnam Alassio – 2/5/9/7/2/1/(10)/4/7) p.29; 3. “Arvenis” (Davide Albertini Petroni – Cn Loano – 5/8/5/2/6/5/5/2(15))p. 53; 4. “Stenghele” (Pietro Negri – Cv Torbole Tn – 7/3/2/6/3/(23 BFD)/12/5/1) p.39; 5. “Gioia” (Carlo Brenco – Cv Malcesine Vr – 3/7/1/10/10/(23 BFD)/9/10/3) p.53; 6. “Beyond Freedom” (Gianluca Grisoli – Cnam Alassio – 10/4/4/(14)/11/3/13/6/2) p.53; 7. “Fremito d’Arja” (Dario Levi – Cv Torbole – 8/6/6/5/(23 BFD)/7/6/1/16) p.55; 8. “Dark And Stormy” (Liam Willis – GBR – 4/9/(15)/4/4/12/7/3/12) p.55; 9. “Diva” (Andrea Battistella – Uv Maccagno Va – 1/2/16/12/(23 BFD)/10/3/9/6) p.59; 10. “Stick N Poke” (Federica Archibugi – Sef Stamura An – 11/14/11/3/13/6/1/(23 BFD)/4) p. 63; 11. “Dream Team” (Giacomo Vernocchi – YC Rimini – 19/17/19/8/12/2/4/12/10) p. 84; 12. “Code Zero Sailing Team” (Vincenzo Liberati – Cn Sanbenedettese – 12/10/7/19/7/9/11/(23 BFD)/11) p. 86; 13. “Freccia Blu” (Andrea Musone – Club Nautico Rimini – 9/13/10/(20)/9/8/8/16/18) p.91; 14. “Ita 238” (Alessandro Venini – Lni Mandello Lario 15/18/(21)/11/8/17/14/8/5) p. 96; 15. “Asante Sana” (Claudio Dutto – Lni Riva del Garda Tn – 16/11/14/15/5/(23 BFD)/15/13/13) p. 102.
Il podio della categoria Corinthian: “Dark And Stormy” (Liam Willis – GBR) p.55; 2. “Stick N Poke” (Federica Archibugi – Sef Stamura An) p.63; 3. “Code Zero Sailing Team” (Vincenzo Liberati – Cn Sanbenedettese) p.86. Classifiche complete su: https://www.hubsail.it/classifica/26012
La RS21 Cup Yamamay si articola su 5 Act. Dopo il debutto di Alassio e Rimini, sarà la volta di Torbole 7/9 luglio, Riva del Garda 24/27 agosto con la disputa anche del Campionato Italia ed epilogo a Porto Rotondo dal 27 al 30 settembre in contemporanea con il Campionato del Mondo. Inoltre, le tappe di Torbole e Riva del Garda, saranno valide per l’assegnazione, novità per il 2023, del Trofeo “King Of the Lake”.

www.rs21italianclass.org/
www.facebook.com/search/top?q=rs21%20italian%20class