Home Altri sport Sport Invernali

SUPER-G DI COPPA EUROPA

0
Scheiber

Scheiber

Stanno per accendersi i riflettori sulla tappa “supergigante” di Coppa Europa in pista a La Thuile (AO) venerdì 8 e sabato 9 febbraio.

In attesa di entrare nel vivo della due giorni valdostana, gli atleti rientrano dalla tappa di due giorni di slalom gigante svoltasi a Les Menuires e conclusasi oggi con la vittoria dello statunitense Tim Jitloff davanti allo svizzero Thomas Tumler e all’azzurro Florian Eisath, vincitore della prova di ieri, che ruba il podio al leader della classifica super-g, il norvegese Aleksander Aamodt Kilde (quarto). Eisath con i punti conquistati passa quindi al secondo posto della classifica di slalom gigante e dodicesimo in quella generale, ancora capeggiata saldamente dal francese Victor Muffat Jeandet (oggi nono). Buona anche la prestazione dell’altro azzurro, Andrea Ballerin giunto sesto. I supergiganti di La Thuile saranno quindi palco importante ai fini delle classifiche perché rappresentano la penultima chance per gli specialisti del super-g (le ultime due prove saranno a Sella Nevea l’8 e 9 marzo) di guadagnare punti fondamentali in vista poi delle finali che si svolgeranno a Sochi a metà marzo.

Intanto lo Sci Club La Thuile Rutor ha definito il programma dei prossimi giorni. Di fatto si potrebbe dire che la kermesse valdostana cominci questa sera, quando dalle 19 le squadre potranno accreditarsi alle due giornate di gare.

Domani mattina, dalle 10 alle 11, la pista 3-Franco Berthod inizierà a “scaldarsi” con la sciata libera di coloro che saranno poi protagonisti “supergiganti” nei prossimi giorni.

Venerdì alla 11.00 si inizierà a fare sul serio: il primo atleta del super-g lascerà il cancelletto di partenza a tutta immettendosi sul tracciato di 3 km mozzafiato fino a tagliare il traguardo, dopo una serie di salti e curve da brividi, a 1509m, dopo quasi 900m di dislivello. L’appuntamento sarà poi alle 17.00 in piazzetta Planibel a La Thuile per le premiazioni e l’estrazione dei pettorali (per i primi 15 della graduatoria) per la gara del giorno successivo.

Sabato quindi sarà ancora tempo di super-g (start alle 11.00) per la prova conclusiva della tappa continentale sulle nevi valdostane. Alle 14.00 seguirà la premiazione nella stessa piazzetta.

Le gare promettono essere cariche di adrenalina e di voglia di vincere perché delineeranno in modo più definito il quadro classifiche finale, che potrebbe riservare magari qualche piacevole sorpresa per i colori azzurri. La lotta sarà quindi molto serrata.

Intanto non resta che attendere venerdì, certi che la neve caduta in questi giorni e le temperature rigide confezioneranno una pista… coi fiocchi. Pronta per essere “sbranata” dai super-g-jet in quattro e quattr’otto.

Info: www.lathuile.it

Previous articlePont2Pont: percorso avvincente e pacco gara intimo
Next articleImolese: intervista a Francesca Magrini