Home Altri sport Motori

Tappa faticosa per Carcheri e Bernacchini alla Dakar

0
dakar
Dakar Classic 2023 - Squadra Corse Angelo Caffi

Nuovo colpo di scena nella Dakar Classic 2023 della Squadra Corse Angelo Caffi. Dopo l’ottimo inizio e la pioggia torrenziale di ieri, un problema tecnico ha oggi rallentato l’avventura di Luciano Carcheri e Giovanni Bernacchini.

Dopo aver completato il primo controllo di regolarità con un ottimo parziale, l’equipaggio ha infatti ravvisato una copiosa perdita d’olio dal motore della Isuzu Vehicross #721 nel corso della seconda frazione di regolarità della tappa odierna. Carcheri e Bernacchini hanno subito provato ad intervenire ma la fuoriuscita, causata dall’allentamento di un bulbo della pressione dell’olio, è stata troppo importante e non ha permesso all’equipaggio di completare la tappa.

L’Isuzu Vehicross della Squadra Corse Angelo Caffi è stata quindi riportata ad Ha’Il con i mezzi dell’assistenza ed ora Carcheri è intensamente al lavoro per ripristinare l’ottima funzionalità del mezzo. Il regolamento prevede che si possa ripartire il giorno successivo allo stop, ricevendo una penalità per il tratto cronometrato non completato.

“Mi sono accorto subito che qualcosa non andava, abbiamo perso potenza molto velocemente – ha commentato Carcheri – Purtroppo l’olio è uscito molto in fretta, quindi non c’è stato modo di riprendere e abbiamo dovuto fermarci. Nonostante questo abbiamo un problema sulle bronzine, quindi stiamo lavorando per risolverlo”.

“Fino ad ora è stata una Dakar piuttosto sofferta. Tre giorni fa abbiamo preso una pietra e abbiamo rotto la coppa e il para motore. Lo abbiamo sistemato ma ieri abbiamo avuto perdita di olio dal cambio, risolto nottetempo. La tappa ieri è stata annullata e questo ci ha consentito di lavorare sulla macchina con più margine, anche se eravamo andati molto bene e senza questa difficoltà avremmo sicuramente scalato qualche posizione in classifica. Le prossime ore saranno fondamentali, faremo il possibile per rientrare in gara domani” ha concluso il pilota della Squadra Corse Angelo Caffi.

La classifica ovviamente è ora di più difficile interpretazione dato che occorre attendere la fine della tappa da parte di tutti i concorrenti per valutare quanto è costata in termini di posizione questa disavventura.

La tappa di domani | 5 gennaio 2023
Lunghezza totale: 371km
Lunghezza prove: 217km
Partenza: Ha’il
Arrivo: Ha’il
Descrizione: Seconda giornata con anello intorno al campo di Ha’Il anche se il percorso sarà completamente differente a quello della tappa precedente. La tappa sarà quasi completamente di sabbia e dune.

Previous articleSerie A: Roma di rigore, il Lecce ribalta la Lazio
Next article“Giullare”, nuovo singolo di Donatello Ciullo